Il Papa: i cristiani offrano al mondo Vangelo, Crocifisso e Testimonianza

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

“Vogliamo vedere Gesù”, parole del Vangelo che “rivelano un desiderio che attraversa le epoche e le culture, un desiderio presente nel cuore di tante persone che hanno sentito parlare di Cristo, ma non lo hanno ancora incontrato.” Papa Francesco prima della preghiera dell’ Angelus domenicale ha spiegato le letture proposte dalla liturgia.

Per Gesù si avvicina l’ora della croce: “la più buia della storia, è anche la sorgente della salvezza per quanti credono in Lui.” La Croce di Cristo, dice il Papa, è feconda. “Per questo- conclude Francesco- a coloro che anche oggi “vogliono vedere Gesù”, a quanti sono alla ricerca del volto di Dio; a chi ha ricevuto una catechesi da piccolo e poi non l’ha più approfondita e forse ha perso la fede; a tanti che non hanno ancora incontrato Gesù personalmente…; a tutte queste persone possiamo offrire tre cose: il Vangelo; il crocifisso e la testimonianza della nostra fede, povera, ma sincera.”E in modo particolare “la coerenza di vita tra quello che diciamo e quello che viviamo, coerenza tra la nostra fede e la nostra vita, tra le nostre parole e le nostre azioni.”

Il Papa ha salutato i partecipanti alla maratona di Roma e ricordato la visita a Napoli, e la Giornata Mondiale dell’Acqua, promossa dalle Nazioni Unite. “Incoraggio la Comunità internazionale a vigilare affinché le acque del pianeta siano adeguatamente protette e nessuno sia escluso o discriminato nell’uso di questo bene, che è un bene comune per eccellenza.”

Poi, ricordando la antica tradizione del catecumenato nella Chiesa dei primi secoli, ha detto: “durante la Quaresima si consegna il Vangelo a coloro che si preparano al Battesimo; così io oggi offro a voi che siete in Piazza un regalo, un Vangelo tascabile. Vi sarà distribuito gratuitamente da alcune persone senza fissa dimora che vivono a Roma. Anche in questo vediamo un gesto molto bello, che piace a Gesù: i più bisognosi sono coloro che ci regalano la parola di Dio. Prendetelo e portatelo con voi, per leggerlo spesso, ogni giorno portarlo nella borsa, in tasca e leggerne spesso un passo ogni giorno. La Parola di Dio è luce per il nostro cammino! Vi farà bene fatelo!”

89.31.72.207