La profondita’ e la grandezza dell’amore si scopre nel perdono.

Condividi su...

A volte come dei bambini crediamo di saper amare,pensiamo di amare,una persona ,il nostro Signore,tutto va’ a gonfie vele se’ riceviamo una vita terrena facile e nel benessere,ma cio’ non ci permette di valutare la forza del nostro amore,finche’ siamo soddisfatti ed abbiamo tutto cio’ che piace,allora siamo bravi e’ diciamo di amare,ma se il nostro Signore ci mette alla prova,siamo pronti a rinnegarlo,il Signore dai suoi discepoli pretende l’amore piu’ sviscerato,non con la bocca ,con i fatti,e’ a chi si promuove nel seguire la sua vita,mette contro di lui le cose piu’ belle ce si possano avere nel proprio cuore,proprio per vedere quando e’ grande l’amore che si possiede per lui,una prova basata nella distruzione e nella sofferenza di cio’ che sta’ nel proprio cuore,ecco la reazione nel perdonare ,nell’amare cio che Dio propone e’ un segno di profondo AMORE per il nostro Signore, tutto viene fatto con uno scopo preciso,che serve per innalzarci ai suoi occhi e a quelle persone che ci circondano,che vivono la nostra esperienza ed apprezzano lo spirito ed il coraggio di essere fermi nel’amare cio’ che ci viene dato,questo ragionamento che il nostro Signore insegna,e’ una dimostrazione di forza,la vera forza,arma del nostro Signore,dare e perdonare e’ un dimostrazione di potenza, fare del male e’ una dimostrazione di debolezza,questo e’ cio che dice il nostro Signore,quindi amiamo chi ci fa’ del male,e’ dimostriamo con i fatti di essere forti nell’amore del nostro Signore e per il nostro prossimo,pentiamoci amaramente la’ dove non abbiamo saputo reagire con equilibrio ,e’ imploriamo il perdono,suscitiamo amore con la nostra umilta’ piccolezza per toccare ed ingandire il cuore altrui,mostrandoci umiliati nel non essere stati in grado fin da subito a comprendere e perdonare,allora possiamo dire che il nostro amore e’ forte contro ogni prova,cosi’ il nostro Signore ci dara’ cio’ che desideriamo in questa o nell’altra dimensione.

Pace e’ ogni bene maran’atha.

151.11.48.50