La testimoninaza cristiana alla luce dello Spirito. A Roma fraternità e assemblea nazionale del Rinnovamento

Condividi su...

“Vi ho costituiti perché andiate e portiate un frutto che rimanga” (Gv 15,16) sarà il tema dell’Incontro di Fraternità del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS) – Movimento ecclesiale che in Italia conta più di 200 mila aderenti, raggruppati in oltre 1.900 gruppi e comunità – in programma dal 12 al 14 giugno, a Sassone (Roma), presso l’Istituto del Carmine. L’incontro, occasione di ritrovo nel segno della fraternità e della condivisione del cammino di fede carismatica, a poco più di un mese dalla XXXII Convocazione nazionale dei Gruppi e delle Comunità RnS, è rivolto ai membri dell’Assemblea Nazionale (Comitato Nazionale di Servizio, Consiglio Nazionale e Coordinatori Diocesani), ai Consiglieri Spirituali Regionali e ai Delegati Nazionali dei Ministeri e dei Servizi del Movimento.

Durante l’incontro verrà ospitata anche l’Assemblea Nazionale, organo consultivo nato con l’approvazione dello Statuto revisionato.

Sabato 13, la III Assemblea Nazionale sarà un momento di condivisione delle più importanti attività del RnS: seminari di vita nuova; Progetto Unitario di Formazione; rapporti con i Vescovi e piani pastorali diocesani; comunione fraterna attraverso la promozione dell’iniziativa denominata ‘Patto d’amore’.

I relatori di queste giornate saranno, tra gli altri: mons. Cosmo Francesco Ruppi, arcivescovo emerito di Lecce; Salvatore Martinez, presidente nazionale RnS; Mario Landi, coordinatore nazionale RnS; Marcella Reni, direttore RnS; don Guido Pietrogrande, consigliere spirituale nazionale RnS.

“Prendere – commenta Martinez – ancor più consapevolezza dell’essere costituiti testimoni delle meraviglie della Pentecoste e accogliere più profondamente le ispirazioni e le mozioni dello Spirito che ci spinge a ‘andare e proclamare’ Cristo. E’ in queste due direzioni che si muove il nostro cammino, ancora più esigente per i responsabili del RnS. Non c’è crisi, ne avversione umana che possa fermare il movimento dello Spirito nella storia. Assecondare questo dinamismo di Dio, che vuole il Vangelo come misura della vera vita, è la sfida di sempre ed è ciò che ci costituisce profeti. Gioiamo nel vedere che i nostri gruppi e comunità assecondano con generosità questo impegno, in special modo i giovani, le famiglie, i sacerdoti. L’Assemblea sarà anche l’occasione propizia per annunciare speciali progetti e iniziative in programma”.

151.11.48.50