Tag Archives: carità

Covid, Fratel Biagio Conte ringrazia le Istituzioni: “Non perdiamo la speranza”

Con una lettera indirizzata alle Istituzioni, civili e religiose, Fratel Biagio Conte torna a parlare e lo fa con le armi che conosce meglio: l’amore per il prossimo. Nella missiva si ringrazia tutti coloro i quali hanno offerto il proprio contributo per aiutare la Missione speranza e carità a uscire dalle difficoltà legate alla zona rossa in cui era stata trincerata a causa dei notevoli contagi da Covid-19.

Missione Speranza, continua la zona rossa: “La disperazione è tanta, chiediamo preghiere”

Missione Speranza e Carità

Continua l’emergenza presso la Missione Speranza e Carità di Biagio Conte a Palermo. Dichiarata zona rossa, affronta quotidianamente difficoltà legate sia alla gestione degli ospiti al suo interno che a quelle economiche. L’appello è alla preghiera di tutti, affinchè si possa uscire al più presto da tale situazione di vulnerabile disagio.

Card. Sepe: Maria Velotti tra vita contemplativa e vita attiva

Donna umile e silenziosa, si calò nelle incertezze e nelle miserie del suo tempo, con uno spiccato senso di concretezza, ma totalmente abbandonata a Dio: per questo madre Maria Luigia del Santissimo Sacramento (al secolo Maria Luigia Velotti), fondatrice delle francescane Adoratrici della Croce, sabato scorso è stata proclamata beata, e il 2 settembre è stato fissato il giorno della sua memoria liturgica.

CEI: essere nel tempo con cuore credente

Ieri a Roma si è concluso il Consiglio Permanente della CEI che si è concentrato sul tema principale della prossima Assemblea Generale che si svolgerà a Roma dal 16 al 19 novembre prossimo, ma che ha anche fatto il punto dell’azione della Caritas nell’emergenza sanitaria e sociale innescata dal Covid-19, come ha detto in conferenza stampa il Segretario Generale della Cei, mons. Stefano Russo, soprattutto a riguardo alle migrazioni:

Emergenza Covid nella missione di Biagio Conte: “Chiediamo aiuto, i poveri sono di tutti”

“La Missione non è da intendersi come un ente o una proprietà privata. È una Missione ma soprattutto è un servizio che in modo gratuito da anni Fratel Biagio e i suoi collaboratori donano nei confronti dei poveri, degli ultimi, dei disperati e di tante grandi emergenze che vive questa città di Palermo e non solo”. Così esordisce l’appello che giunge dalla Missione Speranza e carità fondata da Biagio Conte a Palermo. Un grido di aiuto amplificato non solo dalla povertà sociale in continuo aumento, ma soprattutto dal possibile focolaio da Covid-19 all’interno della struttura.

Card. Sepe: Non ci si salva da soli

Una riflessione sulla precarietà e sulla possibile azione pastorale in un contesto divenuto più vulnerabile a causa del Covid-19 è l’ultima Lettera pastorale dell’arcivescovo di Napoli, card. Crescenzio Sepe, dal titolo ‘Seppellire i morti. Annunciare il Signore della vita’ sulla settima opera di misericordia:

Il papa propone la virtù della carità

Nell’udienza generale, trasmessa sempre dalla biblioteca del Palazzo Apostolico in streaming, papa Francesco ha messo  in evidenza ciò che il coronavirus ha fatto emergere in questi mesi: “La pandemia ha messo allo scoperto la difficile situazione dei poveri e la grande ineguaglianza che regna nel mondo. E il virus, mentre non fa eccezioni tra le persone, ha trovato, nel suo cammino devastante, grandi disuguaglianze e discriminazioni. E le ha aumentate!”

San Lorenzo: un martire del servizio

Il diacono e martire san Lorenzo ha assunto nel corso dei secoli un fama e una devozione veramente cattolica, universale, e ha saputo incarnare un modello concreto di servizio sena compromessi, tale ad essere additato come paradigmatico della diaconia in Cristo. Secondo un’antica ‘passione’, raccolta da sant’Ambrogio, san Lorenzo fu bruciato sopra una graticola: un supplizio che ispirerà opere d’arte, testi di pietà e detti popolari per secoli.

Di fronte alla pandemia un gesto di carità del Papa

La complessa crisi provocata dalla pandemia da COVID-19 non ha impedito lo svolgimento della riunione annuale del Consiglio di Amministrazione della Fondazione ‘Populorum Progressio’, tenutasi a fine luglio in modalità telematica, durante la quale, oltre ad analizzare le conseguenze provocate dalla pandemia da coronavirus nella regione latinoamericana e nei Caraibi, tra i molti progetti di sviluppo sociale presentati ne ha selezionati 138, concentrandosi principalmente su quelli che hanno come obiettivo quello di contribuire a mitigarne gli effetti a breve e a medio termine, elaborati da comunità e regioni in stato di maggior bisogno.

Mons. Pompili traccia una visione della realtà dopo il coronavirus

‘Come gli uccelli del cielo’: è il titolo della Lettera pastorale del vescovo di Rieti, mons. Domenico Pompili; un testo che “vuole essere quasi come una guida per ripartire senza far finta che non ci sia stata la pandemia, cogliendo anzi l’occasione per trasformare la tragedia in opportunità: quella di operare quei cambiamenti che già prima si auspicavano e che adesso in qualche modo diventano necessari”.

89.31.72.207