Numeri ufficiali Covid-19 del 19 giugno 2021. Già diversi Paesi stanno rimuovendo l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto

Il Ministro della Salute Roberto Speranza chiede al Cts un parere sull’uso delle mascherine all’aperto. Il Cts dà il via libera alla seconda dose con AstraZeneca per gli under 60 che rifiutano il mix di vaccini. Generale Figliuolo. “Avremo i vaccini sufficienti per immunizzare”. Fonti governative: Covid-19 Vaccine Janssen (Johnson&Johnson) anche ai migranti e persone senza dimora under 60. Da lunedì 21 giugno 2021 tutta l’Italia, tranne la Valle d’Aosta, sarà in zona bianca (significa quel che significa).

Ringraziando i nostri lettori e sostenitori, ricordiamo che è possibile inviare comunicazione presso l’indirizzo di posta elettronica del “Blog dell’Editore”: QUI.

I dati Covid-19 ufficiali del Ministero della salute di oggi sabato 19 giugno 2021

Ricoverati con sintomi: 2.504 (-176) (-6,57%) [Occupazione al 4%]
In terapia intensiva: 394 (-22) (-5,29%) [con 10 nuovi ingressi del giorno] [*] [Occupazione al 5%]
Deceduti:127.253 (+28) (+0,02%)
Persone che hanno completato la vaccinazione (prima e seconda dose; oppure monodose): 15.440.999 (28,92% di una platea di 29.536.003 persone da vaccinare, gli over 12); vaccinati con la prima dose: 29.890.612(58,19% di una platea di 53.399.242 persone da vaccinare, gli over 12) [**] [Aggiornato al 19 giugno 2021 ore 21:10]

Secondo il report online del Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 aggiornato alle ore 21:10 di oggi 19 giugno 2021, sono 45.331.611 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, il 91,3% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.642.998: 33.693.720 Comirnaty (Pfizer/BioNTech), 4.540.041 Covid-19 Vaccine Moderna (Moderna), 9.667.236 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.742.001 Covid-19 Vaccine Janssen (Johnson&Johnson).

[*] Dato molto importante, perché permette di verificare al di là del saldo quante persone sono effettivamente entrate in terapia intensiva nelle ultime 24 ore oggetto della comunicazione.
[**] Vaccinazione in tempo reale: QUI.

Il sistema “Tutor” per verificare il “trend” dell’epidemia

Media giornaliera dei decessi: 262 (-1).

Tabella con i decessi al giorno, il totale dei decessi e la media giornaliera dei decessi [A cura dello Staff del “Blog dell’Editore”]: QUI.

