Tag Archives: Bellezza

Presentato il manifesto del Meeting di Rimini

Essenzialità, semplicità e sintesi. Questi i tratti caratterizzanti del manifesto dell’edizione 2021 del Meeting per l’amicizia fra i popoli (20-25 agosto) in continuità con l’immediatezza e la duttilità visiva e comunicativa del Meeting 2020 Special Edition.

Mons. Battaglia: Napoli è la città della bellezza

Sabato scorso papa Francesco ha eletto il vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, mons. Domenico (Mimmo) Battaglia, nuovo Arcivescovo metropolita di Napoli. Nato nel 1963 a Satriano in provincia di Catanzaro, è sacerdote dal 1988. Dal 1989 al 1992 è rettore del seminario liceale di Catanzaro e membro della Commissione Diocesana Giustizia e Pace, mentre dal 1992 al 1999 è amministratore parrocchiale a Sant’Elia, parroco della Madonna del Carmine a Catanzaro, e direttore dell’Ufficio Diocesano per la Cooperazione Sanitaria nelle Chiese.

Papa Francesco: Natale è bellezza

Nei giorni scorsi papa Francesco ha ricevuto in udienza i promotori e gli artisti del Concerto di Natale in Vaticano, promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica, e il cui ricavato sarà devoluto a favore della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes e della Fondazione salesiana Missioni Don Bosco, che porta avanti in 55 Paesi azioni di sensibilizzazione per la didattica e l’accoglienza; mentre la Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes si è occupata di arginare i rischi psicologici che la pandemia ha causato per giovani e anziani, promuovendo la Cultura dell’Incontro.

Papa: Dio benedice sempre

Al termine dell’udienza generale dal Palazzo Apostolico papa Francesco ha rivolto due appelli: il primo appello è per la Nigeria, colpita dalla strage in cui hanno perso la vita più di 100 braccianti. Il secondo è  una preghiera per le quattro missionarie del San Salvador uccise 40 anni fa da un gruppo di paramilitari.

Papa Francesco ai giovani ha chiesto scelte grandi

“E mentre ci prepariamo alla prossima edizione intercontinentale della GMG, vorrei rilanciare anche la sua celebrazione nelle Chiese locali. Trascorsi trentacinque anni dall’istituzione della GMG, dopo aver ascoltato diversi pareri e il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, competente sulla pastorale giovanile, ho deciso di trasferire, a partire dal prossimo anno, la celebrazione diocesana della GMG dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Cristo Re. Al centro rimane il Mistero di Gesù Cristo Redentore dell’uomo, come ha sempre sottolineato san Giovanni Paolo II, iniziatore e patrono delle GMG”:

Papa Francesco invita a tenere lo sguardo su Gesù

Proseguendo nell’udienza generale nel cortile di san Damaso papa Francesco ha affermato che è impossibile ad un ritorno alla vita precedente in quanto essa era già malata, invitando a preparare il futuro con l’aiuto di Gesù, che guarisce:

Mons. Lovignana dedica un biennio all’Eucaristia

‘Eucaristia, pane di vita’: è questo il titolo della Lettera pastorale del vescovo di Aosta, mons. Franco Lovignana, all’inizio dell’Anno pastorale 2020-2021, che annuncia un biennio dedicato al Sacramento dell’Eucaristia e alla riorganizzazione territoriale della diocesi.

Mons. Delpini: la vocazione è bellezza

Nella solennità della natività della Madre di Dio l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha invitato alla corresponsabilità “perché cresca una visione ecclesiale condivisa, perché ciascuno riconosca che la propria vita ha un nome: vocazione; per comprendere che nella storia tutti sono chiamati ad amare, a essere pietre vive della Chiesa, a rivelare la gloria di Dio che vuole riempire la terra, rivestire di luce ogni vita”.

Chiara di Assisi insegna a rimanere in Gesù

“Chiara di Assisi, donna vissuta nel XIII secolo, ancora oggi con la sua esperienza può essere significativa per gli uomini e le donne del nostro tempo che sembrano aver sfilacciato i contorni della propria identità, perso il senso dell’esistenza, dello spazio e del tempo e vivono le relazioni spesso in superficie. Il costante sistema di riferimento nella sua esistenza è la relazione contemplativa con Cristo che plasma la sua vita. Diviene donna di ascolto: immersa in Dio percepisce, pensa, ama, agisce e definisce se stessa, gli altri e il mondo. Matura in modo progressivo una reale esperienza di fede che si riflette nelle relazioni”: così ha scritto suor Diana Papa su Agenzia Sir.

San Lorenzo: un martire del servizio

Il diacono e martire san Lorenzo ha assunto nel corso dei secoli un fama e una devozione veramente cattolica, universale, e ha saputo incarnare un modello concreto di servizio sena compromessi, tale ad essere additato come paradigmatico della diaconia in Cristo. Secondo un’antica ‘passione’, raccolta da sant’Ambrogio, san Lorenzo fu bruciato sopra una graticola: un supplizio che ispirerà opere d’arte, testi di pietà e detti popolari per secoli.

89.31.72.207