Tag Archives: Eucarestia

Rosario Livatino sarà beato

Al termine dell’anno papa Francesco ha riconosciuto il martirio del magistrato Rosario Angelo Livatino, ucciso dalla mafia nel 1990 in odio alla fede; era nato il 3 ottobre 1952 a Canicattì ed è stato ucciso da un commando mafioso sulla strada tra Canicattì ed Agrigento il 21 settembre 1990.

Papa: la preghiera è riconoscere la Grazia

“Ieri un terremoto ha provocato vittime e danni ingenti in Croazia. Esprimo la mia vicinanza ai feriti e a chi è stato colpito dal sisma e prego in particolare per quanti hanno perso la vita e per i loro familiari. Auspico che le Autorità del Paese, aiutate dalla Comunità internazionale, possano presto alleviare le sofferenze della cara popolazione croata”.

Giuseppe Falanga: l’Eucarestia trasforma

‘Questo denso scritto conferma che la comunione con Cristo genera un’intima trasformazione del fedele’: così scrive mons. Piero Marini, presidente della Commissione speciale per la liturgia presso la Congregazione per le Chiese orientali e membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, nel libro ‘Fai vivere e santifichi l’universo. Eucaristia, creazione e fede’ di Giuseppe Falanga, teologo e docente di Liturgia all’Università della Santa Croce; inoltre è redattore di Liturgia, rivista del Centro di Azione Liturgica, e si occupa di questioni liturgiche e dogmatiche.

Da Pinerolo: ‘chiudiamo per riaprire’

Da inizio mese la regione Piemonte è tra le regioni in zona rossa, e fimo a fine mese (anche se la situazione è in miglioramento c’è il divieto di ingresso o di uscita dai confini regionali, ma anche tra i diversi comuni all’interno della regione ed ogni movimento deve essere sempre motivato con autocertificazione.

Card. Erdő: l’Eucarestia preghiera più efficace

Nella messa per i defunti, celebrata nella chiesa di san Giuseppe a Budapest, il card. Péter Erdő ha avuto un particolare pensiero ai defunti a causa del coronavirus ieri durante la messa per i malati e defunti da coronavirus, che negli ultimi giorni di ottobre i casi di contagiati sono cresciuti da 2194 a 3286:

Assisi: Carlo Acutis è beato

Una mensa per i poveri ed un premio per un’economia per la fraternità: sono questi i doni della beatificazione di Carlo Acutis, avvenuta oggi ad Assisi nella messa concelebrata dal card. Agostino Vallini, legato pontifico per le Basiliche di San Francesco e di Santa Maria degli Angeli, alla presenza di 3000 persone.

A Bologna p. Marella beatificato: amore per Dio e per gli uomini

“Padre Marella si legò ai poveri e affrancò tanti ragazzi dalla schiavitù della povertà e della fame, sorelle della pandemia della guerra e che è inutile e impossibile distinguere tra loro. Voleva che nessuno rimanesse nell’inferno dell’abbandono e della disperazione e ai tanti orfani non donava soltanto un tetto, ma una famiglia e un futuro. Sono nostri e la sua paternità ci invita ad adottare chi è senza protezione. A noi, che in questi tempi ci confrontiamo con la pandemia e con le tante sofferenze fisiche e psichiche che provoca, Padre Marella insegna a non abituarci mai al male e a cercare risposte concrete e per tutti”.

Mons. Crociata lancia la sfida cristiana per ‘rianimare la speranza’

L’Anno pastorale della diocesi di Latina-Terracina- Sezze-Priverno è caratterizzato da un cammino fortemente orientato alla dimensione spirituale, anche in considerazione di ciò che le comunità stanno vivendo a causa della pandemia, come ha detto mons. Mariano Crociata presentando la Lettera pastorale dal titolo ‘Non ardeva forse in noi il nostro cuore?’:

Il beato Carlo Acutis e la santità nella vita di tutti i giorni

Frequentava il liceo, amava la natura, l’informatica, i gatti, lo sport. Vestiva in jeans e maglietta, come tutti i suoi coetanei e non disdegnava una partita ai videogames. Ma c’era una cosa che lo rendeva veramente speciale: il suo cuore ardeva per Gesù.

Vescovi europei invitano l’Europa a percorrere vie di pace

Lo scorso fine settimana si è conclusa con l’approvazione del messaggio finale indirizzato all’Europa, l’Assemblea Plenaria del CCEE in modalità online con un incoraggiamento ai popoli a non chiudersi in sé stessi ed a guardare al domani con una fiducia riscoperta, camminando insieme nella luce del Cristo Risorto, ed impegnandosi in una solidarietà rinnovata nella consapevolezza di essere gli uni accanto agli altri:

89.31.72.207