Tag Archives: Laudato Sì

Greenaccord: verso il Giubileo alla luce dell’enciclica ‘Laudato sì’

Stimolare e approfondire il dibattito su come il Vaticano e la Capitale possono accogliere i pellegrini durante il Giubileo, secondo criteri di sostenibilità ambientale anche negli aspetti meno spirituali quale quello dei rifiuti: questo il significato del convegno ‘Roma verso il Giubileo, alla luce della Laudato sì: economia circolare e rifiuti’, organizzato da Greenaccord onlus nell’Auditorium Pontificio Collegio ‘Maria Mater Ecclesiae’.

Dal Marocco un originale cammino sinodale

Era l’altra domenica a fine ottobre, subito dopo la messa, quando siamo partiti. Come inviato dall’assemblea, era un piccolo gruppo di studenti universitari subsahariani di Beni Mellal (Marocco) con le suore Chantale e Clotilde. Più di due ore di viaggio verso le alture del Medio Atlante. Un cammino sinodale originale su per i monti, in minibus.

Ci hanno accompagnato nella riflessione e nello scambio le frasi più belle dell’enciclica ‘Laudato si’. Le parole di papa Francesco preparano, così, la nostra mente a questo incontro sorprendente, una vera esperienza spirituale… Ci aspettava, infatti, ‘lo spettacolo naturale più bello del Marocco’: le cascate di Ozoud (che vuol dire mulino, in berbero, per la presenza di una dozzina di molini per l’olio). 

Cascate spettacolari di un’altezza di 110 m, che spesso si rivestono di un bell’arcobaleno. L’acqua e i suoi vapori cadono davanti ai nostri occhi in una vallata dove il verde della vegetazione contrasta con il terreno rossastro attorno, in un’oasi di uliveti, di mandorli e di fichi. Una vera meraviglia!

Nella nostra testa risuonano, però, le parole di papa Francesco: ‘La terra, la nostra casa, sembra diventare sempre più un immenso deposito di immodizia!’ Ma qui, spalancando gli occhi, la sua visione delle cose ci tocca e ci parla: ‘Tutto l’universo materiale è espressione dell’amore di Dio, del suo eccessivo affetto verso di noi. La terra, l’acqua, le montagne, tutto è carezza di Dio!’

Ancora immobili per questo stupore, qualcosa intanto ci accarezza, per davvero, la schiena e il viso… Sono le piccole scimmie che appaiono all’improvviso, a decine, e addomesticano i visitatori di questo luogo magico. Viene in mente, allora, quella bella osservazione della ‘Laudato si’: “Per la tradizione giudaico-cristiana dire ‘creazione’ è più che dire natura, perché è un progetto dell’amore di Dio, dove ogni creatura ha un valore e un significato!”.

Così, perso in mezzo a questo immenso Atlante, il nostro piccolo gruppo è invitato oggi a contemplare,… che è sempre stupirsi di qualcosa più grande di sé. Tuttavia, l’amara osservazione del papa sulla nostra società dei consumi, dal cuore incapace di meravigliarsi o di contemplare, ci intristisce non poco… ‘Più il cuore di una persona è vuoto, più oggetti ha bisogno di comprare, possedere e consumare’.

Soulaymane, una giovane guida berbera, socialmente impegnata, ci prende quasi per mano per mostrarci e contemplare questi luoghi… Così, Tanaghmelt, un antico e delizioso villaggio berbero, un mulino tradizionale, una cooperativa di tappeti berberi femminili, un centro di economia sociale, ci hanno aperto le loro porte e il loro mistero. Per dirci come cultura locale, economia, attività, uomini e natura,… tutto qui è tenuto insieme in una sinergia e un rispetto invisibili. Come la trama di un tappeto.

Infine, sulla via del ritorno, ci tornava continuamente in mente una domanda dell’enciclica del papa: “La natura è piena di parole d’amore, ma come ascoltarle in mezzo a un rumore costante, una distrazione permanente e ansiosa, o un culto dell’apparenza?” Sì, domanda vera, provocante.

La Lettera: il film del Movimento Laudato Si

Nella festa di san Francesco è stata presentata in anteprima mondiale in Vaticano ‘La Lettera’, documentario sul potere dell’umanità di fermare la crisi ecologica, che racconta la storia dei viaggi a Roma di diversi leader, impegnati in prima linea nella cura della casa comune, per parlare con papa Francesco della Lettera Enciclica ‘Laudato sì’.

Antonio Caschetto: la ‘Settimana Laudato sì’ per ascoltare e camminare insieme

Da  oggi fino al 29 maggio è in programmazione la ‘Settimana Laudato sì’, promossa dalla Santa Sede e caratterizzata da eventi con risonanza globale, regionale e locale legati ad un particolare obiettivo dell’enciclica ‘Laudato sì’ e ai sette settori della ‘Piattaforma di Iniziative Laudato sì’, che ruoteranno intorno al concetto di ecologia integrale, sia in presenza che online.

Il Movimento Laudato Sì si rinnova

“Ispirare e mobilitare la comunità cattolica per prendersi cura della nostra casa comune e realizzare la giustizia climatica ed ecologica”: questi sono gli obiettivi della nuova fase che si apre per il Movimento Cattolico Mondiale per il Clima, che nei giorni scorsi ha cambiato nome in Movimento Laudato sì.

Movimento Cattolico Mondiale per il Clima organizza un corso sulla ‘Laudato sì’

Durerà dal 13 aprile al 4 maggio il corso per Animatori ‘Laudato Sì’ organizzato dal Movimento Cattolico Mondiale per il Clima che è suddiviso in 4 moduli online e gratuiti, la cui formazione mira a preparare leader locali che si impegnino a vivere l’enciclica nella quotidianità, motivando altri a fare lo stesso.

Antonio Caschetto: tutto è connesso

Quest’anno si celebra il quinto anniversario dell’enciclica ‘Laudato Si’, firmata il 24 maggio 2015, di papa Francesco sulla cura della casa comune come fonte di ispirazione durante i momenti di difficoltà. Ci incoraggia a riflettere sui valori che condividiamo e a creare un futuro più giusto e sostenibile. Il tema della ‘Settimana Laudato Sì’ è ‘tutto è connesso’. Durante la ‘Settimana Laudato Sì’, ci riuniremo da tutto il mondo come se fossimo una persona sola per discernere in preghiera gli insegnamenti di questo momento. Mentre il mondo vive una crisi che passerà alla storia, noi riflettiamo e ci prepariamo a costruire un mondo migliore”.

89.31.72.207