Papa Francesco alla Floreria Apostolica: “Mantenete tra voi serenità e fiducia”

Condividi su...

“Vi incoraggio a perseverare nella fedeltà ai vostri doveri e a mantenere fra di voi un clima di serenità, di reciproca fiducia e di benevolenza”. Papa Francesco lo dice al personale della Floreria Vaticana, che incontra in udienza insieme alle loro famiglie. E ne plaude il servizio incessante.

Un servizio che diventa più intenso e duro in tempo di Conclave, quando ai florieri spetta la sistemazione della Sistina, l’installazione della stufa per bruciare le schede e quella del camino da cui uscirà la fumata bianca. Benny Lai, il decano dei vaticanisti italiani, definiva la Floreria “una stranissima istituzione vaticana che provvede agli addobbi e all’arredamento dei sacri palazzi”. Papa Francesco, in questi mesi di pontificato, ne ha potuto apprezzare lo sforzo. “In questi mesi – dice loro il Papa – mi sono reso conto di come sia prezioso il vostro lavoro. Esso riguarda principalmente la preparazione logistica delle udienze e delle celebrazioni nella Basilica Vaticana, in Piazza San Pietro, nell’Aula Paolo VI, nel Palazzo Apostolico e nelle altre Basiliche Papali”.

Si tratta – afferma il Papa – di un’opera “indispensabile per ottenere locali accoglienti e strumenti funzionali” all’incontro del Papa con i pellegrini. Ma l’attività del Florieri comprende anche la manutenzione ordinaria degli alloggi vaticani. Una attività – dice il Papa – “impegnativa”, e che “richiede spirito di sacrificio e molta pazienza”. Come “l’operazione di sistemare ogni settimana le migliaia di sedie per i pellegrini che vengono alle udienze generali, come anche al lavoro nei vostri vari laboratori”.

A loro va il ringraziamento di Papa Francesco per “la cura e la professionalità” che mettono nel compiere il loro lavoro.

151.11.48.50