Tag Archives: Coronavirus

La Coldiretti chiede una ‘ripartenza’ turistica

Ammontano a 31.000.000 le presenze turistiche italiane e straniere perse a maggio per effetto dell’emergenza coronavirus che ha praticamente azzerato i flussi dei viaggiatori come pesanti effetti sull’economia: è quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat dalla quale si evidenzia che senza l’attesa riapertura tra regioni e alle frontiere ai turisti il commercio non riparte come evidenziano anche i dati di Confcommercio.

Padre Messa illustra la ‘comunicazione sapienziale’ di santa Camilla

Oggi Camerino è in festa per santa Camilla Varano, anche se le celebrazioni hanno subito ‘necessarie’ riduzioni, come hanno sottolineato le Clarisse della città, chiedendole di ‘imparare a vivere il coraggio della paura’: “In questo anno colmo di ‘faticosi imprevisti’ anche noi abbiamo dovuto ripensare l’annuale appuntamento con le celebrazioni per la festa di Santa Camilla Battista.

Da Perugia il card. Bassetti invita a non abbandonare giovani e famiglie

Al termine della messa crismale il vescovo di Perugia, card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha esortato parroci ed animatori all’apertura degli oratori, parlando dell’importanza dell’impegno pastorale delle comunità parrocchiali per i ragazzi e per le loro famiglie:

200 Rose bianche di Santa Rita all’Ospedale Bellaria di Bologna

200 Rose bianche di Santa Rita sono state consegnate al personale sanitario femminile dell’Ospedale Bellaria di Bologna, che le ha accolte con gioia. Un dono straordinario, che le monache del Monastero Santa Rita di Cascia hanno voluto come simbolo di vicinanza e gratitudine, per l’impagabile opera svolta nella lotta al Coronavirus e come augurio di rinascita. Le candide rose, infatti, sono speciali anche per il loro colore, che non è il rosso della tradizione.

Papa Francesco: lo Spirito Santo fa diventare figli di Dio

Oggi papa Francesco ha celebrato la preghiera del Regina Coeli dalla finestra del Palazzo Apostolico con i fedeli nella piazza san Pietro: “Oggi che la piazza è aperta, possiamo tornare. E’ un piacere!.. E anche noi, quando auguriamo pace agli altri, stiamo dando il perdono e chiedendo pure il perdono. Gesù offre la sua pace proprio a questi discepoli che hanno paura, che stentano a credere a ciò che pure hanno veduto, cioè il sepolcro vuoto, e sottovalutano la testimonianza di Maria di Magdala e delle altre donne. Gesù perdona, perdona sempre, e offre la sua pace ai suoi amici. Non dimenticatevi: Gesù non si stanca mai di perdonare. Siamo noi che ci stanchiamo di chiedere perdono”.

Il 42° Pellegrinaggio Macerata-Loreto in diretta su Tv2000: pellegrini sempre

Il 42^ Pellegrinaggio Macerata-Loreto di sabato 13 giugno sarà certamente diverso da tutti gli altri, perché non sarà possibile trovarsi e camminare ‘in quel fiume di popolo che ogni anno sorprende e affascina, ma la circostanza del coronavirus ci chiama ad essere ancora più pellegrini, in un modo diverso e imprevisto’, affermano i promotori del Pellegrinaggio.

L’inno alla libertà della Pentecoste

Nella seconda lettura, Paolo rivolgendosi ai Corinzi scrive: ‘Vi sono diversi carismi, ma uno solo è lo Spirito; vi sono diversi ministeri, ma uno solo è il Signore; vi sono diverse attività, ma uno solo è Dio, che opera tutto in tutti. A ciascuno è data una manifestazione particolare dello Spirito per il bene comune’.

Papa Francesco mette sotto la protezione della Madonna il mondo

Oggi pomeriggio, vigilia di Pentecoste, papa Francesco ha presieduto la recita del Santo Rosario dalla Grotta di Lourdes, nei Giardini Vaticani, promossa dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sul tema, tratto dagli Atti degli Apostoli: ‘Assidui e concordi nella preghiera, insieme con Maria’, trasmesso in mondovisione con i Santuari mariani del mondo.

Dalle diocesi la benedizione degli oli sacri per sanare le ferite

Il Giovedì Santo, il vescovo riunisce il clero nella cattedrale per la celebrazione del Messa del Crisma per la benedizione degli Oli sacri: dei catecumeni, degli infermi e del Sacro crisma che viene usato per ungere la fronte dei cresimandi, le mani dei sacerdoti ed, infine, il capo nell’ordinazione a vescovo. Quest’anno la celebrazione non si è potuta celebrare a causa dell’emergenza sanitaria ed è stata rimandata in questo fine settimana, vigilia di Pentecoste, che conclude il Tempo.

Dall’Abbadia di Fiastra una sfida culturale contro il coronavirus

‘Ora et Labora’ e ‘Cruce et aratro’: queste sono le regole fondamentali di vita che hanno, da sempre, ispirato e guidato il lavoro dei Cistercensi dell’Abbazia di Chiaravalle di Fiastra, in provincia di Macerata, che dal sisma del 2016 non ci sono più; ma hanno lasciato un patrimonio inestimabile che ha impreziosito il valore fondamentale del territorio maceratese.

89.31.72.207