Tag Archives: Resurrezione

Papa Francesco esalta le donne che hanno creduto

Nel Regina Coeli del Lunedì dell’Angelo papa Francesco ha esaltato le donne che hanno creduto alle parole di Gesù risorto ed ha portato la buona notizia agli apostoli increduli ed ancora pieni  di paura, ‘Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno’:

Da Gerusalemme l’annuncio di vita pasquale

Pasqua diversa a Gerusalemme con le chiese ed il Santo Sepolcro chiusi a causa del coronavirus, non solo vuota di pellegrini e visitatori, ma anche di gran parte dei suoi abitanti, soprattutto dopo la chiusura delle scuole (anche cristiane) di ogni ordine e grado e l’annullamento di tutte le prenotazioni alberghiere per i mesi di marzo e aprile, mesi che di solito vedono un enorme aumento del numero di pellegrini provenienti da tutto il mondo per celebrare la Resurrezione di Gesù in Terra Santa. Lo stesso a Betlemme.

Papa Francesco: Pasqua, vittoria della vita sulla morte

E’ stata una messa diversa quella celebrata oggi nella basilica di san Pietro da papa Francesco nel tempo del coronavirus davanti al crocifisso di san Marcello, che salvò Roma dalla peste del 1522 ed all’icona di Maria Salus Populi Romani, con il card. Angelo Comastri ed altre poche persone. I fiori che adornano l’altare provengono dall’Olanda.

Crederà alla risurrezione solo chi crede fortemente nell’amore

Fare esperienza di risurrezione a noi è concesso unicamente in questa vita, come avvenne a coloro che sperimentarono di essere riportati in vita – alla vita vera – incontrando l’uomo Gesù di Nazareth. Si tratta di coloro che furono invitati da Gesù a rialzare la testa, ad ascoltare la voce profonda del proprio cuore, a credere fermamente che il proprio desiderio di vita e di felicità era infinitamente più grande di ogni ‘tu devi’.

Mons. Delpini invita a ‘svegliare’ la bellezza

Al termine della celebrazione eucaristica nella V Domenica della Quaresima ambrosiana l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini ha annunciato il suo Messaggio di speranza per la Pasqua 2020 per dare alcune indicazione ‘con quale spirito vivere la Settimana Santa’, dal titolo ‘La potenza della sua Resurrezione’, invitando i credenti ad essere ‘lieti nel Signore: “…avevamo   immaginato un’altra Pasqua e anche quanto ho scritto per il tempo pasquale proponeva attenzioni più consuete”.

Papa Francesco prega per le persone vulnerabili

Nell’ultima domenica quaresimale, che introduce alla Settimana Santa, il Vangelo racconta la commozione di Gesù per la morte del suo amico Lazzaro ed il papa al termine della recita dell’Angelus dalla biblioteca del palazzo apostolico ha invitato le nazioni a ‘cessare’ le guerre per l’emergenza del coronavirus, come ha chiesto il Segretario Generale delle Nazioni Unite:

La domenica di Lazzaro

«Gesù, allora, quando la vide piangere, e piangere anche i Giudei che erano venuti con lei, si commosse profondamente e, molto turbato, domandò […]. Gesù scoppiò in pianto» (Gv 11, 33.35). Nella quinta domenica della Quaresima il rito ambrosiano ci pone di fronte ad una delle più belle pagine della Scrittura. Lazzaro, l’amico di Gesù, è morto. Egli, dunque, decide di andare con gli apostoli a Betania, di andare lì dove poco prima dei Giudei avevano tentato di ucciderlo.

Il papa invita i giovani ad alzarsi e vivere

‘Giovane, dico a te: Alzati’: questo passo dell’evangelista Luca è stato scelto da papa Francesco per la 35^ giornata mondiale della gioventù, che si celebra domenica 5 aprile nelle diocesi, per condurli all’appuntamento mondiale di Lisbona nel 2022, che avrà per titolo ‘Maria si alzò e andò in fretta’, introdotta per quest’anno dal titolo già citato e nel prossimo anno dal passo tratto dagli Atti degli Apostoli, ‘Alzati! Ti costituisco testimone di quel che hai visto’.

Don Ruccia: gli ‘schiodanti’ per una Quaresima della misericordia

“Gli schiodanti hanno una vocazione duratura. Sanno che abbracciare i crocifissi non è peccato e che lasciare i crocifissi inchiodati è ‘omissione mortale’. Se puoi, se vuoi, se hai coraggio: non passare oltre la croce. Diventa schiodante di Cristo e dei tanti fratelli e sorelle inchiodati oggi”: parto da questa riflessione contenuta nel libro ‘Gli schiodanti. Via Crucis, schiodando si risorge’, di Mimma Scalera e di don Antonio Ruccia, parroco e docente  di Teologia Pastorale presso la Facoltà teologica di Bari, che fa un invito ai lettori:

89.31.72.207