Tag Archives: papa Francesco

La Cei inizia il cammino sinodale

Il cammino sinodale della Chiesa in Italia ha tre punti fondanti: ascolto, ricerca, proposta, come hanno ribadito i vescovi durante i lavori del Consiglio episcopale permanente ‘straordinario’, svoltosi venerdì scorso in video conferenza, decidendo anche la prossima Assemblea generale, che si  terrà a Roma dal 22 al 25 novembre.

Le associazioni contro le armi nucleari

Durante la 74^ Assemblea generale della Cei i vescovi hanno ribadito l’importanza che l’Italia ratifichi il Trattato Onu di Proibizione delle Armi Nucleari, dopoché molte associazioni italiane avevano scritto un appello al governo ed ai parlamentari per sollecitare la ratifica.

Prof. Massimo Borghesi: la Chiesa di papa Francesco tra ospedale ed ideologia teocon

Quando Jorge Mario Bergoglio diviene papa Francesco, il 13 marzo 2013, l’eredità ecclesiale che si trova di fronte non è solo quella degli scandali del clero e della corruzione dei costumi. E anche una eredità ideologica consolidatasi nel mondo cattolico dopo la caduta del comunismo. Intellettuali come Michael Novak, George Weigel, Richard John Neuhaus, Robert Sirico elaborano, a partire dagli anni ‘80 questa sintesi attraverso una rilettura, fortemente deformata, dell’enciclica ‘Centesimus annus’ di san Giovanni Paolo II.

Il prof. Mocciaro presenta san Francesco riformatore

“Nell’anno 1768, dai torchi della stamperia Van der Plassche di Anversa, vedeva la luce il quarantanovesimo volume degli Acta Sanctorum – la nota collezione di fonti agiografiche inaugurata nel 1643 dal gesuita Jean Bolland e impostata sulla base del calendario liturgico  – all’interno del quale veniva pubblicato il dossier agiografico di Francesco d’Assisi, opera del bollandista Constatine Suyskens. Con ben 459 pagine in folio il lavoro di Suyskens occupa da solo quasi la metà dell’intero tomo, il secondo relativo al mese di ottobre, e costituisce una delle trattazioni più lunghe dell’intera collezione”.

Le dimissioni del Papa? Una bufala di capodanno. Piuttosto ci sarà un rilancio del pontificato

Una bufala, nient’altro che una bufala di fine anno. Così sono da bollare le “insistenti voci” circa le dimissioni a tempo di Papa Francesco. A detta delle stesse – che conoscerebbero il giorno, l’ora, minuti e secondi della plateale rinuncia – il Pontefice seguirà le orme del suo predecessore, Benedetto XVI, gettando la spugna per l’impossibilità di riformare la Chiesa.

Becciu, Pell e il gioco degli specchi: uno esce, l’altro rientra mentre i fedeli perdono fiducia nell’obolo di Pietro

Gli scandali fanno notizia, se poi sono in Vaticano apriti cielo: la caccia alle streghe diventa virale. Alla ricerca di qualche scoop, corvo, talpa o qualsiasi altro animale della nomenclatura del bestiario antropomorfo, tutto fa brodo per spiattellare il mostro in prima pagina. Lo è stato per il cardinale George Pell, già Prefetto della Segreteria per l’Economia in Vaticano e lo è adesso per il cardinale Giovanni Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Due risvolti della stessa medaglia.

Mons. Pennisi (Monreale): “Enciclica del Papa per dialogare con tutti. Legge su omotransfobia è liberticida, promuove nelle scuole un preciso stile di vita sessule. L’aborto fai da te attenta alla salute della donna”

Mons. Michele Pennisi

La nuova enciclica del Papa sarà “un documento rivolto non solo ai cattolici ma anche agli esponenti di tutte le religioni, ai non credenti e alle persone di buona volontà invitando al dialogo”. Lo afferma mons. Michele Pessini, Arcivescovo di Monreale, in esclusiva per noi parlando del nuovo testo di Papa Francesco. ma non solo. Abbiamo chiesto cosa ne pensa dell’aborto farmacologico, giudicato “un attentato alla salute della donna”, e del disegno di legge contro l’omotransfobia, per lui rischioso perché i promotori “intendono propagandare nelle scuole con finanziamenti statali un determinato stile di vita sessuale”.

Vaticano: le riforme congelate, il soccorso di padre Spadaro e la ripartenza post covid

Papa Francesco Padre Spadaro

Nell’ultimo quaderno de ‘La Civiltà Cattolica’, il giornale dei gesuiti diretto da Padre Antonio Spadaro, è posto un interrogativo che non bada a giri di parole. È lo stesso direttore – ritenuto da molti l’artefice della comunicazione di Papa Francesco – a lanciare il quesito. Nei sette anni di Bergoglio a capo del Magistero petrino, “è ancora attiva la spinta propulsiva del suo pontificato?”. Tradotto: le riforme tanto auspicate all’indomani delle dimissioni di Benedetto XVI, dove sono?

Papa Francesco scrive a una suora argentina che aiuta le transessuali: “Prego per te, Dio vi ripagherà”

Il Papa scrive alla suora che aiuta transessuali

Con una lettera indirizzata a suor Monica Astorga Cremona, superiora del convento delle Carmelitane Scalze di Neuquén, Papa Francesco manda un messaggio per sollecitarla ad andare avanti nella sua attività. La suora infatti si occupa di aiutare ragazze transessuali sfuggite alla prostituzione,  in cambio di  un lavoro che permetta di voltare pagina.

Crisi Zambia, il Papa dona 100.000 euro per aiuti di prima necessità, ma è con gli investimenti che l’economia crescerà

Dopo la diffusione dei contagi da Covid-19 nel Vecchio continente, adesso a destare preoccupazione è l’Africa, per le sue precarie condizioni climatiche, economiche e sociali. Lo Zambia è un caso studio: una duplice crisi ambientale che va ormai avanti da febbraio ha ridotto la popolazione alla quasi totale siccità da un lato e al rischio inondazioni dall’altro. 

89.31.72.207