Tag Archives: Parrocchia

Da Rimini la sinodalità è camminare insieme

Con la celebrazione del patrono di san Gaudenzo nella diocesi di Rimini si è aperto il cammino del Sinodo della Chiesa che si svolgerà fino a ottobre 2023 sul tema: ‘Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione’. Si tratta di un processo di ascolto, confronto, discernimento e deliberazione che attivi la vita delle Comunità parrocchiali, degli Istituti religiosi, delle aggregazioni laicali, uffici pastorali, per scoprire ciò che lo Spirito Santo dice alla Chiesa, al fine di essere in grado di annunciare il Vangelo in questo tempo.

Papa Francesco invita a pregare con la voce

Nell’udienza generale odierna dal Palazzo Apostolico papa Francesco ha incentrato la catechesi sull’esigenza di pregare, in quanto si parla con Dio: “La preghiera è dialogo con Dio; e ogni creatura, in un certo senso, “dialoga” con Dio. Nell’essere umano, la preghiera diventa parola, invocazione, canto, poesia… La Parola divina si è fatta carne, e nella carne di ogni uomo la parola torna a Dio nella preghiera”.

Papa Francesco: la preghiera è l’anima della Chiesa

Nella meditazione dell’udienza generale odierna, in diretta dal Palazzo apostolico, papa Francesco ha sottolineato che la Chiesa è maestra di preghiera, ricordando che ciascuno ha imparato le preghiere dai nonni o dai genitori:

Cei: la sfida di ripartire insieme

Il punto di partenza, complesso quanto necessario, è mettersi in ascolto della realtà. Restando il più possibile aderenti a un oggi nuovo, disorientante, del tutto inaspettato. Una sfida che non ha visto defezioni, né poteva essere altrimenti se è vero che la catechesi ha proprio nel dialogo con l’attualità, nella Parola calata nel presente, il suo slancio iniziale, il suo avvio. Ma subito dopo, quella fotografia, quell’istantanea di una stagione inconsueta, con negli occhi la tragica geografia del disagio e della sofferenza disegnata dalla pandemia, deve tradursi in proposta, in stimolo, in progetto.

La parrocchia è unità di carismi

Ieri è stata pubblicata una nuova istruzione vaticana sulla ‘conversione pastorale delle parrocchie’, promulgata lo scorso 29 giugno, per evitare i rischi di una comunità in cui il prete fa tutto o al contrario in cui sacerdoti e laici sono solo funzionari.

Dalla diocesi di Macerata mons. Marconi descrive la parrocchia che verrà

Durante l’omelia della messa crismale, a fine maggio, il vescovo della diocesi di Macerata, mons. Nazareno Marconi, aveva presentato lettera pastorale ‘La parrocchia che verrà’, per ripensare il futuro delle comunità parrocchiali diocesane e non semplicemente per riaprire le parrocchie del passato: “Questo tempo un vero esame per tutti noi… Le chiese sono sempre rimaste aperte, ma soltanto per chi voleva entrare da solo, solo per pregare, solo per incontrare il Signore e stare un po’ con Lui. Senza nessuno a dirti bravo, senza nessuno con cui fare gruppo, senza nessun divertimento o festa, solo Dio e la fede in Lui. Le case, per chi voleva, sono diventate Chiese domestiche, dove la famiglia si è ritrovata attorno alla Parola di Dio, con il rosario in mano, anche qui solo tra noi e con il Signore”.

89.31.72.207