Tag Archives: Creatività

Papa Francesco: la teologia morale guardi alla famiglia

Mancano circa 30 giorni alla giornata mondiale della famiglia papa Francesco ha ricevuto i partecipanti ai partecipanti al convegno internazionale di teologia morale, promosso dalla Pontificia Università Gregoriana e dal Pontificio Istituto Teologico ‘Giovanni Paolo II’ per le scienze del matrimonio e della famiglia, che si è svolto a Roma fino al 14 maggio, sul tema ‘Pratiche pastorali, esperienza di vita e teologia morale: Amoris Laetitia tra nuove opportunità e nuovi cammini’, invitando i teologi ad ispirarsi alla famiglia:

Papa Francesco all’Associazione dei Chimici del Cuoio: pandemia non è scusa per licenziamenti

Incontrando, sabato scorso, i membri dell’Associazione italiana chimici del cuoio papa Francesco ha ricordato l’importanza della lavorazione del cuoio, ma prima si è premurato di mettere a proprio agio le mamme ed i figli: “A me piace vedere le mamme lì, che coccolano i bambini. E’ bello quando vengono con i bambini. Se vogliono camminare, lasciateli, che facciano quello che vogliono; e se hanno fame, che mangino! Loro sono i re”.

Cei: cammino sinodale sia discernimento

Incontrando i vescovi nell’assemblea della Cei papa Francesco ha regalato un’immagine con le parole dell’omelia dell’arcivescovo di Napoli, mons. Domenico Battaglia:

La Chiesa ha due nuove beate

“Non è mia questa vita che sta evolvendosi ritmata da un regolare respiro che non è mio, allietata da una serena giornata che non è mia. Non c’è nulla a questo mondo che sia tuo. Sandra, renditene conto! E’ tutto un dono su cui il Donatore’ può intervenire quando e come vuole. Abbi cura del regalo fattoti, rendilo più bello e pieno per quando sarà l’ora”.

Le mostre, essenza del meeting

A Rimini la 42^ edizione del Meeting dell’Amicizia tra i popoli volge al termine, ma non per questo è meno interessante; anzi, questi ultimi incontri stanno mettendo a fuoco il significato del ‘coraggio di dire io’ come ha dimostrato ieri i due incontri di presentazione delle mostre sullo scrittore Tolkien e sulla vita senza paura nell’età dell’incertezza.

Il papa reinventa l’Incontro mondiale delle Famiglie

Nella scorsa settimana papa Francesco ha indirizzato un videomessaggio per presentare la preparazione del X Incontro mondiale delle Famiglie che si terrà a Roma dal 22 al 26 giugno del prossimo anno con una nuova formula, che vedrà Roma al centro ma che sarà replicata in tutte le diocesi del mondo, chiedendo di essere ‘vivaci e creativi’ nel dedicarsi alla pastorale familiare, pastori e famiglie insieme:

Aiutiamo i ragazzi a decodificare i messaggi degli influencer

Non so se lo sapevate, ma la musica ha dei poteri magici: trasforma di colpo i peggiori insulti in “sarcasmo mal compreso”. Un cantante, ad esempio, può mettere alla gogna mediatica dei politici che hanno pronunciato frasi omofobe, ma poi cantare lui stesso versi omofobi, contro una persona che si è dichiarata gay o offendere una donna lesbica per la sua incapacità di generare – con parole impronunciabili. Nella vita in un modo, nell’arte in un altro. Si chiama “licenza poetica”, no?

Pontificio Istituto Orientale: la creatività sconfigge la paura

Martedì 20 ottobre 2020 è stato inaugurato l’Anno Accademico del Pontificio Istituto Orientale (PIO), secondo le norme anti Covid-19, con la preghiera iniziale di mons. Giorgio Demetrio Gallaro, segretario della Congregazione per le Chiese Orientali e Amministratore Apostolico dell’Eparchia di Piana degli Albanesi, seguita nell’Aula Magna dell’Istituto dalle prolusioni inaugurali del prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali e Gran Canecelliere del PIO, card. Leonardo Sandri, e del rettore, David E. Nazar SJ.

Ernesto Preziosi: per l’Italia post pandemia il richiamo a don Sturzo

“A tutti gli uomini liberi e forti, che in questa grave ora sentono alto il dovere di cooperare ai fini superiori della Patria, senza pregiudizi né preconcetti, facciamo appello perché uniti insieme propugnano nella loro interezza gli ideali di giustizia e libertà. E mentre i rappresentanti delle Nazioni vincitrici si riuniscono per preparare le basi di una pace giusta e durevole, i partiti politici di ogni paese debbono contribuire a rafforzare quelle tendenze e quei principi che varranno ad allontanare ogni pericolo di nuove guerre, a dare un assetto stabile alle Nazioni, ad attuare gli ideali di giustizia sociale e migliorare le condizioni generali, del lavoro, a sviluppare le energie spirituali e materiali di tutti i paesi uniti nel vincolo solenne della Società delle Nazioni”.

89.31.72.207