Stop allo spot. Perché le patatine blasfeme fanno male

Patatine come ostie
Condividi su...

[Korazym.org/Blog dell’Editore, 10.04.2024 – Veronica Cireneo] – Diffondiamo per la gioia di chi ha combattuto in difesa della Santa Eucarestia questa bella notizia. Deo gratias. È arrivata ieri alle ore 17.15 fonte ANSA la notizia dell’ingiunzione dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria-IAP, che vieta di trasmettere lo spot blasfemo delle patatine. Nonostante questo, sembrerebbe però, che lo spot in certe fasce orarie continui a passare.

Oltre all’invio di numerose lettere di protesta che gli Alleati dell’Eucarestia e del Vangelo hanno inviato, aderendo all’iniziativa di Iustitia in Veritate [QUI], avevamo anche suggerito di scrivere all’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria-IAP [QUI], anche se pensavamo potesse non servire a molto, invece ringraziamo di cuore chi ha scritto e combattuto.

A questo punto abbiamo con certezza appreso che non ci può essere vittoria senza lotta, che siamo davvero in tanti a combattere contro gli abusi e gli scandali prodotti ad arte contro il sacro e che il tempo dei bamboccioni cattolici è finito. Lo spirito della virilità guerriera ci ha chiamati e fieri si resta in carreggiata. Non sempre i figli delle tenebre sono più astuti dei figli della luce!

Se Dio è con noi, siamo la maggioranza e squadra che vince non si cambia. Rendiamo grazie a Dio.

Canale Telegram degli Alleati dell’Eucaristia e del Vangelo [QUI].