Tag Archives: Stella

Papa Francesco: la luce spalanca i cuori

Al termine dell’omelia della veglia pasquale papa Francesco ha rivolto il suo pensiero alla guerra in Ucraina attraverso il saluto ad una delegazione ufficiale ucraina, tra cui Ivan Fedorov, sindaco di Melitopol, prigioniero per sei giorni dai russi e liberato il 17 marzo in uno scambio di prigionieri tra Kyiv e Mosca.: “… nel buio oscuro della guerra, della crudeltà tutti noi preghiamo per voi e con voi questa notte, preghiamo per tante sofferenze, noi soltanto possiamo darvi la nostra compagnia la nostra preghiera e dirvi coraggio: vi accompagnano: Cristo è risorto”.

Papa Francesco invita a seguire Gesù nel cammino dell’unità

Papa Francesco ha presieduto la celebrazione dei Secondi Vespri della solennità della Conversione di San Paolo Apostolo, a conclusione della 55^ Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani sul tema: ‘In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo’, nella basilica di san Paolo alla presenza del Metropolita Polykarpos, rappresentante del Patriarcato Ecumenico, Sua Grazia Ian Ernest, rappresentante personale dell’Arcivescovo di Canterbury a Roma.

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani: guidati dalla stella per onorare Gesù

‘In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo’: questo è il versetto biblico scelto per la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani di quest’anno, tratto dal vangelo di Matteo al capitolo 2 con i testi affidati al Consiglio delle chiese del Medio Oriente a Beirut,  in Libano, come scrivono i promotori sulla pagina web dedicata del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC):

Papa Francesco invita a compiere il viaggio dei Magi

“L’Epifania è in modo speciale la festa dell’infanzia missionaria, cioè di quei bambini e ragazzi (sono tanti, in vari Paesi del mondo) che si impegnano a pregare e a offrire i loro risparmi perché il Vangelo sia annunciato a quanti non lo conoscono. Voglio dire a loro il mio grazie: bambini e bambine, grazie!, e ricordare che la missione comincia con la testimonianza cristiana nella vita di tutti i giorni”.

Il buon anno di mons. Giovanni D’Ercole

Finisce il 2021 ed entriamo nel 2022 mentre il tempo trascorre inesorabile. il tempo! Interminabile treno della vita su cui viaggiamo, treno che non conosce sosta: ogni tanto c’è chi scende e ci saluta e c’è chi sale e cammina, corre, mentre prosegue misterioso e irrefrenabile verso il futuro il treno della storia.