Domani ad Enna la quarta udienza nel processo a carico di Don Giuseppe Rugolo, arrestato per violenze su minori. Il caso sarà presentato all’ONU dall’Associazione Rete l’Abuso

Condividi su...

Domani, 27 gennaio 2022 si svolgerà ad Enna la quarta udienza nel processo a carico di Don Giuseppe Rugolo, il sacerdote della Diocesi di Piazza Armerina dal 27 aprile 2021 agli arresti domiciliari al seminario dell’Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, per violenza sessuale aggravata a danno di minori. È previsto il conferimento degli incarichi ai periti per le trascrizioni delle intercettazioni e l’ammissibilità di alcune prove documentali. La prima udienza si è svolta il 7 ottobre, la seconda il 21 ottobre e la terza il 23 dicembre 2021. Finora il sacerdote imputato non è mai stato presente alle udienze.

Il caso di Don Giuseppe Rugolo sarà presentato all’ONU, insieme ad altri casi italiani, a testimonianza di una serie di violazioni dei diritti umani, dall’Associazione Rete l’Abuso, unica associazione italiana di sopravvissuti agli abusi sessuali del clero. L’istanza sarà resa pubblica il prossimo 15 febbraio.

Sì, cari vescovi italiani, anche se gli insabbiatori tra di voi rimangano in carica; anche se vi rifiutate a istaurare una commissione d’inchiesta sugli abusi sessuali nella Chiesa Cattolica Romana in Italia, noi non dimentichiamo.

Articoli precedenti

Diocesi di Piazza Armerina rimane responsabile civile, non ammessa parte civile al processo a carico di Don Rugolo, accusato di abuso sessuale su minori – 25 dicembre 2021
– Caso Rugolo. Il Vescovo Gisana intercettato al telefono con l’imputato: «Ho insabbiato questa storia». La CEI fornisca i dati italiani degli abusi sessuali del clero su minori e adulti vulnerabili – 20 novembre 2021
– Caso Don Rugolo, iniziato il processo penale con l’accusa di violenza sessuale aggravata a danno di minorenni. «Eccellenza questi sono fatti gravi». «Non è scontato che ci si interessi delle vittime» – 13 ottobre 2021
– Gip di Enna ha disposto il giudizio immediato per Don Giuseppe Rugolo, accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di minori, ai domiciliari dal 27 aprile – 11 giugno 2021
– Arresti domiciliari per Don Rugolo. Gip Bruno: “Agire caratteristico del pedofilo”. Vescovo Gisana: “Fatti gravi, se accertati”. Presunzione di innocenza. Difesa di minori e persone fragili – 3 maggio 2021
– Petizione di “Solidarietà al Vescovo Gisana”. “L’ipocrisia di una Chiesa che, ad Enna, crolla a pezzi”. Chi sta accanto alle vittime si appella a Papa Francesco di intervenire – 5 maggio 2021

151.11.48.50