Benedetto XVI prega per Cuba davanti alla Virgen del Cobre nei Giardini vaticani

Condividi su...

Cuba è nel cuore del Papa. E non solo in quello di Francesco, che ha benedetto la statua della Virgen del Cobre che dal 28 agosto è nei Giardini Vaticani, ma anche in quello di Benedetto XVI che ai piedi della immagine mariana più amata dell’ isola si è fermato a pregare nel suo viaggio del 2012. Il Papa emerito infatti il 28 pomeriggio ha voluto pregare con i vescovi cubani a Roma e li ha invitati a pregare il Santo Rosario con lui la sera stessa dopo la inaugurazione della statua. 

“Con nostra grande sorpresa, alla fine della celebrazione abbiamo ricevuto la notizia: ‘Questa sera alle 19:00 Benedetto XVI vi attende per  pregare il Rosario con voi  in questi giardini per il tour insieme e per finire davanti alla Vergine La carità”  racconta il Vescovo di Santa Clara mons. Arturo González Amador.

La notizia, pubblicata da ACI Prensa/EWTN, conferma la grande attenzione di Benedetto XVI per la Chiesa cubana.

Benedetto XVI ha iniziato il tour visitando le varie immagini mariane di Maria nei Giardini Vaticani e si soffermato davanti all’immagine della Vergine del Cobre, prima che pregava con devozione. Ha iniziato la recita del Rosario proseguito poi dal suo segretario personale e prefetto della Casa Pontificia, mons. Georg Gaenswein e  dal Segretario emerito dello Stato del Vaticano, il Cardinale Tarcisio Bertone.

Benedetto XVI ha ricordato con emozione ai Vescovi in visita a Cuba nel 2012, l’ultimo viaggio internazionale del suo pontificato. “Un ricordo emozionato e affettuoso. Il Papa emerito ha  poi chiesto informazioni sulla vita della Chiesa e della gente e ha assicurato la sua preghiera “.

“Unirsi in preghiera con Benedetto è stata grazia immeritata- ha spiegato González- é stato un segno di una delicatezza come il primo anello di una catena che arriverà grazie alla Vergine a tutti i cubani.”

Mons. Gonzalez è rientrato a Cuba il 30 agosto insieme al presidente della Conferenza Episcopale  monsignor Dionisio García Ibáñez.

Significativa la presenza del cardinale Bertone il cui viaggio a Cuba nel 2008 a dieci anni dal primo storico viaggio di Giovanni Paolo II nell’ isola fu un evento di grande importanza per la Chiesa e la società cubana.

151.11.48.50