Il Papa prega per la pace in Egitto

Condividi su...

Prima della preghiera dell’ Angelus il Papa ha pregato per le vittime delle violenza in Egitto e ha pregato Maria per la pace.poi un saluto a tutti i fedeli presenti e i vari gruppi e un saluto ai castellani.

“Giungono purtroppo notizie dolorose dall’Egitto- ha detto il Papa- Desidero assicurare la mia preghiera per tutte le vittime e i loro familiari, per i feriti e per quanti soffrono. Preghiamo insieme per la pace, il dialogo, la riconciliazione in quella cara Terra e nel mondo intero. Maria, Regina della Pace, prega per noi: tutti diciamo: Maria, Regina della Pace, prega per noi.

Prima della preghiera dell’ Angelus il Papa ha detto che ” il cammino di Maria verso il Cielo è cominciato da quel “sì” pronunciato a Nazaret, in risposta al Messaggero celeste che le annunciava la volontà di Dio per lei. E in realtà è proprio così: ogni “sì” a Dio è un passo verso il Cielo, verso la vita eterna.” E poi ha ricordato che oggi si celebra “il 25° anniversario della Lettera Apostolica Mulieris dignitatem, del beato Papa Giovanni Paolo II, sulla dignità e la vocazione della donna e ha pregato “affinché, meditando il mistero biblico della donna, condensato in Maria, tutte le donne vi trovino se stesse e la pienezza della loro vocazione.”

Da parte sua il parroco ha salutato il Papa riprendendo una sua frase: ” Non lasciatevi rubare la speranza”. Ed ha aggiunto : ” Quando l’attesa non è abitata dalla speranza ogni orizzonte di senso si spegne e si inaridisce. E’ il rischio che stanno correndo soprattutto i giovani. I giovani sono anche la nostra prima preoccupazione, perché è lo specifico salesiano, il carisma di don Bosco: Mi basta sapere che siete giovani perché io vi voglia bene. E’ il centro del nostro progetto educativo,come parrocchia salesiana.”

151.11.48.50