Tag Archives: Sinodo

Da Venezia mons. Moraglia invita a pregare la Madonna

Domenica scorsa a Venezia si è festeggiata la Madonna della Salute, una tradizione millenaria, che vuole che ci si debba recare in pellegrinaggio alla basilica che si trova nel sestiere di Dorsoduro, all’altezza di Punta della Dogana. In tutto il nord Italia, tra il 1630 e il 1631 vi fu una spaventosa epidemia di peste bubbonica della quale scrive anche Alessandro Manzoni ne I Promessi Sposi.

La comunione nella Chiesa americana

Dopo mesi di discussione i vescovi americani hanno approvato, nelle settimane scorse, un documento sulla coerenza eucaristica  con 222 sì, otto no e tre astensioni e non contiene riferimenti espliciti ad alcun politico, né esamina l’opportunità di negare la comunione a personaggi pubblici che difendono posizioni non in linea con l’insegnamento morale della Chiesa.

La Chiesa cammina nella strada del Concilio Vaticano II

Ieri a Roma si è conclusa la 75^ assemblea dei vescovi, aperta da un incontro con papa Francesco sulla necessità del sinodo come cammino unitario, su cui è stato incentrato il discorso di apertura del presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, che ha trovato conferma negli approfondimenti con cui i vescovi hanno rimarcato la preoccupazione per una situazione sociale e ambientale che rischia di penalizzare soprattutto i giovani e i più deboli, oltre che l’invito a fare del cammino sinodale un’occasione di incontro e di ascolto di tutti, in particolare di quanti vivono con difficoltà l’appartenenza ecclesiale o sono disillusi.

Cei: cammino sinodale sia discernimento

Incontrando i vescovi nell’assemblea della Cei papa Francesco ha regalato un’immagine con le parole dell’omelia dell’arcivescovo di Napoli, mons. Domenico Battaglia:

Mons. Trasarti (Fano): la Chiesa è una casa aperta

Anche nella diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola è stato aperto il Sinodo con la celebrazione eucaristica, presieduta da mons. Armando Trasarti, che nell’omelia ha sottolineato il valore del cammino sinodale:

Da Napoli un invito all’ascolto ai bordi delle strade

“Sedersi per ascoltare: non al centro della scena o della stanza «non sui troni delle nostre basiliche, né tanto meno sulle cattedre, ma ai bordi degli spazi, ai bordi delle scene e delle piazze, e persino dei nostri luoghi liturgici”: è l’ascolto il tema della prima lettera pastorale dell’arcivescovo di Napoli, mons. Domenico Battaglia, aprendo il cammino sinodale, voluto da papa Francesco, che va ad innestarsi nel XXXI sinodo della Chiesa diocesana.

Imola: aperto il Giubileo della Cattedrale

Domenica 24 ottobre ad Imola è stata aperta la porta santa della cattedrale di san Cassiano, con cui si è dato inizio all’Anno giubilare dei 750 anni della dedicazione della Basilica al patrono san Cassiano, con una celebrazione eucaristica officiata dal card. Mauro Gambetti, vicario generale del papa per la Città del Vaticano e arciprete della Basilica di San Pietro, che nell’omelia ha sottolineato il valore della dimora di Dio:

Da Rimini la sinodalità è camminare insieme

Con la celebrazione del patrono di san Gaudenzo nella diocesi di Rimini si è aperto il cammino del Sinodo della Chiesa che si svolgerà fino a ottobre 2023 sul tema: ‘Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione’. Si tratta di un processo di ascolto, confronto, discernimento e deliberazione che attivi la vita delle Comunità parrocchiali, degli Istituti religiosi, delle aggregazioni laicali, uffici pastorali, per scoprire ciò che lo Spirito Santo dice alla Chiesa, al fine di essere in grado di annunciare il Vangelo in questo tempo.

Dall’Azione Cattolica un invito ad organizzare la speranza

A Roma si è conclusa il Convegno dei Presidenti e Assistenti unitari diocesani dell’Azione Cattolica Italiana con la relazione del presidente Giuseppe Notarstefano, che ha invitato ad un’ecologia integrale per ‘organizzare la speranza’,  come più volte ha sottolineato papa Francesco:

Mons. De Luca (Termoli-Larino) ha aperto il Cammino sinodale ‘in cordata con l’umiltà’

Domenica 17 ottobre la diocesi di Termoli-Larino ha festeggiato san Pardo, protettore della città di Larino e della diocesi, conosciuto come ‘San Pardo di Vendemmia’, la cui messa è stata presieduta da don Claudio Cianfaglioni alla presenza delle autorità civili e militari, che nell’omelia ha osservato:

89.31.72.207