22 giugno 2024. La Marcia Nazionale “Scegliamo la Vita” a Roma. Per una civiltà che guarda al futuro

Manifesto
Condividi su...

[Korazym.org/Blog dell’Editore, 18.06.2024 – Vik van Brantegem] – La civiltà orientata al futuro e al progresso, ha a cuore i diritti umani. Primo fra tutti il diritto alla vita. Considera ogni essere umano come soggetto e mai come oggetto; come persona fin dall’istante che gli dà origine e identità, il concepimento. La civiltà è umana quanto più si prende cura dei suoi membri più fragili, più piccoli, più poveri, più indifesi.

Come può, dunque, una società “civile” legalizzare l’uccisione della più innocente ed inerme delle creature, il bimbo nel grembo materno, abbandonando nella solitudine le loro mamme?

L’aborto è una ferita. Esso cagiona tanta povertà: alla donna per la maternità negata, all’uomo per la paternità svilita, alla famiglia per l’accoglienza fallita; alla società che vede colpito il vincolo di solidarietà che è fondamento della convivenza umana.

Vogliamo guardare al futuro con speranza, ribadendo che ogni figlio concepito è “uno di noi”, è il futuro dell’umanità. Nell’accoglienza della vita stanno le risorse dell’intelligenza e del cuore per rinnovare la società verso mete di giustizia e di bene.

Con uno sguardo privilegiato verso le donne, prime alleate della vita nascente, e insieme con tutti gli uomini di buona volontà, vogliamo costruire un futuro in cui tutti i diritti umani si realizzino in seno alla civiltà della verità e dell’amore.

Appello di Jacopo Coghe, Portavoce di Pro Vita & Famiglia Onlus

Facciamo appello a tutte le donne e a tutti gli uomini di buona volontà: UNIAMOCI, testimoniamo pubblicamente il valore della vita di ogni essere umano dal concepimento alla morte naturale; chiediamo leggi che proteggano il diritto alla vita e tutelino veramente la maternità.

Vediamoci a ROMA, il 22 GIUGNO 2024 alle ore 14.00 a piazza della Repubblica.

Alla cultura dello scarto vogliamo rispondere con una grande manifestazione pubblica.

Scegliere la vita e scendere in piazza è:

URGENTE perché il calo demografico è allarmante per l’intera società

GIUSTO perché una società che non garantisce il diritto alla Vita di tutti non è davvero inclusiva

STUPENDO E PAZZESCO perché accogliere la Vita è la gioia più grande che si possa provare

Ti aspetto alla Manifestazione Nazionale per la Vita

Jacopo Coghe

La Marcia Nazionale “Scegliamo la Vita” a Roma, il Messaggio del Papa e le Elezioni Europee – 5 giugno 2024 [QUI]