Haiku 031

Condividi su...

quasi ormai chiuse
belle di giorno in fila –
“Copriti, Nennè!” (rl)

 

almost closed by now
daylilies in a row –
“Cover yourself, Nennè!” (rl)

Esterno giorno, serata estiva. Un terrazzo affollato di colori. Una foresta di fiori ingentilisce la maiolica di un palazzo antico. Fiori eleganti, sontuosi e ricchi, hanno colonizzato lo spazio che divide l’intimità familiare dalla piazza chiacchierona. Sinuose come un abito lungo, corolle bianche e blu si ripiegano su se stesse, abbandonando il sole per sposare la notte.

È il segnale. Il giorno è consumato, altre ore attendono giovani cuori innamorati, mentre i piccoli devono andare incontro al sonno. Si leva la voce carica di anni: c’è dolcezza e ansia, saggezza e amore. È il richiamo di chi sa leggere le stagioni e i sussurri della natura. E che, con imperio e tenerezza, preserva chi ama dagli attentati del tempo e della notte. L’anziana donna getta uno sguardo alla fila di belle di giorno e con ruvidezza ricorda il riparo della seta sulla pelle. Molte notti ha atteso… perché molto ha amato. (cc)

151.11.48.50