Tag Archives: cammino

Da Pompei un impegno per la pace

“Proprio in quest’ora tanti fedeli si stringono intorno alla venerata Immagine di Maria nel Santuario di Pompei, per rivolgerle la Supplica sgorgata dal cuore del Beato Bartolo Longo. Spiritualmente inginocchiato davanti alla Vergine, le affido l’ardente desiderio di pace di tante popolazioni che in varie parti del mondo soffrono l’insensata sciagura della guerra. Alla Vergine Santa presento in particolare le sofferenze e le lacrime del popolo ucraino. Di fronte alla pazzia della guerra, continuiamo, per favore, a pregare ogni giorno il Rosario per la pace. E preghiamo per i responsabili delle Nazioni, perché non perdano ‘il fiuto della gente’, che vuole la pace e sa bene che le armi non la portano, mai”.

Papa Francesco: il perdono è la mentalità di Dio

Al termine dell’Angelus della domenica delle palme, che apre la Settimana Santa, papa Francesco invoca la pace nel mondo, perché nulla è impossibile a Dio: “Sono vicino al caro popolo del Perù, che sta attraversando un difficile momento di tensione sociale. Vi accompagno con la preghiera e incoraggio tutte le parti a trovare al più presto una soluzione pacifica per il bene del Paese, specialmente dei più poveri, nel rispetto dei diritti di tutti e delle istituzioni… Nulla è impossibile a Dio. Anche far cessare una guerra di cui non si vede la fine. Una guerra che ogni giorno ci pone davanti agli occhi stragi efferate e atroci crudeltà compiute contro civili inermi”.

Dalla Grecia un invito a vivere la Quaresima

“Cammino con il Signore / cammino verso il Signore”: da questo versetto prende spunto la lettera per la Quaresima di p. Emmanuel Nin, esarca apostolico di Atene, che invita a riflettere sulla vita cristiana: “Nelle domeniche del Triodion le pagine del Vangelo sono diventate una grande catechesi che ci dovrebbe portare, o riportare, ad atteggiamenti determinanti della nostra vita cristiana a livello personale ed ecclesiale, e ci dovrebbero confrontare con quello che ci viene elargito da Dio stresso: la misericordia, il perdono”.

Carlo Molari e la dimensione cosmica di Cristo

Sabato 19 febbraio è morto a 94 anni il teologo cesenate don Carlo Molari, già docente di teologia nelle università Lateranense, Gregoriana e Urbaniana e segretario dell’Associazione Teologica Italiana. Nel 1974 il libro ‘La fede e il suo linguaggio’, ispirato a Teilhard de Chardin, fu giudicato non conforme alla dottrina cattolica dalla Congregazione per la dottrina della fede e nel 1977 e gli venne chiesto di lasciare l’insegnamento.

Giornata del Malato: visitarli è opera di misericordia

Oggi, festa della Beata Vergine di Lourdes, si celebra la XXX Giornata del Malato, che prende spunto dal passo del vangelo di Luca sulla misericordia, ‘Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso (Lc 6,36). Porsi accanto a chi soffre in un cammino di carità’, ponendo il richiamo a riconoscere nel sofferente una persona:

15 giovedì per la festa di santa Rita da Cascia

“Quest’anno i 15 Giovedì di Santa Rita sono un viaggio interiore, che faremo anche sui social per raggiungere davvero tutti. Insieme leggeremo il presente alla luce dell’esperienza e dei valori di Rita, per prepararci affinché la sua festa del 22 maggio ci doni un vero segno di cambiamento. In particolare, desideriamo che ognuno possa portare nella propria quotidianità, la radice dell’amore che Santa Rita ha vissuto. Perché nel mondo c’è troppa carenza d’amore, soprattutto quello donato agli altri”.

Così suor Maria Rosa Bernardinis, madre priora del monastero di Santa Rita da Cascia presenta i 15 Giovedì di Santa Rita, tradizionale percorso di riflessione e preghiera che inizia oggi, 10 febbraio, e fino al 19 maggio condurrà i devoti d’Italia e del mondo alla festa della taumaturga. Ogni anno questa pia pratica rappresenta il primo importante appuntamento che riunisce l’intera famiglia della santa degli impossibili. Tutti i giovedì, infatti, ciascun devoto ovunque sia potrà collegarsi alla Basilica di Cascia, attraverso la diretta streaming delle ore 17:00 sul canale YouTube del Monastero Santa Rita da Cascia youtube.com/monasterosantarita.

“Per la prima volta, oltre alle dirette delle celebrazioni – specifica padre Luciano De Michieli, Rettore della Basilica di Santa Rita da Cascia – per Facebook facebook.com/monasterosantarita ed Instagram instagram.com/monasterosantarita vi proponiamo il percorso dei giovedì di Santa Rita in 15 tappe di crescita comune, che partono dalla vita di Rita, per arrivare a quella di ognuno di noi. L’obiettivo è imparare a vivere le esperienze di tutti i giorni riconoscendo l’amore di Dio che sempre ci accompagna, per condividerlo poi con chi ci è vicino. Questo ci ha insegnato e ci invita a vivere Santa Rita, la quale da figlia, moglie, mamma e monaca, si è immersa nell’amore vero, che offre a piene mani ancora oggi”.

Priora e Rettore, concludono dicendo all’unisono: “Vorremmo che con il popolare rito dei giovedì, che ricordano i 15 anni in cui Rita portò sulla fronte la ferita causata dalla spina della corona di Cristo, tutti possano acquisire la consapevolezza che dal dolore e dalle difficoltà che affrontiamo può nascere la rosa dell’amore. E, da questa certezza, rivoluzionare con l’amore, quotidiano ed eterno di Dio, il proprio cammino”.

(Foto: Monastero Santa Rita da Cascia)

Vinicius vince il Festival della canzone cristiana di Sanremo

Il festival di Sanremo si è concluso con grandi successi di audience ed anche con grandi polemiche inutili ed insignificanti, se non per alcuni di mettere a nudo la propria vis polemica che non ha portato niente di culturalmente accettabile nell’inutile chiacchiericcio lontano dal sentire popolare.

Papa Francesco: la fratellanza è un lungo cammino

In tutto il mondo si è celebrata la seconda Giornata della ‘Fratellanza umana’, a seguito della visita di papa Francesco ad Abu Dhabi, in cui  firmò insieme al  Grande Imam di Al-Azhar, l’egiziano Ahamad al-Tayyib, il documento ‘Fratellanza Umana per la Pace Mondiale e la convivenza comune’.

Papa Francesco invita a seguire Gesù nel cammino dell’unità

Papa Francesco ha presieduto la celebrazione dei Secondi Vespri della solennità della Conversione di San Paolo Apostolo, a conclusione della 55^ Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani sul tema: ‘In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo’, nella basilica di san Paolo alla presenza del Metropolita Polykarpos, rappresentante del Patriarcato Ecumenico, Sua Grazia Ian Ernest, rappresentante personale dell’Arcivescovo di Canterbury a Roma.

Scoprire la bellezza dell’Italia con ‘I cammini di sant’Egidio’

26 città in Italia, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta con un denominatore comune: il culto per il patrono Sant’Egidio attraverso un percorso di turismo religioso tra fede, cultura, arte e tradizioni, sul modello del cammino di Santiago di Compostela o della via Francigena, denominato ‘I cammini di Sant’Egidio’.

89.31.72.207