Viktor Orban a Roma: “Stiamo combattendo un nemico diverso da noi”

Il Primo Ministre ungherese Viktor Orban, in visita a Roma per celebrare il Centenario di San Giovanni Paolo II e discutere il futuro dell’Europa con illustri oratori, la Seconda National Conservative Conference del 3 e 4 febbraio 2020, concentrato su “Dio, Onore, Nazione: Presidente Ronald Reagan, Papa Giovanni Paolo II e la libertà delle nazioni”:

“We are fighting an enemy that is different from us. Not open, but hiding. Not straightforward, but crafty. Not national, but international. It does not believe in working but speculates with money; it does not have its homeland, but feels it owns the whole world”.

“Stiamo combattendo un nemico diverso da noi. Non aperto, ma nascosto. Non semplice, ma astuto. Non nazionale, ma internazionale. Non crede nel lavoro ma specula con il denaro; non ha la sua patria, ma sente di possedere tutto il mondo”.

89.31.72.207