Tag Archives: Tempo

XXXIII Domenica del Tempo Ordinario: Dio non abbandona mai i suoi figli

Siamo ormai vicini alla conclusione dell’anno liturgico: domenica prossima sarà la festa di Cristo Re e si conclude l’anno. La fine della corsa è solo l’arrivo al traguardo dove l’uomo, frutto dell’amore di Dio, sperimenta la sua provvidenza. Il linguaggio del Vangelo è escatologico, anche se appare apocalittico: fine dell’anno liturgico, fine di questa vita, fine di questo mondo. Nel brano del vangelo Gesù evidenzia non la fine della storia ma il fine ultimo della nostra esperienza terrena.

Padre Bormolini: opportunità per un’umanità al bivio

TS Edizioni pubblica, anche in formato e-book, ‘Questo tempo ci parla. La rivoluzione spirituale e il sogno di una nuova umanità’, un dialogo fra padre Guidalberto Bormolini e il giornalista Mario Lancisi:

Esercizi spirituali: l’Azione Cattolica di Macerata invita ad uno sguardo nuovo sulle persone

“La Quaresima è tempo favorevole di rinnovamento personale e comunitario che ci conduce alla Pasqua di Gesù Cristo morto e risorto… La Quaresima ci invita alla conversione, a cambiare mentalità, così che la vita abbia la sua verità e bellezza non tanto nell’avere quanto nel donare, non tanto nell’accumulare quanto nel seminare il bene e nel condividere”.

UCSI Sicilia accetta sfida: proposte per il Congresso nazionale 2021

Il Consiglio regionale dell’UCSI Sicilia ha approvato il documento di sintesi che traccia la strada per un rinnovamento del giornalismo cattolico, sotto il profilo della testimonianza, della formazione, dell’impegno sociale. Il 12 settembre si terrà Assemblea elettiva per rinnovo cariche sociali regionali.

Un documento all’insegna della progettualità e della riscoperta dell’identità del giornalismo cristiano in un tempo di sfide: questa la sintesi della riunione in streaming del Consiglio regionale dell’UCSI Sicilia, tenutasi lo scorso 17 giugno, in preparazione del Congresso nazionale rinviato al 2021 a causa della pandemia.

Il testo, inviato alla presidente nazionale Vania De Luca e al Consulente Ecclesiastico Nazionale padre Francesco Occhetta, si propone come uno spunto sui diversi temi da affrontare nel congresso che porterà al rinnovo delle cariche sociali.

L’incontro, coordinato dal presidente regionale Domenico Interdonato, è stato aperto dalla riflessione del consulente ecclesiastico regionale, p. Paolo Buttiglieri, che ha sottolineato che “l’emergenza sanitaria, nella sua tragicità, ha dato modo di riflettere sul nostro ruolo di giornalisti e sul ruolo della nostra associazione nel prossimo futuro. Il cammino della provvidenza serve a rivedere la nostra identità e la nostra testimonianza”.

Riaffermare il primato dell’esempio sulle parole, dell’etica su ogni forma di esibizionismo, della deontologia e della professionalità contro il compromesso è il cuore del documento, il quale, pur nella struttura unitaria, dà voce alle singole realtà locali, che, come antenne, captano le esigenze, le speranze, i sogni, le difficoltà di quanti si spendono ogni giorno per offrire a tutti ‘la carità della verità’.

Molteplici le proposte, in particolare il rilancio della rivista Desk, strumento essenziale di confronto, di stimolo, di provocazione, attraverso forme comunicative nuove, sperimentali, frutto di un cambio di rotta che sappia coniugare autorevolezza e rinnovamento, precisione ed efficacia, tradizione e innovazione.

In questi mesi di ‘tempo sospeso’, il costante confronto tra i soci e i componenti del consiglio regionale è stato molto intenso e improntato alla parresia, alla franchezza costruttiva.  La lontananza fisica non è stata un ostacolo assoluto, anzi, ha acceso il desiderio di rimettersi in gioco per mettere in campo idee: a partire da questa esperienza, l’auspicio è la riorganizzazione della presenza UCSI, sia attraverso modifiche alle circoscrizioni entro cui l’associazione opera, che mediante una capillare opera di promozione e formazione, anche prevedendo forme di partnership istituzionale.

Il consiglio regionale ha anche fissato la data dell’assemblea regionale per eleggere il nuovo presidente regionale, il nuovo consiglio e i delegati al congresso nazionale: nel rispetto delle norme sul distanziamento, si terrà il 12 settembre 2020.

Per il presidente dell’Ucsi Sicilia Domenico Interdonato “la seduta in videoconferenza è stata la miglior prova dell’impegno e della tenacia dei consiglieri regionali, dei presidenti di sezione e dei singoli soci, che, di fronte alla crisi sanitaria e all’isolamento, hanno lavorato per riflettere sul ruolo dell’Ucsi e sull’Ucsi che vorremmo costruire nei prossimi anni. E’ stato un modo per stringerci tutti in un caloroso abbraccio virtuale”.

(Foto: Andrea Miccichè)

L’Azione Cattolica Italiana ha dedicato un minuto per la pace

‘Dove ti trovi, alle 13 dell’8 giugno, fermati, china il capo e prega per la pace’: questo è stato l’invito che il Forum internazionale di Azione Cattolica, l’Unione delle organizzazioni femminili cattoliche, l’Azione Cattolica italiana, l’Azione Cattolica argentina e la Commissione nazionale Giustizia e pace della Conferenza episcopale argentina hanno lanciato per ricordare l’incontro avvenuto sei anni fa in Vaticano voluto da papa Francesco per pregare per la pace insieme ai presidenti di Israele e Palestina, Peres e Abu Mazen, e al patriarca di Costantinopoli Bartolomeo, l’8 giugno 2014.

89.31.72.207