I giovani ieri e… oggi

Condividi su...

I giovani ieri detestavano la guerra
A casa e a scuola ne denunciavano gli orrori
Oggi, chiusi nella loro serra,
Corrono a spegnere i termosifoni

I giovani ieri rifiutavano il padrone
In piazza urlavano contro le sue mosse
Oggi, educati, prenotano un tampone
Per mettersi al letto al primo colpo di tosse.

I giovani ieri spaccavano le vetrine
E invitavano all’amore senza protezione
Oggi, in silenzio, si cingono le mascherine
Ed evitano contatti che abbassino la saturazione

I giovani ieri esibivano coraggio
Per loro esigevano buona formazione
Oggi la paura è il loro retaggio
Succubi inermi dell’informazione

Gli stessi che ieri chiedevano: “Libertà!”
Oggi, fieri, impongono: “Civiltà!”
I figli però sono troppo distratti
A mostrare sul web i loro tatuaggi.

Miguel Cuartero

Questo articolo è stato pubblicato l’8 settembre 2022 dall’autore sul suo blog Testa di Serpente [QUI].

151.11.48.50