Tag Archives: popolo

Papa Francesco invita a stare con il popolo

Papa Francesco ha spiegato ai membri della Commissione Mista Internazionale per il Dialogo Teologico tra la Chiesa Cattolica e le Chiese Ortodosse Orientali, che è alla vigilia della pubblicazione di un documento sui sacramenti che l’ecumenismo deve essere ‘battesimale, pastorale e locale’:

Papa Francesco: Gesù dà senso alla vita

In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: ‘Congeda la folla perché vada nei villaggi e nelle campagne dei dintorni, per alloggiare e trovare cibo: qui siamo in una zona deserta’. Gesù disse loro: ‘Voi stessi date loro da mangiare’.

Solennità del ‘Corpus Domini’: Dio si fa corpo

La solennità del Corpus Domini (l’Eucaristia) corona tutte le feste dell’anno liturgico; se oggi (domenica) è un giorno particolare, è perché il popolo cristiano sente la necessità di dire ‘grazie’ a Gesù che volle rimanere in mezzo a noi, compagno del nostro viaggio terreno, sempre pronto a sovvenire alle necessità. Aveva detto, prima di salire al cielo, ‘non vi lascerò orfani’: attua tale promessa nell’ultima cena: “Prendete e mangiate, questo è il mio corpo; prendete bevete questo è il mio sangue; fate questo in memoria di me!” 

Il papa: la misericordia è la vita della Chiesa

Giornata intensa quella di papa Francesco, segnata da incontri incentrati sulla Misericordia, come quello incentrato sulla figura di Rut nel discorso ai Missionari della Divina Misericordia, congratulandosi perché sempre più aderiscono ed iscritti nella Costituzione apostolica ‘Praedicate Evangelium’:

Nella Quaresima gli ortodossi glorificano Dio

Anche nel mondo ortodosso è iniziato il periodo quaresimale, che ha una durata di sei settimane, e per l’occasione il Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo, ha invitato i fedeli a ‘glorificare’ Dio per prepararsi a vivere la Settimana Santa:

La Chiesa di Cristo: sinodale, ‘in uscita’, missionaria

Il brano del vangelo ci porta sul mare di Cafarnao; dove Gesù ammaestra la folla, seduto sulla barca di Pietro ed addita la via della salvezza. La vita ha un significato profondo; è bella ed armoniosa se si vive conforme alla propria vocazione. Vivere la vita significa attuare quel progetto mirabile che Dio ha avuto nel creare l’uomo e nel conferire a ciascuno talenti e carismi diversi per il bene del singolo e della società.

Mons. Soddu a Terni come fratello e, per grazia di Dio, padre

“Oggi nasco vescovo qui, in questa Chiesa, in questa comunità ecclesiale. Accoglietemi e sentitemi uno di voi, fratello, amico e per grazia di Dio anche padre”: così mons. Francesco Antonio Soddu, direttore di Caritas italiana, ha salutato, mercoledì 5 gennaio, la comunità diocesana di Terni-Narni-Amelia, a lui affidata da papa Francesco, che nella Cattedrale di Santa Maria Assunta a Terni è stato consacrato vescovo per l’imposizione delle mani di mons. Giuseppe Piemontese, concelebranti l’arcivescovo di Sassari, mons. Gian Franco Saba, e il segretario generale della Cei, mons. Stefano Russo, alla presenza anche dell’esarca apostolico per i fedeli cattolici ucraini di rito bizantino residenti in Italia, Dionisio Lachovicz.

Il papa ai genitori: trasmettere la fede cristiana

Al termine dell’Angelus del Battesimo di Gesù papa Francesco ha chiesto preghiere per la popolazione del Kazakhistan, oppressa da una guerra civile: “Ho appreso con dolore che vi sono state vittime durante le proteste scoppiate nei giorni scorsi in Kazakhistan. Prego per loro e per i familiari, e auspico che si ritrovi al più presto l’armonia sociale attraverso la ricerca del dialogo, della giustizia e del bene comune. Affido il popolo kazako alla protezione della Madonna, Regina della Pace di Oziornoje”.

Mons. De Luca (Termoli-Larino) ha aperto il Cammino sinodale ‘in cordata con l’umiltà’

Domenica 17 ottobre la diocesi di Termoli-Larino ha festeggiato san Pardo, protettore della città di Larino e della diocesi, conosciuto come ‘San Pardo di Vendemmia’, la cui messa è stata presieduta da don Claudio Cianfaglioni alla presenza delle autorità civili e militari, che nell’omelia ha osservato:

89.31.72.207