Tag Archives: perdono

Papa Francesco: lo Spirito Santo fa diventare figli di Dio

Oggi papa Francesco ha celebrato la preghiera del Regina Coeli dalla finestra del Palazzo Apostolico con i fedeli nella piazza san Pietro: “Oggi che la piazza è aperta, possiamo tornare. E’ un piacere!.. E anche noi, quando auguriamo pace agli altri, stiamo dando il perdono e chiedendo pure il perdono. Gesù offre la sua pace proprio a questi discepoli che hanno paura, che stentano a credere a ciò che pure hanno veduto, cioè il sepolcro vuoto, e sottovalutano la testimonianza di Maria di Magdala e delle altre donne. Gesù perdona, perdona sempre, e offre la sua pace ai suoi amici. Non dimenticatevi: Gesù non si stanca mai di perdonare. Siamo noi che ci stanchiamo di chiedere perdono”.

Papa Francesco prega per i sacerdoti ‘santi’ e calunniati

La messa ‘in coena Domini’ nella basilica di san Pietro si è svolta senza il rito della lavanda dei piedi e senza  processione offertoriale e niente reposizione del Santissimo:è la messa al tempo di pandemia, con alcuni sacerdoti, il coro e qualche laico.

Papa Francesco ha invitato a mantenere l’alleanza con Dio

Nella cappella Santa Marta papa Francesco, celebrando la messa mattutina, ha rivolto il suo pensiero a quanti stanno pagando le conseguenze della pandemia di coronavirus, in particolare quelli che non hanno una casa: “Questi giorni di dolore e tristezza evidenziano tanti problemi nascosti: sui giornali oggi c’è una foto colpisce il cuore, tanti senzatetto di una città sdraiati in un parcheggio. Tanti senzatetto ci sono oggi e chiediamo a Santa Teresa di Calcutta che risvegli in noi il senso della vicinanza a tante persone che nella società nella vita normale vivono nascoste come i senzatetto che nel momento della crisi si evidenziano così”.

Papa Francesco prega per le famiglie con invito alla preghiera ‘umile’

Nella messa mattutina a Santa Marta, sempre in streaming, papa Francesco ha pregato  per le famiglie, costrette a restare a casa con i figli ed i nonni per l’emergenza coronavirus, esortando a pregare con umiltà, senza la presunzione di sentirsi giusti:

Papa Francesco invita a chiedere perdono e prega per gli operatori sanitari

Questa mattina, celebrando la messa in streaming da Santa Marta, papa Francesco ha pregato per il personale sanitario che sta assistendo i malati di coronavirus nelle zone più contagiate dal Covid-19, in particolare a Bergamo, Treviglio, Brescia e Cremona, invitando a riscoprire Dio come Padre buono:

Papa Francesco prega per gli anziani

Continuando la celebrazione eucaristica in streaming da Santa Marta papa Francesco oggi ha pregato per gli anziani, che in tempo di restrizioni a causa del Coronavirus sono tra coloro che più di altri patiscono la lontananza dai propri familiari:

A Roma una giornata di preghiera e digiuno per la cessazione del Coronavirus

“Preghiamo il Signore anche per i nostri sacerdoti, perché abbiano il coraggio di uscire e andare dagli ammalati, portando la forza della Parola di Dio e l’Eucarestia e accompagnare gli operatori sanitari, i volontari, in questo lavoro che stanno facendo”: così ha esortato papa Francesco durante l’omelia della celebrazione eucaristica odierna a Santa Marta, trasmessa in diretta, offrendola a chi soffre a causa del coronavirus ed a chi cura gli ammalati.

Papa Francesco: la Quaresima è tempo di grazia

Con la processione dalla basilica di sant’Anselmo all’Aventino, fino a quella di Santa Sabina, dove ha celebrato la messa, papa Francesco ha dato inizio alla Quaresima nel giorno del Mercoledì delle Ceneri, ricordando che l’uomo è cenere, ma Dio attraverso il dono del Figlio. Il giorno successivo al mercoledì delle Ceneri papa Francesco sarà nella basilica di san Giovanni in Laterano per la liturgia penitenziale di inizio Quaresima riservata al clero della diocesi di Roma.

Papa Francesco: la carità invita alla riconciliazione con Dio

E’ stato presentato oggi il messaggio di papa Francesco per il cammino quaresimale, che si apre il 26 febbraio con il rito di imposizione delle Ceneri, che prende lo spunto dalla seconda lettera di san Paolo ai Corinzi: ‘Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio’, con l’impegno a perdonare gli altri in quanto perdonati dal Signore.

Papa Francesco: il perdono rende liberi

Proseguendo la catechesi dell’udienza generale nel commento delle Beatitudini, in aula Paolo VI papa Francesco ha sottolineato il valore della prima beatitudine, chiedendo di non stancarsi mai di perdonare.

89.31.72.207