Tag Archives: Pellegrinaggio

Comunità di Taizé: l’incontro europeo di Capodanno a Torino rimandato di un anno

Il ‘Pellegrinaggio di fiducia sulla terra’ dei giovani d’Europa si terrà a Torino tra Natale e Capodanno del prossimo anno. I promotori dell’incontro, in questi mesi di lotta al contagio, hanno tenuto aperti i contatti e il confronto, fra di loro e con la Comunità di Taizé, nella speranza di poter comunque arrivare a celebrare il pellegrinaggio a dicembre 2020; ora insieme e concordemente si è presa la decisione del rinvio.

Da Londra fratel Biagio Conte riprende il cammino da pellegrino

“Sento nel cuore di continuare il Santo Viaggio: il Buon Dio mi invita a portare nell’Europa e nel mondo il prezioso messaggio di pace e di speranza, affinché questa società malata possa essere liberata e risanata dai tanti mali e dalle cosiddette dipendenze negative (dell’alcool, delle droghe, delle sigarette, del gioco e delle scommesse e da quelle mode che offendono il corpo).

Da Loreto l’invito del papa ad avere coraggio

Anche quest’anno al pellegrinaggio Macerata-Loreto non è mancata la telefonata di papa Francesco, che ha definito questa edizione come la ‘prima peregrinaciòn virtual che io vedo’: “Caro monsignore, cari pellegrini virtuali, cari ragazzi e ragazze, uomini, donne, tutti voi che siete in questo momento fuori del Santuario della Madonna di Loreto, la Madre della speranza, la Madre che aiuta a guardare oltre, in questi momenti tanto difficili: abbiamo bisogno di guardare oltre con speranza. Vi sono vicino in questo pellegrinaggio virtuale e prego con voi e per voi e voi pregate per me. Abbiate coraggio! I tempi che si avvicinano, dopo questa pandemia, non saranno facili, ma col coraggio, la fede, la speranza potremo andare avanti. Coraggio! Chiedete alla Madonna questo coraggio oggi. Io sono con voi pregando”.

Il 42^ Pellegrinaggio Macerata-Loreto su Tv2000: pellegrini sempre

“Quest’anno non sarà possibile svolgere il pellegrinaggio nella forma consueta. La circostanza che stiamo attraversando, tuttavia, acuisce il nostro bisogno di intensamente vivere e ci sfida ad approfondire le ragioni del nostro essere pellegrini, sempre più consapevoli nello scoprirci bisognosi e quindi mendicanti. Fermarci tutti a causa della pandemia ci ha spinto a riflettere, come forse non capitava da tempo, su chi siamo, su come e di che cosa viviamo. Perché tutta questa sofferenza? Perché il dolore di tante persone morte lontane dai propri cari? Come affrontare il dramma della perdita del lavoro? A che serve studiare, se tutto poi finisce? Sono le domande che ci accompagnano in questo periodo, nel profondo di noi stessi”.

Il 42° Pellegrinaggio Macerata-Loreto in diretta su Tv2000: pellegrini sempre

Il 42^ Pellegrinaggio Macerata-Loreto di sabato 13 giugno sarà certamente diverso da tutti gli altri, perché non sarà possibile trovarsi e camminare ‘in quel fiume di popolo che ogni anno sorprende e affascina, ma la circostanza del coronavirus ci chiama ad essere ancora più pellegrini, in un modo diverso e imprevisto’, affermano i promotori del Pellegrinaggio.

2019: anno record di Pellegrinaggi in Terra Santa

Il Franciscan Pilgrims Office (FPO) ha diramato i dati relativi al flusso di pellegrini in Terra Santa del 2019: dagli Stati Uniti il maggior numero di gruppi e, quindi, di pellegrini; invece per l’Europa, l’Italia si attesta saldamente al primo posto, secondo a livello globale.

Breslavia: i giovani raccontano l’ospitalità di Taizè

Dal 28 dicembre la città polacca di Breslavia ospita i giovani europei di Taizè, che in questo anno hanno camminato, approfondendo la dimensione dell’ospitalità attraverso proposte concrete, che “invitano i cristiani a scoprire in Dio la fonte dell’ospitalità. Questo ci porta a mettere in discussione l’immagine che abbiamo di Dio: egli non esclude mai, accoglie tutti. Insieme ai miei fratelli, vediamo che l’esperienza dell’ospitalità coinvolge non solo i cristiani delle diverse Chiese ma anche i credenti di altre religioni e le persone non credenti”.

89.31.72.207