Tag Archives: Donne

Donne di Rita: la storia di Maria Antonietta e il perdono al marito che voleva ucciderla

La festa di santa Rita a Cascia ha vissuto un grande momento con il Riconoscimento Internazionale Santa Rita. Un premio unico nel suo genere che dal 1988, per volontà delle suore, dei padri agostiniani e dell’amministrazione comunale, è conferito alle ‘Donne di Rita’, donne di ogni età, condizione, nazione o religione che testimoniano i valori alla radice del messaggio della santa di Cascia.

Tutto pronto per la festa di santa Rita

Grande l’attesa per la festa a Cascia che torna alla normalità e per la maratona in diretta che porterà le celebrazioni nelle case di tutti i devoti, a pochi giorni, come ha sottolineato nel messaggio suor Maria Rosa Bernardinis, Madre Priora del Monastero Santa Rita da Cascia, che con la Comunità agostiniana e il Comune di Cascia si prepara alla festa della santa, che ogni anno unisce i popoli:

Al Convegno di Azione Cattolica Italiana la cura è essenziale

Il 42^ convegno che l’Azione Cattolica Italiana ha dedicato nel ricordo a Vittorio Bachelet nel giorno dell’omicidio avvenuto nel 1980 ad opera delle Brigate Rosse, ha avuto protagoniste le donne, ‘La loro responsabilità nella Chiesa e nella storia del Paese’ nel segno di Armida Barelli, che sarà beatificata sabato 30 aprile.

A Kabul torna il terrore

I membri del Consiglio di sicurezza Onu hanno invitato “a intensificare gli sforzi per fornire assistenza umanitaria all’Afghanistan e a tutte le parti per consentire l’accesso immediato, sicuro e senza ostacoli alle agenzie umanitarie delle Nazioni Unite e ad altri attori umanitari che forniscono assistenza, anche attraverso le linee di conflitto, per garantire che l’assistenza raggiunge tutti i bisognosi”.

Mattarella: la Costituzione è viva

Ieri il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona all’Altare della Patria in occasione della festa della Repubblica che, come l’anno scorso per l’emergenza Covid, si è celebrata senza cerimonie aperte al pubblico e senza la tradizionale parata militare in via dei Fori imperiali, accolto dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, e le più alte cariche dello Stato, che lo hanno atteso alla base del monumento al Milite Ignoto: i presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il presidente del Consiglio Mario Draghi, il presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio e il capo della Polizia prefetto Lamberto Giannini.

Papa: Cristo risorto è gioia che si annuncia

“In quel tempo, abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l’annuncio ai suoi discepoli. Ed ecco, Gesù venne loro incontro e disse: ‘Salute a voi!’. Ed esse si avvicinarono, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. Allora Gesù disse loro: ‘Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno’. Mentre esse erano in cammino, ecco, alcune guardie giunsero in città e annunciarono ai capi dei sacerdoti tutto quanto era accaduto… Quelli presero il denaro e fecero secondo le istruzioni ricevute. Così questo racconto si è divulgato fra i Giudei fino a oggi”.

Da Gerusalemme un invito a vedere Gesù risorto

Da Gerusalemme, cuore della Pasqua cristiana, anche quest’anno, seppur in pandemia è risuonato il suono della resurrezione trasmesso dall’Angelo alle donne recatesi al sepolcro, come ha sottolineato il patriarca di Gerusalemme, mons. Pierbattista Pizzaballa, riprendendo il canto dell’antifona ‘Sono risorto e sono ancora con voi, alleluia’, tratto dal salmo 139:

Papa Francesco: Gesù ci aspetta in Galilea

Nella notte di Pasqua le candele accese sono occasioni di speranza e di resurrezione ed il papa dalla cattedrale di san Pietro ha invitato a riaccendere la speranza sull’esempio delle donne recatesi al ‘sepolcro’ con l’invito a recarsi in Galilea:

A Qaraqosh il papa prega per la pace nel Paese

Giornata intensa per papa Francesco in Iraq, che da Qaraqosh invita nell’Angelus alla conversione dei cuori ed al rifiuto della violenza. Infatti la cattedrale dell’Immacolata Concezione di Qaraqosh nell’agosto del 2014 è stata vandalizzata e bruciata dalle milizie del sedicente Stato Islamico. Dopo la liberazione della città dall’Is, nell’ottobre del 2016, l’edificio è tornato ad essere un luogo sacro, e sono stati allestiti un altare improvvisato e una grande croce di legno sul tetto, ma la ricostruzione è iniziata a gennaio 2020.

Papa Francesco esalta le donne che hanno creduto

Nel Regina Coeli del Lunedì dell’Angelo papa Francesco ha esaltato le donne che hanno creduto alle parole di Gesù risorto ed ha portato la buona notizia agli apostoli increduli ed ancora pieni  di paura, ‘Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno’:

89.31.72.207