Tag Archives: popolo

Il card. Petrocchi ricorda che gli aquilani sono popolo

Ancora una volta L’Aquila, con i 56 comuni, si è ritrovata, a 12 anni dall’evento, a ricordare nel silenzio della notte i morti sotto le macerie, mentre ancora la completa ricostruzione è ancora lontana. Ed anche quest’anno nessuna fiaccolata per le misure anti-Covid in atto, ma 309 rintocchi di campane e l’accensione di un braciere nei pressi della chiesa, acceso da un vigile del fuoco, Francesca Di Nino.

Zaccuri: Eugenio Corti fu uno scrittore epico

Eugenio Corti nacque a Besana, in Brianza, il 21 gennaio 1921 in una famiglia con radici profondamente cattoliche. La nonna paterna, Giuseppina Ratti, era prima cugina di Achille Ratti che, nel 1922, fu eletto Papa con il nome di Pio XI. Il padre Mario, industriale tessile, aveva iniziato a lavorare a 13 anni perché, rimasto orfano, voleva essere d’aiuto alla madre vedova con cinque figli.

Dal Veneto un invito ad essere solidali

Alcuni giorni fa i vescovi del Nord Est si sono riuniti in streaming, confermando solidarietà a quanti vivono situazioni di lutto, sofferenza e fragilità, anche sul piano economico, e confidano che l’azione congiunta delle istituzioni e l’avviata campagna di vaccinazione possano presto ottenere risultati positivi e in grado di restituire sollievo alla vita quotidiana di persone, famiglie, comunità e imprese.

Attentato in Congo: uccisi l’ambasciatore italiano e la scorta

Luca Attanasio, l’ambasciatore italiano in Congo, Vittorio Iacovacci, carabiniere della sua scorta e un’altra persona di cui non sono state ancora rese note le generalità, forse l’autista, sono morti in un attacco rivolto a un convoglio dell’ONU nell’est della Repubblica democratica del Congo.

Il papa ha ricordato i martiri in Libia

I 21 martiri di Libia trucidati dai jihadisti di Daesh su una spiaggia non lontana da Sirte “morivano dicendo: ‘Signore Gesù!’, confessando il nome di Gesù” mentre venivano sgozzati: con queste parole papa Francesco ha fatto memoria dei 21 emigrati cristiani (20 egiziani copti ortodossi e un loro compagno di lavoro ghanese) decapitati dagli affiliati dello Stato Islamico nel febbraio del 2015.

Il papa istituisce la Giornata Mondiale dei Nonni

Al termine della recita dell’Angelus papa Francesco ha  istituito la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani, che si terrà a partire la quarta domenica di luglio, in prossimità della memoria liturgica dei santi Gioacchino ed Anna, nonni di Gesù, presiedendo la messa vespertina nella basilicali san Pietro:

A Bologna aperto l’Anno giubilare domenicano

“E’ una grazia per noi tutti questo anno giubilare in occasione dell’ottavo centenario della morte di san Domenico. La santità aiuta sempre la santità. Ringrazio tutta la famiglia domenicana, il maestro dell’Ordine dei frati predicatori, che ha voluto condividere questa gioia con la Chiesa e in particolare con la Chiesa e la città di Bologna”.

A Cosenza il Manifesto Culturale, Artistico e Poetico di GAIA

Nel bel mezzo di un centro storico, decadente e completamente abbandonato al tempo che passa, nasce un piccolo posto fatto di tante mani, che spazzano a terra, riparano pezzi rotti, tinteggiano muri sporchi, raccolgono la spazzatura o che semplicemente puliscono, perché è così che si fa! Ci si prende cura delle cose, perché è tra queste che viviamo e che ci fanno sembrare il mondo bello o brutto. Noi alla bellezza non vogliamo rinunciare, anche se tutto intorno crolla. Con questo manifesto vogliamo dire cosa siamo, cosa facciamo e cosa vogliamo”.

L’infermiera è il nuovo personaggio del presepe

Il nuovo personaggio del Presepe di questo anno è l’infermiera anti Covid per simboleggiare l’impegno di tutto il mondo della sanità e della cura, in particolare dei più deboli. E’ stato presentato per iniziativa di Coldiretti, Fondazione Symbola e Confartigianato, sotto l’egida del Manifesto di Assisi.

Sant’Ambrogio: la Parola di Dio è per tutti

“La nostra Chiesa diocesana vuole far risuonare la sua voce per dire che le porte sono aperte, che tu sei atteso, che vogliamo essere un unico popolo che sente questa Chiesa come la propria casa”: nella festa di sant’Ambrogio mons. Mario Delpini ha rivolto una ‘parola’ a tutti i milanesi: “E’ la parola del buon pastore che ti chiama e ti invita: è la voce amica di Gesù che desidera che anche tu sappia di essere atteso, ti essere chiamato a entrare nella famiglia degli amici di Dio, perché ci sia un solo gregge e un solo pastore”.

89.31.72.207