Tag Archives: Medio Oriente

Papa Francesco alla Congregazione delle Chiese orientali: la guerra è inutile strage

Aprendo l’udienza alla Plenaria della Congregazione per le Chiese Orientali papa Francesco ha ricordato papa Benedetto XV ‘fondatore della Congregazione per le Chiese Orientali e del Pontificio Istituto Orientale’ a 100 anni dalla morte, perché disse che la guerra era una ‘inutile strage’:

Operazione Colomba racconta la vita nei campi profughi del Medio Oriente

Mons. Paul Richard Gallagher, segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, è atteso in Libano all’inizio di febbraio per una visita che secondo alcune fonti a Beirut preparerà quella di papa Francesco. L’occasione ufficiale del viaggio dell’arcivescovo è un convegno sul tema ‘Giovanni Paolo II e il Libano’, che si svolgerà nei primi giorni di febbraio all’Université du Saint-Esprit, l’ateneo dell’Ordine maronita libanese a Kaslik (a nord di Beirut); inoltre potrebbe essere l’occasione per discutere con le autorità libanesi la possibilità di tenere la visita pastorale di papa Francesco nel Paese attraversato dalla crisi.

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani: guidati dalla stella per onorare Gesù

‘In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo’: questo è il versetto biblico scelto per la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani di quest’anno, tratto dal vangelo di Matteo al capitolo 2 con i testi affidati al Consiglio delle chiese del Medio Oriente a Beirut,  in Libano, come scrivono i promotori sulla pagina web dedicata del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC):

La Chiesa ha ricordato san Giovanni XXIII

Lunedì 11 ottobre, giorno di apertura del Concilio Vaticano II, presso l’altare ove sono custodite le reliquie di san Giovanni XXIII nella Basilica Vaticana, il card. Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, ha presieduto la concelebrazione eucaristica nella memoria liturgica del papa santo, insieme ai Vescovi Procuratori delle Chiese Patriarcali di Antiochia dei Maroniti, mons. R. Rafic Warcha, e di Antiochia dei Siri, mons. Flaviano Rami Al Kabalan, p. Giuseppe Maggioni, presidente del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali, insieme a diversi Officiali della Segreteria di Stato e altri sacerdoti maroniti.

Ponti ad Amman per l’aiuto dei cristiani nel Medio Oriente

“Cari fedeli tutti, non potendo essere presente lì con voi, esprimo (attraverso questo messaggio) tutta la mia gioia per la realizzazione del progetto ‘Ponti ad Amman’ e per la benedizione della Casa Sacro Cuore, edificio ristrutturato e riqualificato a Centro polifunzionale che, dal mese di settembre, ospiterà le attività previste dal progetto”.

Una giornata di preghiera per il Libano

E’ frutto di un percorso lungo circa 30 anni, la Giornata di preghiera e riflessione per il Libano del 1° luglio, indetta da papa Francesco nell’auspicio di aprire spiragli di pace nel Paese oppresso da una poliedrica crisi politica, economica e sociale, scenario nell’agosto scorso della violenta esplosione al porto di Beirut. Il titolo scelto è ‘Insieme per il Libano’, preceduto da una citazione del profeta Geremia ‘Il Signore Dio ha progetti di pace’.

Papa Francesco chiede pace per Medio Oriente ed Africa

Papa Francesco ha ricevuto, a conclusione della 94^ assemblea della Roaco, giovedì 24 giugno, i partecipanti della ‘Riunione delle Opere per l’Aiuto alle Chiese Orientali’, affrontando i temi e le questioni su cui l’organizzazione ha focalizzato la sua attenzione ed esprime la sua preoccupazione per i conflitti che pesano su vari Paesi di Medio Oriente e Africa:

In Vaticano c’è preoccupazione per il conflitto in Medioriente. Scatta la mobilitazione diplomatica

Nessun appello da parte del Vaticano per porre fine alla nuova guerriglia tra Israele e Palestina. C’è ben altro che un invito alla collaborazione istituzionale. C’è una vera e propria sollevazione che da Papa Francesco a cascata coinvolge tutta la curia romana.

Papa Francesco visiterà l’Ungheria

Di ritorno dall’Iraq papa Francesco ha incontrato i giornalisti a bordo del volo papale, intrattenendosi in una articolata conferenza stampa che ha trattato del viaggio apostolico appena concluso e anche di altri argomenti di attualità, annunciando la sua prossima visita in Ungheria per la Santa Messa alla conclusione del 52^ Congresso Eucaristico Internazionale.

Open Doors dà speranza al Medio Oriente

Secondo Porte Aperte/Open Doors, l’organizzazione non-profit che sostiene i cristiani perseguitati in più di 60 paesi, le risorse di enti di beneficenza religiosi hanno un impatto significativo sugli sforzi internazionali di soccorso e di sviluppo. Porte Aperte ha pubblicato il rapporto ‘The Faith Factor’ (Il Fattore Fede) per invitare i governi ad aumentare i loro finanziamenti alle chiese in loco, le quali dimostrano di affrontare le esigenze delle comunità in cui sono inserite con maggiore efficacia in situazioni post-conflitto, grazie alle loro ampie reti comunitarie, come ha affermato Rami, collaboratore di Porte Aperte/Open Doors per la Campagna pluriennale ‘Hope for the Middle East’ (Speranza in Medio Oriente), che dal 2014 contrasta la diminuzione della comunità cristiana in Siria e Iraq:

89.31.72.207