Tag Archives: pace

Da Bari appello per la pace

‘Ecco l’opera che il Signore ci affida per il Mediterraneo: ricostruire i legami interrotti, rialzare le città distrutte dalla violenza, far fiorire i terreni riarsi, infondere speranza a chi l’ha perduta ed esortare chi è chiuso in sé stesso a non temere il fratello’: questo è il tweet di papa Francesco a conclusione dell’incontro conclusivo organizzato a Bari dalla Cei, ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, invitando a non cedere alla paura né alla ‘retorica dello scontro di civiltà’.

Da Bari una proposta di pace per il Mediterraneo

Mentre cresce l’attesa per la visita di papa Francesco a Bari i vescovi hanno chiesto di mettere al bando gli armamenti: “Occorre che la politica combatta le cause delle migrazioni e si impegni per la pace, la dignità umana, la libertà religiosa. Tutti abbiano il diritto di rimanere nel proprio Paese… Se l’Unione europea non fa niente, la Chiesa deve farsi voce profetica e diventare la coscienza dell’Europa”.

Bari: il cristianesimo genera la storia

L’umanesimo nasce nel Mediterraneo ed è nel Mediterraneo che deve tornare a fiorire: è questo il senso della relazione con cui lo storico Adriano Roccucci, ordinario di storia contemporanea all’Università Roma Tre, ha avviato i lavori della seconda giornata di ‘Mediterraneo frontiera di pace’, sostenendo che l’irrilevanza non è il destino dei cristiani, in quanto il Vangelo genera la storia:

Papa Francesco chiede una pastorale educativa dinamica

In mattinata papa Francesco ha incontrato i partecipanti alla plenaria della Congregazione per l’Educazione Cattolica e degli Istituti di Studi, chiamati a programmare le attività per il prossimo triennio, ricordando la giornata del 14 maggio per un Patto educativo globale che sia ‘rivoluzionario’. Durante l’udienza papa Francesco ha sottolineato che le diversità non ostacolano l’unità, ma è capace di porre al centro la persona nella sua realtà integrale, per agevolare una conoscenza della ‘casa comune’.

Michele Zanzucchi: dal Medio Oriente la pace possibile nel Mediterraneo

Fino al 23 febbraio si riuniranno a Bari i vescovi cattolici ed ortodossi sul tema ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, l’evento di riflessione e spiritualità che sarà concluso da papa Francesco con oltre 60 vescovi delle Chiese affacciate sul grande mare in rappresentanza di tre continenti (Europa, Asia e Africa).

Incontro sul Mediterraneo: avere fame e sete di giustizia

E’ iniziato stamattina l’incontro di riflessione e spiritualità, ‘Mediterraneo, frontiera di pace’, al quale papa Francesco parteciperà nella giornata conclusiva del 23 febbraio, con la messa celebrata nella cattedrale di Bari insieme ai vescovi del Mediterraneo.

Papa Francesco: il mite è discepolo di Cristo

Nell’aula ‘Paolo VI’ papa Francesco ha continuato le catechesi sulle beatitudini, affrontando la terza del Vangelo di Matteo, ‘Beati i miti perché avranno in eredità la terra’, attraverso la spiegazione del termine ‘mite’:

Da Gerusalemme le Chiese chiedono pace

Nelle scorse settimane è stato presentato il piano di pace per il Medio Oriente del presidente degli USA, Donald Trump, che propone Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico e la creazione di un’area palestinese che avrà come centro principale l’area est di Gerusalemme, un territorio, che raddoppierà e soprattutto vedrà la presenza di una ambasciata statunitense.

Al Meeting di Rimini il manifesto di 40 anni fa

Sono 40 anni di Meeting di Rimini, dal 1980 al 2020, con il manifesto ufficiale della kermesse che si svolgerà dal 18 al 23 agosto 2020 presso la Fiera Nuova di Rimini, come ha scritto sul proprio account Instagram lo staff dirigenziale nel presentare l’immagine costruita sulla scia del primo storico manifestato del Meeting: “1980-2020, quarant’anni di cambiamenti, ma il cuore del Meeting rimane lo stesso. Così nasce il manifesto del #meeting2020: un restyling, ad opera di Bruno Monaco, di quello della prima edizione, ad opera del geniale grafico riminese Claudio Bruschi”.

Il card. Bassetti invita i vescovi a stare vicino al popolo

“Sappiamo per esperienza che, quando le persone, in particolare i giovani, incontrano la Parola, ne ricavano una ricchezza inenarrabile, che conduce a scelte di vita donata nelle forme più diverse. Nasce da questa convinzione la nostra adesione alla scelta del Santo Padre di istituire la Domenica della Parola di Dio: la celebreremo per la prima volta domenica prossima, 26 gennaio”.

89.31.72.207