Tag Archives: pace

La Chiesa ‘ospedale da campo’ di papa Benedetto XV

Esattamente un secolo fa, il 23 maggio 1920, papa Benedetto XV pubblicò l’enciclica ‘Pacem Dei munus’: il contesto, da cui prese le mosse l’enciclica, era quello della situazione economico-sociale causata dalla Prima guerra mondiale, peraltro aggravata dalla pandemia della ‘spagnola’ che, tra il 1918 e il 1920, causò decine di milioni di morti nel mondo (solo in Italia 600.000).

Papa Francesco invita a sperimentare la pace di Gesù

Nella messa mattutina odierna in streaming da Santa Marta papa Francesco è ritornato a pregare per il personale infermieristico nella giornata mondiale dedicata ad esso nell’anno dell’infermiere:

A Bologna la Chiesa ha ricordato i liberatori polacchi

La festa della Liberazione celebrata in ricordo della liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo è stata anche un’occasione per ricordare i soldati alleati, che hanno dato un grande contributo alla liberazione dell’Italia. Infatti prima del 25 aprile, il 21 aprile fu liberata la città di Bologna con il contributo dei soldati polacchi del 2° Corpo d’Armata del gen. Anders che prima di arrivare in città combattevano con grandi perdite dal 9 al 15 aprile per rompere la difesa tedesca. La mattina del 21 aprile, le unità del II Corpo d’Armata polacco furono accolte con ovazione dalla cittadinanza, con molti morti tra i soldati polacchi: 300 soldati furono uccisi e 600 feriti.

Dal Congo la testimonianza di Christian Mavindi

Cinque giorni dopo aver finalmente debellato l’ultima epidemia di Ebola, nella Repubblica Democratica del Congo è arrivato il primo caso di coronavirus, registrato l’11 marzo scorso a Kinshasa, capitale del Paese e terza area metropolitana più grande dell’Africa. Ed a fine marzo il presidente Felix Tshisekedi ha disposto la chiusura delle scuole, dei luoghi di culto e di bar e ristoranti a Kinshasa e nelle città più grandi del Congo.

Papa Francesco: la pace è ricerca di vita piena

‘Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio’: è a questa settima Beatitudine che papa Francesco ha dedicato la catechesi dell’udienza generale che anche oggi pronuncia dalla Biblioteca del Palazzo apostolico, facendo notare che per capirla veramente bisogna spiegare che cosa significhi ‘pace’, una parola che ha un doppio significato a seconda delle interpretazioni:

Da Bari appello per la pace

‘Ecco l’opera che il Signore ci affida per il Mediterraneo: ricostruire i legami interrotti, rialzare le città distrutte dalla violenza, far fiorire i terreni riarsi, infondere speranza a chi l’ha perduta ed esortare chi è chiuso in sé stesso a non temere il fratello’: questo è il tweet di papa Francesco a conclusione dell’incontro conclusivo organizzato a Bari dalla Cei, ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, invitando a non cedere alla paura né alla ‘retorica dello scontro di civiltà’.

Da Bari una proposta di pace per il Mediterraneo

Mentre cresce l’attesa per la visita di papa Francesco a Bari i vescovi hanno chiesto di mettere al bando gli armamenti: “Occorre che la politica combatta le cause delle migrazioni e si impegni per la pace, la dignità umana, la libertà religiosa. Tutti abbiano il diritto di rimanere nel proprio Paese… Se l’Unione europea non fa niente, la Chiesa deve farsi voce profetica e diventare la coscienza dell’Europa”.

Bari: il cristianesimo genera la storia

L’umanesimo nasce nel Mediterraneo ed è nel Mediterraneo che deve tornare a fiorire: è questo il senso della relazione con cui lo storico Adriano Roccucci, ordinario di storia contemporanea all’Università Roma Tre, ha avviato i lavori della seconda giornata di ‘Mediterraneo frontiera di pace’, sostenendo che l’irrilevanza non è il destino dei cristiani, in quanto il Vangelo genera la storia:

Papa Francesco chiede una pastorale educativa dinamica

In mattinata papa Francesco ha incontrato i partecipanti alla plenaria della Congregazione per l’Educazione Cattolica e degli Istituti di Studi, chiamati a programmare le attività per il prossimo triennio, ricordando la giornata del 14 maggio per un Patto educativo globale che sia ‘rivoluzionario’. Durante l’udienza papa Francesco ha sottolineato che le diversità non ostacolano l’unità, ma è capace di porre al centro la persona nella sua realtà integrale, per agevolare una conoscenza della ‘casa comune’.

Michele Zanzucchi: dal Medio Oriente la pace possibile nel Mediterraneo

Fino al 23 febbraio si riuniranno a Bari i vescovi cattolici ed ortodossi sul tema ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, l’evento di riflessione e spiritualità che sarà concluso da papa Francesco con oltre 60 vescovi delle Chiese affacciate sul grande mare in rappresentanza di tre continenti (Europa, Asia e Africa).

89.31.72.207