“La Mente-Informa”. Una nuova rubrica e una nuova firma per Korazym.org

Il benvenuto e gli auguri dell’Editore
Oggi, nella mia veste di Editore di Korazym.org, ho il gradito compito di annunciare l’apertura di una nuova rubrica e l’arrivo di una nuova firma nella Redazione del nostro quotidiano non profit online.
Nel suo primo contributo “Se informiamo la Mente, di conseguenza possiamo renderla In forma” pubblicato questa mattina, la curatrice di “La Mente-Informa” si presenta e ne illustra scopo e spirito.

La Dott.ssa Valentina Villano è Psicologa clinica, Docente, CTU penale e civile in materia di Psicologia presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Soprattutto è una Donna che segue nella sua vita la particolare linea analitica della devozione alla lente e alla metacognizione. Quindi, si troverà “a casa” in questo spazio nel Web.
“In un epoca così frenetica, dove la quotidianità rende difficile a dare spazio all’intima introspezione – scrive la Dott.ssa Villano -, sentiamo sempre più forte il desiderio di ritornare a noi stessi e per fare ciò è necessario porci le giuste domande; questo ci aiuterà ad avvisarci verso una dimensione di serenità e benessere”.
Sono ritornato più volte in questi giorni – come già in altre occasioni – sulla costatazione, come in questo mondo globale, caratterizzato da una comunicazione rapida e incalzante in cui rimane quasi mai tempo-spazio per la riflessione, la meditazione e il silenzio, siamo perennemente connesso, ma molto spesso rimaniamo sordi all’ascolto dell’altro… e della propria mente. Ne risulta un disordine mentale, ma non solo, visto che provoca inevitabilmente anche un disordine etico e sociale.
Quindi, non è casuale (peraltro, il caso non esiste), che questa nuova rubrica – in cui la curatrice tratterà un argomento alla settimana – nasce anche con una sua particolare caratteristica: il lettore potrà rendersi parte attiva ed esplicitare le proprie domande (evitando “la ricerca spasmodica di risposte precostituite e poco funzionali”), non solo attraverso commenti (che sono possibili come per tutti gli articoli, moderati dai rispettivi redattori), ma anche porsi in contatto diretto con la curatrice via E-mail.
Quindi, a nome del Direttore, del Vice Direttore e della Redazione, di cuore il nostro benvenuta alla neo curatrice, augurandola buon lavoro e un dialogo proficuo con i suoi lettori, sulla via della metacognizione, nel ”svelare la verità nascosta, la verità reclusa, la verità tenuta in ostaggio dalle menti raffinatissime” (Enrico Bellavia, citato in “Lo splendore della verità in tutta la sua bellezza e fondamentale importanze nella vita umana”).
V.v.B.

89.31.72.207