Il Papa e il Dalai Lama

Condividi su...

“Un incontro molto importante e svoltosi in un clima piacevole. Cosi il Dalai Lama Tenzin Gyatso, in visita a Roma, ha definito l’udienza avuta ieri con Papa Benedetto XVI in Vaticano. ”Quello con il nuovo Papa e’ stato un colloquio piacevole e molto importante – ha detto il leader tibetano al quale è stata conferita la Laurea Honoris Causa in Biologia dall’Università Roma Tre – Sono soddisfatto dell’incontro durante il quale abbiamo parlato dell’armonia religiosa e dell’impegno per il dialogo tra le religioni.” Succedeva nel 2006 ad ottobre. Da allora il Dalai Lama non ha più incontrato il Papa.  E non succederà neanche in questo 2014 con Papa Francesco. Il motivo ufficioso è quello di evitare ritorsioni dal governo cinese sui cattolici legati a Roma. Nel 2007 Benedetto XVI aveva scritto una lettera ai cattolici del paese e da allora le relazioni continuano a procedere a corrente alternata. Nel viaggio in Corea per la prima volta il Papa ha avuto uno scambio di telegrammi con il presidente cinese. E ora si lavora per realizzare il sogno di ogni pontefice: visitare la Cina.

151.11.48.50