Tag Archives: preghiera

Avezzano ha accolto il nuovo vescovo

Domenica 3 ottobre la Chiesa marsicana ha accolto il nuovo vescovo, mons. Giovanni Massaro nella Cattedrale di Avezzano con la celebrazione eucaristica per l’inizio del ministero pastorale nella diocesi dei Marsi. Prima della celebrazione eucaristica mons. Massaro si è recato prima nella Casa circondariale di Avezzano, per incontrare alcuni detenuti ed il personale di sorveglianza, e poi nella casa diocesana di accoglienza ‘Fratelli tutti’. A seguire si è recato in Municipio per incontrare i sindaci della Marsica e poi, a piedi, insieme a loro si è recato in Cattedrale attraversando le strade della città.

Papa Francesco racconta il pellegrinaggio di speranza

Come da tradizione al termine di ogni viaggio apostolico, in Aula ‘Paolo VI’ papa Francesco ha raccontato nell’’Udienza Generale, ai fedeli le emozioni ed i punti cardine del recente incontro a Budapest e in Slovacchia, che è stato ‘è stato un pellegrinaggio di preghiera, un pellegrinaggio alle radici, un pellegrinaggio di speranza. Preghiera, radici e speranza’.

Papa Francesco ai Carmelitani Scalzi ribadisce la necessità della vita contemplativa

Prima di partire per il viaggio apostolico papa Francesco ha raccontato la vita contemplativa ai Partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati Carmelitani Scalzi, soffermandosi sui tre punti della riflessione affrontati nel capitolo, che sono quelli dell’ascolto, del discernimento e della testimonianza:

Fratel Biagio: ‘Ricordiamo il delitto di Padre Pino Puglisi e tutti gli uomini e le donne che hanno dato la vita per il bene di Palermo’

“Carissima e amata Città di Palermo e Provincia, sii sempre prudente e attenta a non dimenticare mai tutti quegli uomini e quelle donne che nella storia e in questi anni hanno contribuito e dato la vita per il Bene di questa Società, sia nel campo religioso, istituzionale, professionale e dei cittadini: ricordiamo Carlo Alberto Dalla Chiesa, Piersanti Mattarella, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Peppino Impastato; tutte le stragi contro le Forze dell’Ordine, i Carabinieri, le scorte e contro il poliziotto Antonio Agostino, ucciso con la moglie e il bambino nel grembo; il giovane Giuseppe Di Matteo, di 15 anni, ucciso atrocemente, sciolto nell’acido, il giovane laureato Aldo Naro ucciso in discoteca”.

Le Nozze di Cana: icona dell’incontro mondiale delle famiglie

E’ dipinta da p. Marko Ivan Rupnik (artista, teologo e direttore del Centro Aletti) l’immagine ufficiale del X Incontro Mondiale delle Famiglie, che avrà il suo centro a Roma dal 22 al 26 giugno 2022. Il dipinto, in cui predominano i colori caldi, ha un formato 80cmx80cm ed è stato realizzato con colori vinilici su gesso applicato su legno. Il titolo dell’opera è: ‘Questo mistero è grande’.

Papa Francesco a nonni e nonne ricorda la presenza di Gesù

La prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani è un’occasione per vivere la ‘Chiesa in uscita’. Ma a causa delle restrizioni per la pandemia, anche dove la situazione sanitaria è in miglioramento e permetterebbe di recarsi in chiesa, molti anziani sono ancora spaventati o impossibilitati a farlo. Per questo l’auspicio è che i nipoti si rechino a consegnare il messaggio del Papa ai propri nonni e che i ragazzi di parrocchie e oratori vadano a cercare gli anziani soli del loro quartiere per un gesto di vicinanza.

Mons. Delpini: don Gianola disponibile per tutti

“Insieme con il Figlio crocifisso, insieme con don Graziano, gridiamo anche noi, grida la Chiesa: perché? E nel grido la protesta e la preghiera ostinata: Padre! Padre!”: prendendo spunto dal grido lanciato da Cristo in croce, è iniziata così l’omelia che l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha pronunciato durante il funerale di don Graziano Gianola, celebrati a Premana, paese natale del sacerdote ambrosiano vittima di una sciagura in montagna.

Il ministro Bonetti accoglie l’appello della priora del monastero di santa Rita da Cascia

“Accolgo il suo appello con serietà e sollecitudine, grata per l’attenzione riservata ai temi del Ministero a me affidato”: si apre così la lettera con la quale il Ministro per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, ha risposto via email alla priora del Monastero Santa Rita da Cascia, Suor Maria Rosa Bernardinis, che lo scorso 18 giugno, rivolgendosi al Ministro in una nota, aveva messo in luce la necessità di maggiore attenzione alle famiglie con fragilità psichiche e socio-economiche, in riferimento alla strage di Ardea, auspicando più sensibilità generale per scongiurare l’isolamento, condizione non umana.

Fratel Biagio: ‘Mi ritiro nella montagna in preghiera e in digiuno a pane e acqua’

“Non posso più accettare una società che stravolge e manipola il Creato, gli uomini e le donne, che stravolge i valori, la morale, i costumi e le tradizioni. Per queste ingiustizie mi ritiro in montagna, in una grotta (in provincia di Palermo) in preghiera e in digiuno a pane e acqua”: spiega fratel Biagio, fondatore della ‘Missione Speranza e Carità’ che accoglie a Palermo circa 400 persone in difficoltà e che da venerdì 9 luglio si è ritirato in montagna.

Una giornata di preghiera per il Libano

E’ frutto di un percorso lungo circa 30 anni, la Giornata di preghiera e riflessione per il Libano del 1° luglio, indetta da papa Francesco nell’auspicio di aprire spiragli di pace nel Paese oppresso da una poliedrica crisi politica, economica e sociale, scenario nell’agosto scorso della violenta esplosione al porto di Beirut. Il titolo scelto è ‘Insieme per il Libano’, preceduto da una citazione del profeta Geremia ‘Il Signore Dio ha progetti di pace’.

89.31.72.207