Tag Archives: vita

L’unzione di Betania

«Maria prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù e tutta la casa si riempì di quell’aroma di profumo» (Gv 12, 3).

La domenica di Lazzaro

«Gesù, allora, quando la vide piangere, e piangere anche i Giudei che erano venuti con lei, si commosse profondamente e, molto turbato, domandò […]. Gesù scoppiò in pianto» (Gv 11, 33.35). Nella quinta domenica della Quaresima il rito ambrosiano ci pone di fronte ad una delle più belle pagine della Scrittura. Lazzaro, l’amico di Gesù, è morto. Egli, dunque, decide di andare con gli apostoli a Betania, di andare lì dove poco prima dei Giudei avevano tentato di ucciderlo.

Coronavirus: non tutti i mali vengono per nuocere

In questi giorni di emergenza sanitaria per via della diffusione del virus CV19 molte chiese e istituzioni cattoliche hanno sospeso le celebrazioni liturgiche e ogni altra attività; e non è difficile scorgere sul volto di tanti fedeli e devoti un certo disappunto per questi provvedimenti. Per tanti di loro non è giusto privare i fedeli del bene più prezioso che hanno: L’Eucarestia.

Mons. Delpini invita a scegliere la ‘grande libertà’

Durante l’Angelus di domenica scorsa papa Francesco ha ringraziato mons. Delpini per la vicinanza al popolo: “Vorrei ringraziare anche tutti i sacerdoti, la creatività dei sacerdoti. Tante notizie mi arrivano dalla Lombardia su questa creatività, è vero, la Lombardia è stata molto colpita… Mi viene in mente la fotografia della settimana scorsa, solo sul tetto del duomo pregando la Madonna”.

Mons. Delpini: fermiamoci con Gesù

L’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, nella basilica di Agliate a porte chiuse ha presieduto la celebrazione eucaristica nella II domenica di Quaresima trasmessa in diretta grazie all’impegno di Rai3 e Tgr Lombardia, invitando i fedeli ad un gesto di responsabilità seguendo le regole prescritte: “Mi sembra che siamo chiamati a un senso civico e di responsabilità, a un’osservanza delle cautele prescritte, perché bisogna fare di tutto per contenere la diffusione del virus.

Papa Francesco: la Quaresima è tempo di grazia

Con la processione dalla basilica di sant’Anselmo all’Aventino, fino a quella di Santa Sabina, dove ha celebrato la messa, papa Francesco ha dato inizio alla Quaresima nel giorno del Mercoledì delle Ceneri, ricordando che l’uomo è cenere, ma Dio attraverso il dono del Figlio. Il giorno successivo al mercoledì delle Ceneri papa Francesco sarà nella basilica di san Giovanni in Laterano per la liturgia penitenziale di inizio Quaresima riservata al clero della diocesi di Roma.

Papa Francesco: la Quaresima conduce alla Vita

Nel mercoledì delle Ceneri l’udienza generale di papa Francesco è avvenuta in piazza san Pietro sul significato della penitenza e prima di terminare la catechesi ha pregato per i malati colpiti dal Coronavirus: “Desidero esprimere nuovamente la mia vicinanza ai malati del Coronavirus e agli operatori sanitari che li curano, come pure alle autorità civili e a tutti coloro che si stanno impegnando per assistere i pazienti e fermare il contagio”.

In Italia la denatalità avanza

Gli italiani continuano a diminuire: alla fine dello scorso anno i residenti ammontano a 60.317.000; quindi 116.000 in meno rispetto al 2018: calo dovuto sostanzialmente al Mezzogiorno e al Centro, mentre nel Nord Italia crescono con un buon ritmo Bolzano (5 per mille), Trento (3,6 per mille), la Lombardia e l’Emilia Romagna. Tra le Regioni del Centro quella con il tasso inferiore di perdita è la Toscana. Il calo della popolazione è determinato dalle nascite, decisamente inferiori ai decessi: sono rispettivamente 435.000 contro 647.000. La differenza è infatti di 212.000 unità: per ogni 100 persone che muoiono ne nascono solo 67.

Il presidente della Repubblica: il volontariato è vita

“Il volontariato non ama il clamore, non gradisce la riconoscenza, preferisce l’operoso silenzio, ma quando abbiamo condiviso con il Sindaco di Padova, la possibilità di candidare la nostra città a Capitale Europea del Volontariato eravamo convinti che ciò ci avrebbe permesso di far emergere la grande funzione educativa e culturale che rappresenta oggi il volontariato italiano”, ha sottolineato Emanuele Alecci, presidente CSV Padova, accogliendo il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia inaugurale di Padova ‘Capitale europea del Volontariato’ 2020.

Papa Francesco: ogni vita è sacra

‘Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro’: questo verso tratto dal vangelo di Matteo è il titolo scelto da papa Francesco per il messaggio della 38^ giornata del malato nel giorno della memoria liturgica della Beata Vergine Maria di Lourdes, in cui sottolinea la cura di Gesù per il sofferente:

89.31.72.207