Cultura

Fra Di Muro (Seraphicum) spiega il corso di grafologia: “La scrittura è il patrimonio della persona”

“La grafologia è al servizio dell’uomo ed è funzionale alla sua crescita nella dimensione unitaria corpo-anima”. Potremmo così sintetizzare il perché di un percorso triennale organizzato dalla Suola di Grafologia  Seraphicum, della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura”. Ne abbiamo parlato con fra Raffaele Di Muro, responsabile della Scuola.

Al Seraphicum parte il corso di grafologia per conoscere se stessi

Corso di grafologia Seraphicum

La grafologia entra nel panorama delle realtà accademiche pontificie con un corso triennale promosso dal Seraphicum. Sarà inaugurato venerdì (25 settembre) alle ore 15 l’anno accademico della Scuola di Grafologia Seraphicum presso la sede della Facoltà a via del Serafico, 1 – Roma. Si tratta di una specializzazione sinora ospitata dalla Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura” e che adesso entra a far parte stabile dell’offerta formativa della Facoltà retta dall’Ordine dei Frati Minori Conventuali.

Franco Arminio offre la ‘cura dello sguardo’

“Noi insieme facciamo cinema e letteratura, assistenza al malato terminale che sono, ammirazione alla bestia luccicante che sei. Un amore che coinvolge le nuvole e le vene metallifere, un amore che coinvolge molte discipline: la chimica e la fisica,la storia e la geografia. Il nostro è un amore che studia perché vuole diventare importante, il più importante della tua vita,il primo e l’ultimo della mia”.

“La Cruna dell’Ago, dialoghi su etica, economia e Cristianesimo” per un dialogo su questioni controverse

La cruna dell'Ago

Mai come oggi si è sentita la necessità di uno sguardo cristiano sui temi etici ed economici, vista anche l’attenzione che la Chiesa sta ponendo in questi ultimi anni su questi argomenti. Ecco lo scopo di questo libro di Ettore Gotti Tedeschi e Aurelio Porfiri, un libro che cerca di avere uno sguardo onesto, anche critico, sul rapporto fra etica, economia e Cristianesimo.

Tutto procede come imprevisto: un romanzo per conoscere Santa Gianna Beretta Molla

Gaia è una ragazza di 21 anni, seria e coscienziosa, studia medicina e vive una relazione sentimentale stabile. Le due cose che più desidera sono diventare una brava dottoressa e formare una famiglia. Ad un tratto, però, ecco che il mondo le crolla addosso. Accade qualcosa, infatti, che pare mandare in frantumi tutti i suoi sogni…

“La Perla d’Oriente, Evoluzione della Chiesa Cattolica in Hong Kong”, il nuovo libro di p. Ticozzi

Chiesa cristiana Hong Kong

“La Perla d’Oriente, Evoluzione della Chiesa Cattolica in Hong Kong” di p. Sergio Ticozzi è il primo resoconto dettagliato della fondazione della Chiesa cattolica in Hong Kong, per opera in particolare del Pontificio Istituto delle Missioni Estere (PIME), che ne è stato la forza trainante per ben cento anni, dal 1867 al 1968. In tutto questo tempo la storia della Chiesa si è identificata con la storia del PIME.

Nel ricordo di Cesare Pavese

Nella notte tra il 26 ed il 27 agosto 1950 lo scrittore Cesare Pavese si tolse la vita ed a 70 anni dall’evento il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, lo ha ricordato con un messaggio:

Daniele Mencarelli: tutto chiede salvezza

“Daniele Mencarelli ha cominciato come poeta, quando nel 2018 ha scritto il suo primo romanzo, ‘La casa degli sguardi’, ha portato nella narrativa la densità e la plasticità della parola poetica. Una parola che diventa discorso umano, sorretto dalle vibrazioni di una scrittura potente e creaturale. Con ‘Tutto chiede salvezza’ Mencarelli conferma di essere uno scrittore unico e maturo. Partendo da un’esperienza personale scandaglia il buio della malattia mentale alla conquista di un’umanità profonda e autentica, la sua e quella dei suoi compagni. La cura profonda non può che essere affidata alla parola, unico e salvifico ‘pharmakon’”: così Maria Pia Ammirati ha presentato il libro finalista al Premio Strega di questo anno, già vincitore del Premio Strega – giovani.

Nella Lunigiana dei librai

Ogni tanto (leggi due o tre volte l’anno) trascorro qualche giorno a Marina di Massa, perché lì ci sono dei cari amici e così l’occasione per una vacanzina si trasforma sempre in un ritorno a casa: il pontile sul mare e le lunghe spiagge, i paesi della Versilia dove è normale vedere gente in biciletta (ognuna con un cestino di vimini adornato di fiori in plastica o stoffa) e le piazze arredate con monumenti in marmo di Carrara sono uno scenario ormai famigliare. Così, anche in questa estate ‘particolare’ in bilico tra il desiderio di normalità e il rigore delle misure di sicurezza anti Covid, mi sono sentita un po’ ‘marinella’ come si dice da quelle parti.

“Cantate inni con arte e con suono melodioso”, quattro chiacchiere con l’autore Aurelio Porfiri

Aurelio Porfiri presenta il suo ultimo libro

In esclusiva per Korazym.org, in occasione dell’uscita del suo ultimo libro, Cantate inni con arte e con suono melodioso, abbiamo intervistato Aurelio Porfiri, compositore, direttore di coro, educatore ed autore. Ha pubblicato oltre 50 libri, alcuni anche tradotti in altre lingue, e la sua musica è pubblicata in Italia, Germania, Cina, Stati Uniti e Francia.

89.31.72.207