Tag Archives: Diritti Umani

25 novembre: porre fine alla violenza contro le donne

Nella giornata  internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha sottolineato che tale violenza è una violazione contro i diritti umani: “La violenza contro le donne è una aperta violazione dei diritti umani, purtroppo diffusa senza distinzioni geografiche, generazionali, sociali. Negli ultimi decenni sono stati compiuti sforzi significativi per riconoscerla, eliminarla e prevenirla in tutte le sue forme”.

Premio Nobel per la pace a chi difende i diritti umani

Nel giorno del settantesimo compleanno di Putin e del sedicesimo anniversario dell’uccisione di Anna Politkovskaya il premio Nobel per la pace è stato assegnato al dissidente bielorusso Bialiatski, all’Ong russa Memorial e al Centro per le libertà civili ucraino, come si legge nel comunicato del Comitato di Oslo:

In Iran le donne si ribellano

Proseguono le proteste antigovernative in Iran, nonostante la limitazione dell’accesso ad internet e la violenta repressione della polizia, tantoché che le Nazioni Unite hanno chiesto alle autorità iraniane ‘di garantire i diritti a un giusto processo e di rilasciare le persone arbitrariamente’ arrestate, come ha detto a Ginevra la portavoce dell’Alto Commissario dell’Onu per i diritti umani, Ravina Shamdasan:

A Roma si inaugura il ‘Parco dei Diritti’

Nove panchine colorate verranno dedicate ai principali diritti umani nel giardino della scuola ‘Zaveria Cassia’ all’interno del quartiere di San Basilio, dove sono cresciute decine di generazioni di bambini e ragazzi del complesso territorio nella periferia est di Roma.

Ancora torture nel Tigray

In un rapporto Amnesty International e Human Rights Watch hanno accusato le forze di sicurezza regionali dell’Amhara e le autorità civili della zona occidentale del Tigray di aver commesso, a partire dal novembre 2020, violenze di tale diffusione e intensità contro la popolazione tigrina da poter costituire crimini di guerra e crimini contro l’umanità.

Mons. Antonio Suetta: basta i respingimenti dalla Francia

Il vescovo di Sanremo-Ventimiglia, mons. Antonio Suetta, ha chiesto alle autorità francesi di non compiere discriminazione tra migranti ucraini e quelli provenienti da Africa ed Asia, che fuggono dai propri Paesi a causa di guerre e discriminazioni, dopo le morti avvenute nei giorni scorsi:

Anselmo Palini racconta la missione di mons. Gerardi

“Sono trascorsi oltre vent’anni dal brutale assassinio del vescovo Juan José Gerardi Conedera. Lui è stato un buon pastore, convinto difensore dei diritti dei più poveri e degli indifesi, uomini e donne che per anni non hanno potuto alzare la voce per reclamare ed esigere rispetto per la loro dignità umana e per la loro condizione di figli e di figlie di Dio”.

Desmond Tutu: non c’è futuro senza perdono

“Memore del suo servizio al Vangelo attraverso la promozione dell’uguaglianza razziale e la riconciliazione del suo nativo Sudafrica, Sua Santità affida la sua anima all’amorevole misericordia di Dio Onnipotente”: così ha scritto papa Francesco nel telegramma appena appresa la notizia della morte dell’arcivescovo anglicano Desmond Tutu, avvenuta domenica 26 dicembre, il cui funerale si svolge oggi.

Patrick Zaki è libero: la lotta per i diritti umani non si arresta

Dopo 22 mesi è finalmente finito, almeno per il momento, il calvario di Patrick Zaki, l’attivista e studente dell’Università di Bologna, arrestato a febbraio 2020 in Egitto, e scarcerato a Mansura, dopo l’udienza di martedì scorso che ne aveva stabilito il rilascio, ma non l’assoluzione.

89.31.72.207