Tag Archives: pace

Incontro sul Mediterraneo: avere fame e sete di giustizia

E’ iniziato stamattina l’incontro di riflessione e spiritualità, ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, al quale papa Francesco parteciperà nella giornata conclusiva del 23 febbraio, con la messa celebrata nella cattedrale di Bari insieme ai vescovi del Mediterraneo.

Papa Francesco: il mite è discepolo di Cristo

Nell’aula ‘Paolo VI’ papa Francesco ha continuato le catechesi sulle beatitudini, affrontando la terza del Vangelo di Matteo, ‘Beati i miti perché avranno in eredità la terra’, attraverso la spiegazione del termine ‘mite’:

Da Gerusalemme le Chiese chiedono pace

Nelle scorse settimane è stato presentato il piano di pace per il Medio Oriente del presidente degli USA, Donald Trump, che propone Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico e la creazione di un’area palestinese che avrà come centro principale l’area est di Gerusalemme, un territorio, che raddoppierà e soprattutto vedrà la presenza di una ambasciata statunitense.

Al Meeting di Rimini il manifesto di 40 anni fa

Sono 40 anni di Meeting di Rimini, dal 1980 al 2020, con il manifesto ufficiale della kermesse che si svolgerà dal 18 al 23 agosto 2020 presso la Fiera Nuova di Rimini, come ha scritto sul proprio account Instagram lo staff dirigenziale nel presentare l’immagine costruita sulla scia del primo storico manifestato del Meeting: “1980-2020, quarant’anni di cambiamenti, ma il cuore del Meeting rimane lo stesso. Così nasce il manifesto del #meeting2020: un restyling, ad opera di Bruno Monaco, di quello della prima edizione, ad opera del geniale grafico riminese Claudio Bruschi”.

Il card. Bassetti invita i vescovi a stare vicino al popolo

“Sappiamo per esperienza che, quando le persone, in particolare i giovani, incontrano la Parola, ne ricavano una ricchezza inenarrabile, che conduce a scelte di vita donata nelle forme più diverse. Nasce da questa convinzione la nostra adesione alla scelta del Santo Padre di istituire la Domenica della Parola di Dio: la celebreremo per la prima volta domenica prossima, 26 gennaio”.

Sovrano Ordine di Malta: ‘diplomazia umanitaria diventi strumento per promuovere dialogo e pace’

Un accorato appello affinché “la diplomazia umanitaria diventi sempre di più strumento indispensabile per promuovere il dialogo e la pace e per risolvere i conflitti decennali che insanguinano tante parti del mondo” è stato lanciato oggi da Fra’ Giacomo Dalla Torre, Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta. L’occasione è stata l’udienza di inizio anno con gli ambasciatori dei Paesi con i quali il Sovrano Ordine di Malta intrattiene relazioni diplomatiche.

Papa Francesco agli Ambasciatori ha spiegato le priorità della Chiesa

“Quando noi parliamo di pace, subito pensiamo alle guerre, che nel mondo non ci siano le guerre, che ci sia la pace sicura, è l’immagine che ci viene sempre, pace e non guerre, ma sempre fuori: in quel Paese, in quella situazione. Anche in questi giorni che ci sono stati tanti fuochi di guerra accesi, la mente va subito lì quando parliamo di pace: dobbiamo pregare per la pace del mondo, dobbiamo sempre avere davanti questo dono di Dio che è la pace e chiederlo per tutti”: lo ha detto stamattina papa Francesco nell’omelia della messa celebrata a Santa Marta, quasi a preludio dell’incontro successivo con i diplomatici accreditati presso la Santa Sede.

A Torino il cenone del digiuno: un mondo nuovo è possibile

Ormai come consuetudine Torino, nell’ultimo giorno dell’anno, è stata invasa dalle bandiere della  pace dei  giovani italiani giunti al Sermig, Arsenale per il ‘Cenone del digiuno’ e la ‘Marcia della pace’ sulla scia della Giornata mondiale celebrata il 1° gennaio.

Mons. Pizzaballa lancia un appello alla pace

“La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità. Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui anche un presente talvolta faticoso ‘può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino’. In questo modo, la speranza è la virtù che ci mette in cammino, ci dà le ali per andare avanti, perfino quando gli ostacoli sembrano insormontabili”.

Papa Francesco invita a scoprire il ‘cuore’ della Madre di Dio

‘Iniziamo l’anno nel segno della Madonna, donna che ha tessuto l’umanità di Dio. La rinascita dell’umanità è cominciata dalla donna. Se vogliamo tessere di umanità le trame dei nostri giorni, dobbiamo ripartire dalla donna’: con questo tweet papa Francesco ha invitato tutte le persone ad iniziare il nuovo anno partendo dall’esempio della Madonna.