Il papa: il volto splendente della Chiesa non è coperto dal peccato

Condividi su...

In una mattina di sole con più di 40 mila fedeli nella piazza il papa oggi ha tenuto la sua udienza generale. Dopo la intensa visita di ieri in Abruzzo oggi Benedetto XVI ha ripreso la catechesi dedicati ai padri della Chiesa.”Dio ha creato l’uomo a sua immagine ma questa immagine si e’ coperta da tanta sporcizia e peccato che in essa non sempre traspare il volto di Dio”, ha detto il papa lasciando il testo preparato su San Germano di Costantinopoli.
Entrando nel tema dalla controversia degli iconoclasti risolta al Concilio di Nicea: “Dio – ha ricordato – si e’ fatto uomo, vera immagine di Dio e non un idolo vietato dai comandamenti, cosi’ le sante immagini ci insegnano di vedere Cristo nel volto anche dei santi e ci parlano della bellezza di Dio”.

“Dobbiamo amare la Chiesa”, ha esortato il Pontefice, rilevando che “nella Chiesa noi uomini vediamo soprattutto il peccato e il negativo, ma con la fede possiamo riscoprire la bellezza divina: come diceva San Germano – ha detto il papa – Dio passeggia nella sua Chiesa e infatti possiamo adorarlo nell’Eucaristia, riceverne il perdono. Nella Chiesa possiamo vedere la sua presenza nel mondo. Ci aiuti il Signore – ha invocato Papa Ratzinger – a essere trasparenti della sua luce”. Germano di Costantinopoli, patriarca che si dimise e si autoesilio’ in polemica con l’imperatore Leone III, ai tempi della ”crisi iconoclasta”, nell’VIII secolo. L’imperatore aveva limitato il culto delle icone, considerandolo idolatria.

Papa Benedetto XVI ha ricordato l’invito ad ”amare la chiesa”, ed ha aggiunto “con la luce della fede possiamo anche oggi e sempre riscoprire nella Chiesa la bellezza divina, e’ nella chiesa che Dio si fa presente e rimane presente nella adorazione, e’ nella Chiesa, – ha aggiunto – che parla con noi, e che riceviamo il perdono di Dio, impariamo a perdonare”. Tra i molti gruppi presenti in piazza anche un pellegrinaggio da Cagliari dove si sono appena concluse le celebrazioni della festa della Madonna di Bonaria dove il papa si è recato lo scorso settembre.

151.11.48.50