Giornate piene di preghiera comune con la dolce presenza dello Santo Spirito a Florencja

Condividi su...

In questo mese di maggio, nella parrocchia di Nostra Signora dell’Assunzione e San Charbel a Florencja vicino a Iłża in Polonia, assistiamo a tante celebrazioni, dalla consacrazione dell’altare l’8 maggio a sabato 22 maggio, con la preghiera per l’intercessione di San Charbel. Come ogni mese è stata celebrata una Santa Messa 18.00, seguita dalla devozione speciale dell’adorazione del Santissimo Sacramento e delle preghiere di lode ed espiazione, con le richieste di grazie necessarie per chi partecipa e quanti ne chiedono. Questa settimana le celebrazioni nel giorno dedicato a San Charbel hanno coinciso con la memoria di Santa Rita da Cascia. Quindi, è stata chiesta anche una speciale intercessione alla patrona delle questioni difficili. Secondo la tradizione, le rose che i fedeli hanno portato da casa sono state benedette durante la Santa Messa.

Molte persone, provenienti non solo dalle città vicine, ma anche da varie parti della Polonia, hanno preso parte alle celebrazioni di sabato 22 maggio, secondo le norme sanitarie. Alcune famiglie hanno percorso fino a 400 e anche 600 km. Alcuni pellegrini hanno pernottato, approfittando dell’ospitalità dei parrocchiani.

Gli ultimi due giorni si sono trasformati in un piccolo ritiro e quindi non sono stati limitati alla preghiera e alla benedizione individuale con l’olio nella cella di San Charbel, come ogni sabato. Ci sono state più preghiere che mai.

A mezzanotte tra sabato e domenica di Pentecoste, sette lucerne sono state portate nel santuario e già nei primi minuti di Pentecoste sono stati invocati i sette doni dello Spirito Santo. Tutti hanno vissuto molto intensamente questo momento, perché era accompagnato da segni speciali della presenza di Dio.

Continuando la solennità di Pentecoste, tutti insieme hanno iniziato la giornata all’alba. I salmi sono stati recitati da Padre Jarek e da Padre Tadeusz in polacco e in italiano. Alle ore 11.00 la solenne Celebrazione Eucaristica è stata presieduta da Padre Jarek, parroco-custode del santuario di Florencja. Dopo la Santa Messa la devozione alla Madonna è iniziata con il canto delle Litanie loretane.

La sera, come di consueto la Santa Messa è stata celebrata da Padre Jarosław Cielecki alle ore 18.00 in italiano e alle ore 19.00 in polacco da Padre Tadeusz Socha-Wlazło, vicario parrocchiale e più stretto collaboratore di Padre Jarek. La signora Jolanta ha dato una bellissima testimonianza di fede.

Sabato e domenica hanno mangiato tutti insieme. È stato un incontro di una grande famiglia. Molti hanno detto che se fossero più vicini, sarebbero stati nel santuario e nell’eremo ogni giorno. Sono felici di poter partecipare almeno alle trasmissioni online di servizi e preghiere.

Sempre più persone trovano la strada per il santuario di Florencja e alcuni mentre passano, vedono da lontano la grande Croce Blu e si fermano. Soggiornano in un eremo e in un santuario mariano, dove ascoltano la storia di questo luogo. Alcune persone hanno detto che vogliono tornare, anche se non hanno nascosto che frequentano poco la Chiesa. È importante che stiano già arrivando e Padre Jarek li assicura: “Ti aspetto qui. Prego già che torni qui…”. Anche le famiglie che vivono nelle vicinanze hanno voluto sapere cosa c’era qui, quando hanno visto da lontano solo una Croce Blu illuminata alta 15 metri. Quando sono venuti, hanno saputo della breve, ma estremamente ricca storia dell’edificio, hanno pregato insieme a Padre Jarek e sono state benedette. Poi, sono tornate a casa molto felici, promettendo che sarebbero tornati. Lo hanno preso come un segno che erano qui, perché sono tornati a Dio solo da poche settimane. Padre Jarek dice: “Ne sono molto soddisfatto, perché la mia intenzione non è mai stata e non è che coloro che appartengono alla Chiesa Cattolica Romana si uniscano ai fedeli per ‘portarli’ in questo luogo. Tuttavia, possiamo pregare insieme. Le persone possono combattersi e sfidarsi, ma quanto è bello pregare insieme. E quando qualcuno è contrario, probabilmente gli piace quando gli altri litigano e si dividono, ma questo atteggiamento probabilmente non ha nulla a che fare con l’evangelizzazione”.

Le foto documentano le belle esperienze vissute a Florencja in questi due giorni, mentre di seguito riportiamo i video delle dirette in streaming per poter rivivere le celebrazioni.

Charbel TV – I Sette Doni dello Spirito Santo – Florencja, 22 maggio 2021.

Charbel TV – Santa Messa della domenica di Pentecoste – Florencja, 23 maggio 2021.

151.11.48.50