Tag Archives: San Francesco

Oggi il funerale di fratel Biagio Conte

Questa mattina si celebrano a Palermo i funerali di fratel Biagio Conte, fondatore della Missione ‘Speranza e Carità, presieduti dall’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice, definito nel telegramma di papa Francesco un ‘generoso missionario di carità e amico dei poveri’.

Papa Francesco al coordinamento francescano rivela perché ha scelto il nome

Sono cinque i centenari che, dal 2023 al 2026, scandiranno il cammino della famiglia francescana in tutto il mondo: nel 2023, cadrà l’ottavo centenario sia della ‘Regola Bollata’, dettata da san Francesco a Fonte Colombo, in provincia di Rieti, sia del primo presepe, allestito a Greccio; nel 2024, invece, saranno 800 anni dalle stimmate, ricevute dal Poverello di Assisi a La Verna, vicino Arezzo; l’anno dopo, sarà la volta dell’ottavo centenario della composizione del Cantico delle Creature, risalente al 1225, ed infine nel 2026 si celebreranno gli 800 anni della morte del Santo Patrono di Italia.

San Francesco e la trasmissione della fede

Per Francesco d’Assisi la fede è saper vedere più in profondità; infatti nella Ammonizione prima afferma che come tutti videro l’umanità di Gesù ma solo alcuni credettero ossia riconobbero anche la sua divinità così ogni giorno tutti vedono il pane consacrato posto sull’altare ma non tutti riconoscono che è il vero corpo di Gesù in mezzo a noi (FF 141-147).

Da Assisi un invito alla fraternità

Nella festa di san Francesco Assisi ha accolto il presidente della Cei, card. Matteo Zuppi, ed il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, con le parole del custode della basilica, fra Marco Moroni, che ha ricordato l’incontro del Santo con il lebbroso, come ricordato nel suo testamento:

La Festa di San Francesco e il pellegrinaggio al luogo del Transito

Le celebrazioni per la festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, hanno quest’anno un carattere inedito: innovando la tradizione infatti, per il pellegrinaggio sul luogo del Transito e il gesto dell’offerta dell’olio presso la tomba di San Francesco non è stata coinvolta una singola regione, ma la Conferenza episcopale italiana.

Il presidente della Repubblica ad Assisi

“Sono molto grato al Presidente Mattarella per aver accettato l’invito a partecipare alla celebrazione per la festa di san Francesco patrono d’Italia, e ad accendere a nome di tutte le donne e gli uomini italiani la Lampada votiva al Santo di Assisi. Questa mia sincera e profonda gratitudine è dovuta principalmente a due considerazioni”.

P. Horowski presenta una preghiera per la pace inedita di san Francesco

Inedita è la preghiera di Francesco d’Assisi presentata nel numero di ‘Frate Francesco. Rivista di cultura francescana’ (annata 88 dell’anno 2022, pp. 7-35 – Frate Francesco – rivista · Centro Culturale Aracoeli) da p. Aleksander Horowski, presidente dell’Istituto Storico dei Cappuccini e redattore di ‘Bibliographia Franciscana’ .

Scoperta una nuova preghiera di san Francesco d’Assisi

Inedita è la preghiera di Francesco d’Assisi presentata nel numero di ‘Frate Francesco. Rivista di cultura francescana’ (annata 88 dell’anno 2022, pp. 7-35 – Frate Francesco – rivista · Centro Culturale Aracoeli) da padre Aleksander Horowski, presidente dell’Istituto Storico dei Cappuccini e redattore di ‘Bibliographia Franciscana’ .

Al Terni Film Festival il prof. Bartoli racconta il seguito inedito di ‘Fratello Sole, Sorella Luna’

Liberamente ispirato alla vita e alle opere di san Francesco d’Assisi ‘Fratello Sole, Sorella Luna’ è il film che nel 1972 è valso a Franco Zeffirelli il David di Donatello come ‘miglior regia’ e la candidatura all’Oscar come ‘migliore scenografia’ ed un successo di pubblico.

Il papa ad Assisi invita a resistere

Oggi papa Francesco è ritornato ad Assisi, dove ha incontrato ha incontrato 500 tra uomini e donne, giovani e anziani, in stato di disagio, in vista della Giornata mondiale dei poveri, che si celebra domenica prossima, tenendo in mano in mano il bastone in legno del pellegrino, simbolo di tutti i fedeli che nei secoli si sono messi sulle orme di san Francesco, consegnato da Abrhaley Tesfagergs Habte, rifugiato eritreo e cieco da quando aveva 5 anni a causa di una mina antiuomo.

89.31.72.207