Dio vive in città: la pastorale urbana in un libro della LEV

Si svolgerà martedì 3 marzo alle ore 18 presso la Basilica di San Bartolomeo all’Isola (piazza di San Bartolomeo 22, Roma), la presentazione del volume Dio vive in città – Verso una nuova pastorale urbana, del sacerdote e teologo argentino Carlos María Galli, pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana.

Insieme all’autore, interverranno il vescovo Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana, Guzmán Carriquiry, segretario della Pontificia Commissione per l’America Latina, suor Mary Melone, rettore della Pontificia Università Antonianum, Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà Cattolica”. L’incontro sarà coordinato da don Giuseppe Costa, direttore della Libreria Editrice Vaticana.

Il volume offre una riflessione sulla vita pastorale nella realtà urbana, su come la Chiesa possa esistere e operare nella città globale. Il titolo, spiega Galli, “è tratto da un’affermazione del Documento di Aparecida”. “Questo testo – prosegue – affronta il tema dell’evangelizzazione delle città, in particolare di quelle con più di centomila abitanti. Considera soprattutto le megalopoli, una creazione della modernità, in particolare nel XX secolo. Espone l’inculturazione della Chiesa in grandi città come Buenos Aires, collocate per la maggior parte in paesi del sud del mondo e non solamente nelle società occidentali supermoderne del nord”.

Questa terza edizione del testo (dopo la prima pubblicazione nel 2011 e una sua rielaborazione nel 2012) è stata ripensata e si colloca oggi nel contesto dell’“impulso missionario del nuovo vescovo di Roma”, alla luce della Conferenza di Aparecida e del progetto missionario di Papa Francesco.

Il volume si articola in quattro parti, che lo stesso autore sintetizza così: “La prima sezione, ‘La Chiesa e la città’, offre una panoramica – storica, filosofica, biblica, culturale e pastorale – dei rapporti tra la Chiesa e la città. La seconda, ‘Dal Concilio Vaticano II ad Aparecida’, ricostruisce la memoria sul tema nella chiesa latinoamericana postconciliare. La terza, ‘La presenza di Dio nelle città’, interpreta il progetto missionario di Aparecida e va al nucleo teologale e cristocentrico della sua pastorale urbana: la fede in Dio che, in Gesù Cristo, è presente nelle case e nelle città. La quarta, ‘Conversione a una nuova pastorale urbana’, rende attuale la chiamata alla conversione spirituale e missionaria e indica alcune linee pastorali per evangelizzare la cultura urbana”.

Completano l’opera una serie di allegati che diffondono dei documenti latinoamericani sulla pastorale urbana, e tra di essi un’appendice che contiene i passaggi del capitolo sulla città dell’enciclica Lumen fidei, e la sezione sulla pastorale urbana dell’Evangelii gaudium.

(Carlos María Galli, Dio vive in città – Verso una nuova pastorale urbana, LEV, Città del Vaticano 2014, pag. 408, euro 22,00)

89.31.72.207