Concerto di Natale dell’Associazione ‘Bambino Gesù del Cairo’ per i bambini poveri e malati dell’Egitto

Condividi su...

L’Associazione ‘Bambino Gesù del Cairo Onlus’, il cui Presidente è Monsignor Gaid Yoannis Lazhi, già Segretario di Sua Santità Papa Francesco, ha organizzato, in occasione delle festività natalizie il Concerto di Natale, la cui finalità è di condividere con tutti i soci, gli amici e i sostenitori, un evento pastorale ed artistico, caratterizzato dall’esecuzione di prestigiosi brani musicali, accompagnati da immagini altamente significative.

Il Concerto si terrà oggi 19 dicembre, alle ore 19.30, nella Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma, in Piazza di S. Croce in Gerusalemme, 10, e vedrà le esibizioni della Banda Musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e del  Soprano Minji Kang. A diffondere la notizia è Biagio Maimone, Direttore dell’ufficio stampa dell’Associazione. Presenterà la serata Claudia Conte.

Tale iniziativa si inserisce nell’attività di Fundraising dell’Associazione, il cui obiettivo è di ultimare in Egitto i lavori inerenti la costruzione dell’Orfanotrofio “Oasi della Pietà”, la cui denominazione fa riferimento al prezioso dono che Sua Santità Papa Francesco ha benevolmente voluto destinare a questo progetto, che è una copia della Pietà di Michelangelo.

Il progetto suddetto è stato avviato in seguito alla sottoscrizione del Documento “Sulla Fratellanza Umana per la Pace Mondiale  e la Convivenza Comune” da Sua Santità Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayyeb, nella città di Abu Dhabi, il 4 febbraio 2019.

Le altre iniziative in essere dell’Associazione ‘Bambino Gesù del Cairo’ sono l’Ospedale pediatrico e materno ‘Bambino Gesù del Cairo’, la catena di ristoranti ‘Fratello’,  volta a offrire gratuitamente cibo alle famiglie povere e la Scuola della Fratellanza Umana. Il Presidente dell’Associazione Monsignor Yoannis Lahzi Gaid desidera ringraziare le Istituzioni, le Autorità, i Soci e le tutte le persone che hanno contributo a realizzare le opere di cui sopra.

Papa Francesco guarda con fiducia ai progetti suindicati, sorretti dalla pedagogia dell’amore e della pace ed, ancor più, in quanto finalizzati all’educazione e alla cura dei bambini, nonché al rispetto della loro sacralità.

151.11.48.50