Tag Archives: Coronavirus

Il Cortile dei Gentili invita a ripensare al modello di sviluppo

Le carenze del sistema sanitario, il peso delle diseguaglianze economiche e sociali in tempo di crisi, l’inquinamento e la riduzione progressiva della biodiversità: la diffusione del Covid-19 ha fatto emergere numerose questioni di carattere socio-economico, che ora necessitano di risposte tanto lungimiranti quanto urgenti. Con questa consapevolezza la Consulta scientifica del ‘Cortile dei Gentili’, fondata dal card. Gianfranco Ravasi e presieduta dal prof. Giuliano Amato, contribuisce al dibattito attuale con il documento online ‘Pandemia e resilienza: persona, comunità e modello di sviluppo dopo la Covid-19’.

P. Giustino Casciano: camminiamo con fede ed intelligenza per superare la crisi

Con la messa di ringraziamento presieduta dal priore provinciale, p. Giustino Casciano, domenica scorsa si è concluso il VII Capitolo Ordinario della Provincia Agostiniana d’Italia, sotto la protezione di san Nicola da Tolentino e santa Rita da Cascia.

Mons. Rigattieri invita a convertire la vita

Nel giorno della festa di san Giovanni Battista il vescovo di Cesena-Sarsina, mons. Douglas Rigattieri, ha inviato una lettera alla città, riprendendo la domanda degli abitanti al precursore di Gesù, ‘E noi cosa dobbiamo fare?’, come accade oggi dopo la pandemia del coronavirus, perché davanti alla morte ed alla malattia ci troviamo a fare la stessa domanda:

Per non dimenticare ciò che è stato

Alcune settimane fa il Nursind, Sindacato degli infermieri di Macerata, ha affisso in alcuni comuni dell’Area Vasta 3 della regione Marche un manifesto di ringraziamento per tutti i colleghi che si sono adoperati con grande sacrificio in questi mesi di emergenza sanitaria: ‘Nursind ringrazia tutti i colleghi impiegati nella difesa della salute dei cittadini’. Un sindacato di infermieri che ringrazia gli operatori sanitari, ricordando ciò che è avvenuto, per non far cadere nell’oblio i mesi trascorsi, ma soprattutto per non dimenticare che ‘tutto è dovuto’ a priori.

Il papa chiede di essere profeti di Gesù

Nella  Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, celebrata nella basilica di san Pietro, papa Francesco ha benedetto i palli che sono conferiti al Decano del Collegio cardinalizio e agli Arcivescovi Metropoliti nominati nel corso dell’anno. Il Pallio verrà poi imposto a ciascun Arcivescovo Metropolita dal Rappresentante Pontificio nella rispettiva Sede Metropolitana. Dopo il rito di benedizione dei Palli, il papa ha presieduto la Celebrazione Eucaristica con i cardinali dell’Ordine dei Vescovi e l’Arciprete della Basilica Papale di San Pietro, il card. Angelo Comastri, consegnando due parole distintive di questi due apostoli: unità e profezia.

Marina Casini: la maternità surrogata è schiavitù

L’Ucraina, una delle nazioni più povere d’Europa, sta diventando rapidamente il luogo dove sempre più coppie, italiane ed europee, si recano per una maternità surrogata. Si stima che nel Paese avvengano circa 500 maternità surrogate ogni anno, ma mancano i dati disponibili. La surrogazione, o gravidanza surrogata, si ha quando una donna si presta a portare a termine un’intera gravidanza, fino al parto, su commissione di single o coppie incapaci di generare o concepire un bambino.

Il papa promulga le nuove invocazioni nelle Litanie Lauretane

Santa Maria, Santa Madre di Dio, Santa Vergine delle vergini, Madre di Cristo, Madre della Chiesa, Madre della divina grazia, Madre purissima, Madre castissima, Madre sempre vergine, Madre immacolata, Madre degna d’amore, Madre ammirabile, Madre del buon consiglio, Madre del Creatore, Madre del Salvatore, Madre di misericordia, Vergine prudentissima, Vergine degna di onore, Vergine degna di lode, Vergine potente, Vergine clemente, Vergine fedele, Specchio della santità divina, Sede della Sapienza, Causa della nostra letizia, Tempio dello Spirito Santo, Tabernacolo dell’eterna gloria, Dimora tutta consacrata a Dio, Rosa mistica, Torre di Davide, Torre d’avorio, Casa d’oro, Arca dell’alleanza, Porta del cielo, Stella del mattino, Salute degli infermi, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei cristiani, Regina degli Angeli, Regina dei Patriarchi, Regina dei Profeti, Regina degli Apostoli, Regina dei Martiri, Regina dei veri cristiani, Regina delle Vergini, Regina di tutti i Santi, Regina concepita senza peccato originale, Regina assunta in cielo, Regina del santo Rosario, Regina della famiglia, Regina della pace.

Emanuele Alecci: Padova capitale europea del volontariato per ricucire l’Italia

“Padova, Capitale europea del Volontariato. Si tratta di un prestigioso riconoscimento alla città, alla sua cultura di solidarietà, alla storia di donne e uomini che hanno lasciato tracce preziose; e aperto strade su cui altri hanno potuto poi camminare. Al tempo stesso è una responsabilità, un impegno che Padova assume affinché questi mesi non si limitino alla pur legittima celebrazione di tante positive esperienze, ma rappresentino un avanzamento per l’intero Paese, una stagione di crescita collettiva italiana. Il volontariato è una energia irrinunciabile della società. Un patrimonio generato dalla comunità, che si riverbera sulla qualità delle nostre vite, a partire da coloro che si trovano in condizioni di bisogno, o faticano a superare ostacoli che si frappongono all’esercizio dei loro diritti”.

Il card. De Donatis chiede alla Chiesa romana di mettersi in relazione

“Siamo qui per continuare il nostro cammino diocesano, il nostro ‘esodo’, arricchito da tutto questo tempo in cui lo Spirito ci ha ricondotto fortemente all’essenziale. Non è una ripartenza da ‘dove eravamo rimasti’, perché questo periodo non è stato una ‘parentesi’, ma piuttosto un tempo in cui siamo ‘stati arati’ per renderci ‘il terreno buono’ che accoglie il seme dei doni di Dio, nel buio, nel silenzio e nella prova. Il seme è cresciuto, notte e giorno, ‘come, noi stessi non sappiamo’, in un modo originale rispetto ai nostri piani”.

Papa Pio XII: la famiglia di Nazareth è stata rifugiata

Al termine dell’Angelus di domenica scorsa papa Francesco ha ricordato la giornata del rifugiato: “Ieri le Nazioni Unite hanno celebrato la Giornata Mondiale del Rifugiato. La crisi provocata dal coronavirus ha messo in luce l’esigenza di assicurare la necessaria protezione anche alle persone rifugiate, per garantire la loro dignità e sicurezza. Vi invito ad unirvi alla mia preghiera per un rinnovato ed efficace impegno di tutti a favore della effettiva protezione di ogni essere umano, in particolare di quanti sono stati costretti a fuggire per situazioni di grave pericolo per loro o per le loro famiglie”.

89.31.72.207