L’obbligo di indossare la mascherina all’aperto

Già diversi Paesi, in Europa e non, stanno rimuovendo l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto nell’ambito dell’allentamento delle misure restrittive prese della pandemia.
In Italia bisognerà aspettare ancora un po’ per togliere le mascherine all’aperto: le ultime indiscrezioni parlano di metà luglio. Il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha anticipato: “Opportuno stop dai primi di luglio”. “C’è un importante tema che può segnare un momento di svolta: superare l’obbligo della mascherina all’aperto. Non possiamo perdere altro tempo, è un segnale anche per i turisti che vogliono venire in Italia, dobbiamo essere totalmente attrattivi”. Lo scrive il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio su Facebook. In Alto Adige via l’obbligo di mascherina all’aperto da lunedì, che andranno comunque indossati in caso di assembramenti e in tutti i luoghi chiusi diversi dalla propria abitazione. Dalla mezzanotte di domani, 20 giugno, abolito anche il coprifuoco. Il monito del Governatore Kompatscher: “Non abbassare la guardia, proseguire su questa strada”.
La Francia ha rimosso l’obbligo di indossare le mascherine all’esterno dal 17 giugno. “Non sarà più obbligatorio, salvo alcune circostanze, quando ci si raggruppa”, ha spiegato il premier francese, Jean Castex. “Tenuto conto dei risultati – ha spiegato – è normale fare aggiustamenti alle nostre misure e ad alcuni elementi del calendario, pur mantenendo un alto livello di vigilanza nelle prossime settimane e nel caso di evoluzione contraria”.
Via la mascherina all’aperto in Spagna dal 26 giugno, ha annunciato il Primo ministro spagnolo Pedro Sanchez, che ha spiegato che la prossima settimana si terrà un Consiglio dei ministri “straordinario” in cui proporrà di eliminare l’obbligo di mascherina all’aperto: “Questo sarà l’ultimo weekend con l’obbligo”, ha spiegato.
Anche la Germania ha aperto all’ipotesi: il Ministro della Salute Jens Spahn ha dichiarato che “di fronte al calo dei casi dovremmo procedere per gradi. Un primo passo può essere la fine dell’obbligo della mascherina protettiva nei luoghi aperti. Nelle regioni in cui l’incidenza è particolarmente bassa questo può avvenire anche all’interno. L’indicazione rimane comunque questa: in caso di dubbio meglio indossare la mascherina. Soprattutto quando si viaggia e negli incontri negli spazi interni”.
Dal 9 giugno a Brussel non c’è più l’obbligo di indossare una mascherina se ci si trova all’aperto, a eccezione di alcune vie dello shopping particolarmente affollate. La decisione è stata presa dall’amministrazione regionale che governa il territorio della capitale belga. Per una decisione a livello nazionale bisogna attendere il governo belga, che al momento non ha previsto una data entro la quale eliminare l’obbligo.
Tra i primi Paesi europei a revocare l’obbligo di mascherina c’è stata la Polonia. Dal 15 maggio scorso è possibile togliersi le mascherine all’aperto e sedersi a bar e ristoranti. Le mascherine restano però ancora obbligatorie nei negozi e sui mezzi pubblici.
La California, il primo Stato USA a chiudere a causa della pandemia, ha riaperto da un paio di giorni revocando gran parte delle restrizioni. Con la riapertura, l’obbligo di indossare la mascherina non ci sarà più per i vaccinati, ma sarà comunque richiesta nei mezzi di trasporto pubblico, negli ospedali e nelle carceri, come pure a scuola e negli asili. Per quanto riguarda i posti di lavoro, chi è vaccinato potrà non indossarle, mentre chi ancora non lo è dovrà utilizzarle (Fonte SkyTG24).

Il Green Pass sarà valido dal 1° luglio in tutta l’Unione Europea

Ufficializzata la Piattaforma nazionale digital green certificate, valida per il rilascio, la verifica e l’accettazione di certificazioni Covid-19 che consentiranno gli spostamenti dei cittadini a livello nazionale e all’interno dell’Unione Europea. Da oggi notifiche certificazione via sms o mail. In alternativa alla versione digitale, i documenti potranno essere richiesti al proprio medico di base, al pediatra o in farmacia, utilizzando la propria tessera sanitaria (Fonte SkyTG24).

Da USA 2,5 milioni di dosi di vaccini anti-Covid-19 a Taiwan: rischio tensione con la Cina continentale

Gli USA invieranno oggi 2,5 milioni di dosi di vaccini anti-Covid-19 a Taiwan, triplicando l’iniziale promessa del Governo Biden. Lo ha reso noto il portavoce della Segreteria di Stato statunitense Ned Price. Una mossa che rischia di accrescere le tensioni con la Cina, che considera Taiwan proprio territorio (Fonte SkyTG24).
Quindi, dimostrando la propria natura, secondo il regime comunista cinese, i cittadini di Taiwan non vaccinati contro il Covid-19.

Variante indiana del Sars-CoV-2 si sta evolvendo: scoperta nuova versione

Cresce la famiglia della variante indiana: la più diffusa delle tre versioni finora in circolazione, indicata con la sigla B.1.617.2, ha adesso una nuova versione individuata per la prima volta in India, nell’Istituto di genomica e biologia integrativa (Igib) del Consiglio nazionale delle ricerche indiano, Csir. La nuova variante si chiama B.1.617.2.1, a sottolineare il legame di famiglia con quella finora nota, ma per brevità viene indicata con la sigla AY.1. Secondo I ricercatori dell’Igib sarebbe già diffusa in alcuni Paesi e avrebbe caratteristiche che potrebbero renderla più resistente sia ai vaccini anti Covid, sia alle terapie basate sugli anticorpi (Fonte SkyTG24).

89.31.72.207