Comunicato della 385a Assemblea Plenaria della Conferenza Episcopale Polacca

Il 18 e 21 novembre 2019, a Jasna Góra, ha avuto luogo la 385a Assemblea Plenaria della Conferenza Episcopale Polacca. La sessione è stata presieduta dall’arcivescovo Stanisław Gądecki, presidente della Conferenza Episcopale Polacca.

In riferimento alla domanda di proclamare San Giovanni Paolo II dottore della Chiesa e compatrono d’Europa, i vescovi sottolineano che nella tradizione della Chiesa cattolica il riconoscimento del titolo di dottore della Chiesa è un’indicazione di un carisma specifico che lo Spirito Santo ha concesso a una data persona per il bene della Chiesa intera. Ecco perché la Chiesa ascolta attentamente la voce dello Spirito Santo per indicare alla sua luce persone che si distinguono per pietà e saggezza, che possono diventare esempi di vita, insegnanti di verità e intercessori davanti a Dio.

“Eminentia doctrinae”, vale a dire l’importanza particolare dell’insegnamento per il bene della Chiesa – per la sua portata, profondità, importanza per la ricerca scientifica e per le scelte concrete di vita delle persone – è un elemento evidente nella valutazione dei risultati intellettuali di Karol Wojtyła come vescovo, cardinale e papa. Il culmine di ciò è tutto il suo insegnamento che presenta la verità sulla relazione tra Dio e l’uomo alla luce della dottrina della Misericordia Divina.

Di fronte alla prossima beatificazione del Venerabile Servo di Dio, Cardinale Stefan Wyszyński, che si terrà a Varsavia, domenica 7 giugno 2020, i Pastori della Chiesa in Polonia chiedono di intraprendere una preparazione spirituale per questo evento. Essa dovrebbe svolgersi in ogni diocesi e parrocchia. Come parte di questa preparazione, dovrebbe essere familiarizzata la persona del Primate del Millennio, il suo servizio alla Chiesa e all’intera nazione.

I vescovi hanno adottato cambiamenti nello statuto della Fondazione di San Giuseppe della Conferenza Episcopale Polacca, che è un’opera di assistenza e sostegno per le vittime di abusi sessuali durante l’infanzia o la gioventù nella comunità della Chiesa. I vescovi hanno inoltre ampliato la composizione del Consiglio della Fondazione e confermato il Consiglio di amministrazione precedentemente eletto.

I Pastori della Chiesa cattolica in Polonia incoraggiano tutti alla preparazione per il Natale partecipando ai ritiri d’Avvento che si terranno nelle parrocchie in tutta la Polonia. I vescovi ricordano anche che per la celebrazione cristiana del Natale è necessario vivere l’Avvento in modo adeguato, il che sarà aiutato dalla partecipazione alle Messe, in particolare alle Messe Rorate, e dalla confessione prima del Natale. I vescovi ringraziano i predicatori per il loro servizio d’Avvento e tutti coloro che si impegnano nell’evangelizzazione e nell’assistenza di beneficenza in quel momento.

I vescovi che partecipano al ritiro a Jasna Góra benedicono i polacchi in Patria e all’estero.

Hanno firmato i Pastori della Chiesa cattolica in Polonia presenti alla 385a Assemblea Plenaria della Conferenza Episcopale Polacca.

Jasna Góra – Częstochowa, 18 e 21 novembre 2019

89.31.72.207