Tag Archives: Quaresima

Da Bolzano un invito a coltivare la preghiera e la celebrazione dell’Eucaristia

La diocesi di Bolzano-Bressanone è stata fra le più colpite dal Covid, come ha sottolineato mons. Ivo Muser: “Questo virus continua a tenerci nella sua morsa e incide duramente sulla nostra vita quotidiana… Molto rapidamente ci siamo resi conto che eravamo tutti sulla stessa barca. Questo virus ci ha costretto a un’esperienza che nessuno di noi aveva mai fatto prima.

Mons. Fragnelli: ‘Con i piccoli gesti si diventa artigiani che costruiscono la comunità’

“Cura del creato, compassione per i malati e i senzatetto, riconciliazione per vivere una Pasqua di fraternità”: sono gli spunti di impegno concreto offerti dal vescovo di Trapani, mons. Pietro Maria Fragnelli nel suo messaggio per la Quaresima, perché la pandemia “cambia le abitudini e ci spinge ad intensificare le relazioni personali e i particolari di attenzione reciproca. Cambia anche le celebrazioni della pietà popolare”, particolarmente sentite quelle del Venerdì Santo.

Diocesi di La Spezia: il vescovo invita a guardare verso un orizzonte nuovo

“Il Signore ci chiama a vivere insieme la Quaresima come tempo di conversione. E’ questo, infatti, il senso profondo del cammino in preparazione al grande evento della Pasqua di risurrezione. E’ il tempo nel quale, in modo particolare, Dio parla al nostro cuore per risvegliare le nostre coscienze e ravvivare la nostra fede”.

Dal Veneto un invito ad essere solidali

Alcuni giorni fa i vescovi del Nord Est si sono riuniti in streaming, confermando solidarietà a quanti vivono situazioni di lutto, sofferenza e fragilità, anche sul piano economico, e confidano che l’azione congiunta delle istituzioni e l’avviata campagna di vaccinazione possano presto ottenere risultati positivi e in grado di restituire sollievo alla vita quotidiana di persone, famiglie, comunità e imprese.

Mons. Bregantini invita a costruire sentieri di speranza, con un cuore riconciliato

“Rendete grazie al Signore perché è buono, perché il suo amore è per sempre. Dica Israele: ‘Il suo amore è per sempre’. Dica la casa di Aronne: ‘Il suo amore è per sempre’. Dicano quelli che temono il Signore: ‘Il suo amore è per sempre’. Nel pericolo ho gridato al Signore: mi ha risposto, il Signore, e mi ha tratto in salvo”.

L’Azione Cattolica offre occasioni per la Pasqua

Preghiera, ascolto della Parola e carità: questi tre elementi sono il fulcro del cammino spirituale dell’Azione cattolica ambrosiana per la Quaresima 2021, che può essere consultato sul sito  www.azionecattolicamilano.it.

III domenica di Quaresima: Glorificate Dio con la vostra vita

La Quaresima è il cammino spirituale verso la Pasqua di Risurrezione, la Nuova Alleanza tra Dio e il suo popolo; Alleanza sancita dal sacrificio di Gesù sulla Croce. In questo cammino è necessario rinnovarsi (convertirsi), ascoltare Cristo Gesù con il suo messaggio di amore, che richiede un rinnovamento radicale bivalente: rivedere coraggiosamente la propria vita morale e ripensare la nostra vita liturgica.

A Locri la Chiesa propone una Quaresima di ‘conversione ecologica’

Vivere la Quaresima ‘come riscatto da ogni forma d’indifferenza e come tempo di conversione ecologica’ sono le indicazioni che il vescovo di Locri-Gerace, mons. Francesco Oliva, ha affidato alla comunità diocesana, per superare l’indifferenza verso Dio, ‘che rischia di essere estromesso dagli interessi della nostra società’.

Per la Quaresima mons. Farinella invita ad essere uomini e donne ‘rinnovati’ dalla grazia di Dio

“Per giungere rinnovati a celebrare il mistero pasquale, occorre riconoscere la nostra povertà, e tenere fissi gli occhi sul sangue di Cristo, per comprendere quanto sia prezioso davanti a Dio: fu versato per la nostra salvezza e portò al mondo intero la grazia della penitenza. Fate penitenza, convertite il vostro cuore al Signore, ripete con insistenza la santa Madre Chiesa in questo tempo di conversione”.

Da Bari un invito a vivere la relazione in Quaresima

Nella diocesi di Bari-Bitonto, mons. Giuseppe Satriano, da poco contagiato da Covid 19 e ricoverato in ospedale, ha scritto la prima lettera per la Quaresima per ringraziare i fedeli dell’accoglienza e per invitarli a sperimentare ‘la gioia della Pasqua e la vicinanza del Risorto’: “Il tempo sofferto della pandemia ha motivato la scelta di sospendere le normali attività catechetiche e di aggregazione, soprattutto in questi ultimi mesi. Tutti avvertiamo la fatica dell’isolamento e della distanza insieme alla responsabilità di custodirci reciprocamente”.

89.31.72.207