Santa Messa, Conviviale prenatalizio e visita guidata all’Abbazia di Morimondo

La Delegazione della Lombardia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha partecipato numerosa al consueto Conviviale prenatalizio, organizzato quest’anno presso l’antico complesso dell’Abbazia di Morimondo, trovandosi unita ai Confratelli e alle Dame della Delegazione Liguria e della Delegazione Piemonte e Valle D’Aosta a consolidare l’appartenenza al Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, beneficiando della presenza del Presidente della Real Commissione per l’Italia S.E. il Duca Don Diego de Vargas Machuca, Balì Gran Croce di Giustizia e del Delegato Vicario Cav. Ing. Gilberto Spinardi.

La Celebrazione Eucaristica è stata officiata dal Cappellano Gran Croce di Merito, Capo per l’Alta Italia, Don Fabio Fantoni, assistito dal Prof. Don Stefano Peretti, Cappellano per la Sezione di Mantova-Cremona, e dal Prof. Don Maurizio Ormas, docente alla Pontificia Università Lateranense.

Nell’omelia, Don Fabio ci ha esortato ad essere giganti nella fede come Giovanni il Battista, ultimo tra i profeti che attendono la venuta di Cristo, in quanto siamo tutti protesi verso qualcuno che è immenso, crescendo nella virtù della giustizia. Ha rimembrato la prematura scomparsa di un Confratello della Sezione di Brescia, chiedendo di ricordarlo nella preghiera, unitamente ai suoi famigliari e a tutti i Cavalieri defunti che hanno preso parte alla storia dell’Ordine. Ha espresso riconoscenza al Parroco di Morimondo per l’ospitalità nella confortevole chiesetta dedicata a San Riccardo Pampuri ed a tutte le persone generose che si occupano dei numerosi preziosi servizi all’interno della Comunità.

Don Fabio Fantoni ha evidenziato la presenza del Cappellano della Sezione di Mantova-Cremona Don Stefano Peretti, come esempio di Cappellani attivi e partecipi sul territorio, spronando, per mezzo dei Cavalieri, tutti i Cappellani di Delegazione a fare ugualmente. Ha annunziato inoltre la disponibilità del Prof. Don Ormas a tenere alcune conferenze tematiche. Ha voluto ringraziare sentitamente il Delegato Vicario Cav. Ing. Gilberto Spinardi per la dedizione e la fatica spesi in questi anni, lodando la sua capacità di aver ben raccolto le finalità dell’Ordine. Infine, ha voluto far comprendere a tutti lo straordinario impegno del Presidente S.E. il Duca de Vargas Machuca, fondamentale per l’attuale esito felice dell’Ordine, sia a livello nazionale che internazionale, esprimendo parole di profonda considerazione.

La cena di gala si è svolta nell’attiguo ristorante della Commenda, ospiti presso il punto di ritrovo dei soci “Rotary Club Morimondo Abbazia”, Club fondato dal Confratello Cav. Prof. Giuseppe Resnati. In apertura di serata il Cav. Ing. Gilberto Spinardi ha ricordato la presenza del Delegato della Liguria il Cav. Dott. Filippo Granello di Casaleto ed i Cavalieri della sua Delegazione, che onorano la Delegazione della Lombardia sempre con la loro adesione. Ha ringraziato per la sua partecipazione anche il Responsabile della Comunicazione della Cancelleria della Real Commissione per l’Italia, il Cav. Vik van Brantegem, Assistente emerito della Sala Stampa della Santa Sede.

Dopo la consueta sintesi delle intense attività svolte dalla Delegazione durante l’anno, il Delegato Vicario ha ufficializzata la notizia relativa all’assegnazione della Chiesa di San Zeno al Foro a Brescia, come riferimento per i Cavalieri della Sezione di Brescia, da parte del Vescovo S.E.R. Mons. Pierantonio Tremolada. Avere a disposizione una Chiesa così antica e prestigiosa – ha specificato il Delegato Vicario – è un grande onore per l’Ordine Costantiniano. Ha annunciato infine la nomina di Referente per le Dame in Lombardia conferita alla Dama Dott.ssa Viviana di Meo: un ulteriore punto di riferimento per tutte le Consorelle.

Il Presidente della Real Commissione per l’Italia ha successivamente omaggiato i presenti con il Suo messaggio augurale. Si è congratulato per la nuova posizione della Referente per le Dame ed ha espresso riconoscenza nei confronti del Delegato Vicario, del Cappellano Capo e del Promotore delle Attività Culturali della Delegazione, il Cav. Prof. Edoardo Teodoro Brioschi per il lavoro svolto, capace di perseguire ottimamente una delle finalità dell’Ordine.

Inoltre, il Presidente ha comunicato la data del prossimo Solenne Pontificale di San Giorgio che verrà celebrato a Napoli il 25 aprile 2010 dall’Arcivescovo Metropolita di Napoli, S.Em. Card. Crescenzio Sepe. Ha invitato tutti, infine, a partecipare ad un evento che verrà organizzato in occasione della Pentecoste presso la nuova Parrocchia di Don Fabio Fantoni, al SS. Redentore di Sesto San Giovanni. Un’occasione in più – ha specificato il Presidente – per praticare la propaganda della fede – come si recita nella Preghiera del Cavaliere Costantiniano – in una Parrocchia bisognosa.

Una visita guidata al complesso dell’Abbazia ha consentito di apprezzare l’unicità di questo splendido monastero cistercense, primo ad essere costruito in Lombardia. È stato possibile ammirare, attraverso le parole esperte della guida Arch. Madia, gli affreschi cinquecenteschi, come la Madonna col Bambino attribuito alla scuola di Bernardino Luini, e soprattutto il magnifico coro ligneo intarsiato, il chiostro e i locali destinati alla vita monastica. Un luogo emozionante dove si fondono alla perfezione storia arte e fede.

Ringrazio per la relazione sull’evento il Cav. Luca Di Francesco, Responsabile della Comunicazione della Delegazione della Lombardia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

89.31.72.207