La peregrinazione con i Cuori di Gesù e Maria nei Paesi Bassi, in Francia e in Belgio – Prima parte: Florencja-Magdeburg-Amsterdam

Padre Jarek
Condividi su...

[Korazym.org/Blog dell’Editore, 10.06.2024 – Vik van Brantegem] – Il sabato dopo la II domenica dopo Pentecoste, il giorno dopo la solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù [QUI], quale segno di comune devozione ai Sacri Cuori di Gesù e Maria, inscindibili per il grande amore donato all’umanità, la Chiesa celebra la memoria del Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria [QUI]. Lunedì 20 maggio ho raccontato come si è svolta la prima tappa di 10 giorni di peregrinazione Con il cuore andiamo ai Cuori di Gesù e di Maria [QUI], che Padre Jarosław (Jarek) Cielecki, Custode del Santuario di Nostra Signora dell’Assunzione-Madonna del Buon Inizio e Eremo di San Charbel a Florencja, vicino a Iłża in Polonia, ha svolto dall’8 al 18 maggio 2024 in Italia. Oggi lunedì 10 giugno, inizio il racconto della seconda tappa della sua peregrinazione, che ha iniziato nel pomeriggio del 2 giugno, attraversando la Germania, i Paesi Bassi, la Francia e il Belgio. Seguiranno nei giorni successivi le altre parti del racconto.

Florencja
30 maggio 2024
La celebrazione del Corpus Domini

Prima della partenza in pellegrinaggio con i Cuori di Gesù e Maria, Padre Jarek ha celebrato ancora la solennità del Corpo e Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo presso il santuario a Florencja.

Florencja
2 giugno 2024
La partenza

Domenica 2 giugno, Padre Jarek ha iniziato la seconda tappa del pellegrinaggio Con il cuore andiamo ai Cuori di Gesù e di Maria con la celebrazione in diretta della Santa Messa nel santuario di Florencja, alle ore 09.30 in italiano e alle ore 11.30 in polacco.

Dopo la Santa Messa, Padre Jarek ha recitato la preghiera dell’Angelus Domini sotto la grande Croce Blu, davanti alla Grotta con la Statua della Madonna di Međjugorie.

Magdeburg
3 giugno 2024
Santa Messa

Lungo il tragitto verso Amsterdam, Padre Jarek si è fermato in Germania a Magdeburg per la celebrazione della Santa Messa in diretta alle ore 08.00 in italiano e alle ore 09.00 in polacco.

Amsterdam
3 giugno 2024

Evangelizzazione di strada

Arrivato ad Amsterdam il 3 giugno, Padre Jarek ha svolto una missione di evangelizzazione di strada.

Amsterdam
4 giugno 2024
Santa Messa e preghiera nella Cappella della Signora di tutti i Popoli

Il 4 giugno, Padre Jarek ha celebrato la Santa Messa alle ore 08.00 in italiano e alle ore 09.00 in Polacco.

Poi, Padre Jarek è andato a pregare nella cappella della Signora di tutti i Popoli al numero 3 della Diepenbrockstraat di Amsterdam.

Il 25 marzo 1945, 600° anniversario del miracolo eucaristico di Amsterdam, la Madonna è apparsa a Ida Peerdeman (morta nel 1996). Era la prima di 56 apparizioni, terminate nel 1959. La Madonna si presentò con il nuovo titolo di Signora di tutti i Popoli.

Il Vescovo di Haarlem-Amsterdam, Mons. Henricus Bomers, insieme al suo ausiliare, Mons. Jozef M. Punt, dopo aver consultato la Congregazione per la Dottrina della Fede, hanno autorizzato, in una dichiarazione del 31 maggio 1996, la venerazione pubblica della Madonna sotto il titolo di Signora di tutti i Popoli, sottolineando che “ognuno è libero di formarsi un giudizio personale sui messaggi, secondo la propria coscienza”. Il 31 maggio 2002, Mons. Punt, succeduto a Mons. Bomers, ha rilasciato una dichiarazione riguardo l’autenticità delle apparizioni di Maria come Signora di tutti i Popoli: “Considerando questi pareri, testimonianze e sviluppi, e ponderando tutto questo nella preghiera e nella riflessione teologica, tutto ciò, mi conduce alla constatazione che nelle apparizioni di Amsterdam c’è un’origine soprannaturale”.

In una profetica e impressionante visione la Madonna mostra la situazione nella Chiesa e nel mondo. Gradualmente, nei suoi messaggi, Maria rivela un piano col quale Dio, tramite la Madre, vuole salvare il mondo e prepararlo ad una nuova effusione dello Spirito Santo. A questo scopo Ella dà ai popoli e alle nazioni un’immagine e una preghiera.

La Signora di Tutti i Popoli il 31 maggio1951 chiede la proclamazione un ulteriore dogma mariano, che contiene una triplice verità: “Il Padre e il Figlio vogliono inviare in questo tempo Maria, la Signora di Tutti i Popoli, come Corredentrice, Mediatrice e Avvocata”. Il 31 maggio 1954 afferma: “Quando il Dogma sarà proclamato, allora la Signora di tutti i Popoli porterà la pace, la vera pace al mondo”.

La Madonna detta alla veggente Ida Peerdeman una preghiera, con cui desidera che il dogma venga proclamato quanto prima e lo Spirito Santo possa scendere in una nuova pienezza su tutti i popoli. La preghiera è stata data per “implorare il vero Spirito sul mondo” (20 settembre 1951). Maria Santissima sottolinea: “Non puoi capire l’importanza di questa preghiera perché non conosci il futuro” (15 aprile 1951). La Beata Vergine promette: “Attraverso questa preghiera la Signora salverà il mondo. Lo ripeto questa promessa ancora un’altra volta” (10 maggio 1953). “Voi non sapete la potenza e l’importanza di questa preghiera davanti a Dio” (31 maggio 1955). Rivolgendosi al Papa, la Signora di tutti i Popoli promette di “salvare il mondo” da una catastrofe mondiale con questo titolo e con questa preghiera” (10 maggio 1953). “Fa’ in modo che [questa preghiera] sia diffusa nel mondo, fra tutti i popoli. Tutti ne hanno diritto. Ti assicuro che il mondo sarà rinnovato” (29 aprile 1951).

Signore Gesù Cristo, Figlio del Padre, manda ora il Tuo spirito sulla terra. Fa’ abitare lo Spirito Santo nei cuori di tutti i popoli, affinché siano preservati dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra. Che la Signora di tutti i Popoli, la Beata Vergine Maria, sia la nostra Avvocata. Amen.

L’immagine rappresenta la Signora di tutti i Popoli in piedi sul globo, irradiata dalla luce di Dio, davanti alla croce del suo Redentore, al quale è inseparabilmente unita. Dalle mani di Maria sgorgano tre raggi di Grazia, Redenzione e Pace, che Lei trasmette a tutti coloro che la invocano come Avvocata. Il gregge è una rappresentazione dei popoli di tutto il mondo che non troveranno pace fino a quando non alzeranno lo sguardo verso la croce, il centro di questo mondo.

Per approfondire [QUI e QUI]

Segue seconda parte [QUI]

Foto di copertina: Padre Jarek Cielecki in viaggi in Francia, giugno 2024.

151.11.48.50