Tag Archives: vita

Mons. Boccardo: santa Rita genera la vita

Una festa virtuale, a distanza, ma più che mai vissuta con la presenza, forte e universale, di santa Rita: questa è stata è la rivelazione offerta dalla Festa di Santa Rita da Cascia, una giornata storica, vissuta con grande gioia, unione e partecipazione virtuale di devoti, come ha affermato la Madre Priora del monastero Santa Rita, suor Maria Rosa Bernardinis:

Stefano Vitali racconta un miracolo

E’ il 2007 e Stefano Vitali è in piena carriera politica, assessore al Comune di Rimini Eppoi presidente della provincia, quando scopre di avere un tumore che non lascia scampo. E’ papà di una casa famiglia con sua moglie Lolli. Stefano era stato per 5 anni il segretario personale di don Benzi. Un’esperienza unica che gli aveva cambiato la vita.

Don Carrón invita a risvegliare l’umano

“La situazione che stiamo vivendo ci ha resi consapevoli che in questi anni abbiamo per certi versi vissuto come in una bolla, che ci faceva sentire sufficientemente al riparo dai colpi della vita. E così siamo andati avanti distratti, fingendo che tutto fosse sotto il nostro controllo. Ma le circostanze hanno scombinato i nostri piani e ci hanno chiamato bruscamente a rispondere, a prendere sul serio il nostro io, a interrogarci sulla nostra effettiva situazione esistenziale. In questi giorni la realtà ha squassato il nostro più o meno tranquillo tran tran assumendo il volto minaccioso del Covid-19, un nuovo virus, che ha provocato un’emergenza sanitaria internazionale”.

Città di Castello: accanto ai malati Covid alla scuola della beata Margherita

Cieca, con una gamba più lunga e una più corta, povera. Ma mossa da una fede incrollabile che la spinge a farsi ‘angelo’ degli ultimi. Un’icona della sofferenza che si fa carità. La beata Margherita da Città di Castello continua a essere accanto a chi è piegato dalla malattia. Anche al tempo del coronavirus. Perché nel suo nome la diocesi di Città di Castello ha donato all’ospedale della città umbra un apparecchio portatile per le radiografie digitali di cui il presidio aveva immediato bisogno: quasi € 60.000, come ha spiegato il vescovo di Città di Castello, Domenico Cancian:

Società civile: welfare per ritessere il sociale

Dopo due mesi di ‘reclusione’ casalinga a causa di coronavirus persone e presidenti dell’associazionismo hanno scritto una lettera aperta al governo, chiedendo di essere coinvolti nel presidio e nella rinascita dei tessuti sociali stravolti, partendo dalla Nota sull’emergenza da Covid-19 della Pontificia Accademia per la Vita, in cui si è affermato:

Papa Francesco: la pace è ricerca di vita piena

‘Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio’: è a questa settima Beatitudine che papa Francesco ha dedicato la catechesi dell’udienza generale che anche oggi pronuncia dalla Biblioteca del Palazzo apostolico, facendo notare che per capirla veramente bisogna spiegare che cosa significhi ‘pace’, una parola che ha un doppio significato a seconda delle interpretazioni:

Papa Francesco: Pasqua, vittoria della vita sulla morte

E’ stata una messa diversa quella celebrata oggi nella basilica di san Pietro da papa Francesco nel tempo del coronavirus davanti al crocifisso di san Marcello, che salvò Roma dalla peste del 1522 ed all’icona di Maria Salus Populi Romani, con il card. Angelo Comastri ed altre poche persone. I fiori che adornano l’altare provengono dall’Olanda.

Papa Francesco: con Dio niente è perduto

In una basilica di san Pietro deserta a causa del coronavirus papa Francesco celebra la veglia pasquale con l’invito alla speranza, che non sarà tolta, e al coraggio, perché  la paura e il silenzio sepolcrale non sono il punto di arrivo della storia.

Papa Francesco è vicino alle famiglie

Nei giorni scorsi papa Francesco, alla vigilia della Settimana Santa, ha inviato un messaggio a tutte le famiglie del mondo, pregando per tutti i malati e i sofferenti con l’invito a non perdere la speranza nel tempo di pandemia da coronavirus:

Papa Francesco: dal sacrificio del Figlio nasce il bene

In questo tempo particolare condizionato dalla pandemia, il Papa ha incoraggiatoalla partecipazione ai riti dei prossimi giorni ‘aiutati dei mezzi tecnologici’ e nella recita dell’Angelus ha ricordato la Giornata Mondiale della Gioventù, che si doveva svolgere oggi nelle diocesi:

89.31.72.207